Alla scoperta delle tecniche di illuminazione nel reportage

wk_cocco

WSP photography propone il workshop in Tecniche di illuminazione nella fotografia di reportage con Giovanni Cocco.

Il workshop si terrà il 25 settembre 2016 dalle 10 alle 18 in Via Costanzo Cloro 58, Roma.

Per partecipare al workshop è necessaria una buona conoscenza fotografica, una macchina fotografica propria, un flash professionale e un computer.

Programma didattico

– La temperatura colore

– Tipo di illuminatori: flash e luci continue led.

– Accessori e modificatori: speedlight, softbox, ombrelli, lastolite, pinze, stativi

– Schemi di luce mista in esterni.

Docente

Giovanni Cocco nasce a Sulmona nel 1973. Si dedica integralmente alla fotografia dal 2000, lavorando per numerosi editori italiani ed internazionali. Dal 2007 al 2010 completa “Burladies”, una serie di ritratti sulla vita delle donne nel mondo del Burlesque. Il lavoro è pubblicato in diverse riviste internazionali e entra a far parte di una mostra itinerante in tutta Europa. Inoltre sempre con Burladies dal 2010 al 2012, Giovanni Cocco è selezionato per il programma “Mentor” dall’Agenzia Internazionale VII. Da molti anni si occupa di un progetto a lungo termine sulla vita di sua sorella e della sua famiglia, “Monia”, che vince il secondo premio all’Emerging Photographer Grant di Burn Magazine e della fondazione Magnum, e viene segnalato dalla giuria del Premio Roger Pic della Scam di Parigi che gli dedica un’esposizione in occasione del Mois de la Photo 2012. Sempre con “Monia” nel 2016 vince il grant della Reminder Photography Strongold Gallery che gli dedica un esposizione a Tokyo. Vive e lavora tra Roma e Berlino.

Costi e durata

Il costo del workshop è di 120 euro comprensivo della tessera ENAL obbligatoria, da versarsi in un’unica soluzione*.
Si svolgerà presso la sede del WSP photography  a Roma, in via Costanzo Cloro 58, Metro B San Paolo domenica 25 settembre 2016 dalle10:00 alle 18:00. È prevista un’ora per la pausa pranzo.

* La quota sarà restituita in caso di non attivazione del workshop.

Modalità di partecipazione

Per iscriversi al workshop o per richiedere maggiori informazioni è sufficiente inviare una mail a: info@collettivowsp.org, contattarci al numero 328 1795463 o compilare il form sottostante.
Numero minimo di partecipanti per attivare il workshop: 8 – numero massimo: 12.

Annunci

Imagine Landscapes: alla scoperta della fotografia di paesaggio con Daniele Zedda

WSP PHOTOGRAPHY PRESENTA “IMAGINE LANDSCAPE”: ALLA SCOPERTA DELLA FOTOGRAFIA DI PAESAGGIO.

WORKSHOP CON DANIELE ZEDDA: BRIEFING, USCITA FOTOGRAFICA, EDITING. 17 – 26 GIUGNO – 3 LUGLIO 2016
locandina_landscape

Imagine Landscape” propone un percorso formativo completo sulla fotografia paesaggistica.
Obiettivo finale è infatti quello fornire a tutti i partecipanti consapevolezza su tutto il processo di creazione dell’immagine attraverso teoria, esercitazione pratica sul campo e ottimizzazione del workflow di post-produzione.

Il workshop è organizzato in tre appuntamenti: un incontro introduttivo di briefing, un’uscita sul campo e un momento di editing in sede.
L’uscita, in particolare, sarà dedicata all’esplorazione del litorale roccioso a nord della capitale. Si impareranno a gestire e manipolare gli elementi di un paesaggio montano; cime rocciose e valli rigogliose caratterizzeranno le selvagge vedute dell’appenino abruzzese.

Obiettivo finale è infatti quello di trasmettere ai partecipanti le competenze e le tecniche per creazione di immagini di paesaggio d’impatto sia in fase di ripresa che di postproduzione.

PROGRAMMA DEL WORKSHOP


1 appuntamento: 17 giugno dalle 18.30 alle 20.30 presso WSP Photography.

Briefing: incontro conoscitivo, dettagli pratici e logistici sulla location, visione delle immagini di riferimento, valutazioni e consigli sull’attrezzatura.
Durata: 2 ore circa 


2 appuntamento: 26 giugno in location da concordare con il docente.

Uscita: scopo dell’uscita è l’apprendimento delle tecniche e nozioni di fotografia paesaggistica specifiche al tipo di scenario. La finalità dell’uscita pratica è quella di portare i partecipanti alla ideazione e creazione di immagini attraverso luce, forme e colori.
Durata: 6 ore circa.
La location sarà probabilmente in Abruzzo,al confine con il Lazio.


3 appuntamento: 3 luglio 2016 dalle 10 alle 17 presso WSP Photography

Editing: si editeranno e valuteranno insieme le foto e saranno forniti cenni di postproduzione con photoshop per apprendere come trattare e valorizzare al meglio le immagini realizzate.
Durata: 6 ore circa. 


COSTI E MODALITÀ DI PAGAMENTO

La quota di partecipazione al workshop è di euro 170,00 (150,00 per i possessori di WSP card e partecipanti ai corsi di Daniele Zedda) da versarsi in un’unica soluzione all’iscrizione o in due soluzioni, con un acconto di 100 euro al momento dell’iscrizione e la restante parte il primo giorno di lezione.
La quota non comprende i costi da sostenere per l’uscita (benzina e pedaggio autostradale). Sarà comunque possibile organizzarsi con il docente e con la classe per partire insieme e ottimizzare i costi e il numero di auto. 


MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE


Per iscriversi occorre inviare una mail a: info@collettivowsp.org
Numero minimo di partecipanti per attivare il workshop 4 – numero massimo: 6.

Docente Daniele Zedda è un fotografo e visual artist freelance specializzato in produzione e postproduzione fotografica e video. Guidato dall’amore per l’insegnamento, da anni, tiene corsi di fotografia digitale, post-produzione ed elaborazione di grafica bidimensionale presso Università e scuole specializzate. Potete visionare i suoi lavori sul suo sito: http://www.danielezedda.comhttp://www.500px.com/astragony.

 

Pro-Photographer: workshop con Paolo Marchetti

Associazione Culturale WSP Photography

Presenta

“Pro-Photographer”
Workshop con Paolo Marchetti

 21 – 22 maggio 2016

presenta-2

Questo workshop è destinato a coloro che vogliono trasformare la passione per la fotografia in mestiere.

Marchetti analizzerà la definizione di “Pro Photographer”, al fine di svelare i passaggi necessari ad un cambiamento radicale nel proprio percorso di fotoamatore e condividerà la sua esperienza, per capire come poter pubblicare le proprie storie sui magazine di tutto il mondo e come competere negli Award e i Grant più importanti al fine di affacciarsi al mercato editoriale internazionale.

Progettualità, Editoria e Mercato, Grant & Awards, Photoeditor e Festival, Editing come stato mentale e Identità, questi i punti cruciali del workshop.

Per tutti coloro che si iscriveranno entro il 30 aprile il costo è in promozione a 200 euro anziché 230. 

Venerdì 29 aprile alle ore 19:30, inoltre, Paolo Marchetti terrà un incontro gratuito e aperto a tutti al WSP Photography in cui non solo presenterà il woprkshop, ma parlerà anche del suo lavoro, proiettando alcuni dei suoi progetti più importanti.

Obiettivi del workshop

– Distinguersi in un approccio professionale e acquisire la progettualità necessaria per evolvere nella propria passione.

– Imparare a confrontarsi con la realtà editoriale internazionale e con quella dei concorsi fotografici, al fine di concretizzare l’intento di una globale diffusione delle proprie fotografie.

Programma e argomenti trattati

Il programma prevede lo sviluppo da parte di Paolo Marchetti del concept centrale del workshop, la definizione di “Pro Photographer”, attraverso l’analisi dei passaggi necessari e concreti per trasformare la propria passione per la fotografia in qualcosa di più, fino a poter divenire un mestiere.
Saranno affrontati i punti cruciali della professione del fotografo che oggi, data la saturazione del mercato, richiede requisiti essenziali per ottenere il massimo dalle proprie fotografie. Un approfondimento intensivo sarà dedicato all’editing, oltre il suo consueto e limitante significato confinato nel concetto di selezione e sequenza.
L’editing interpretato come stato mentale, e considerato come presupposto necessario all’attitudine visionaria per indurre se stessi nella ricerca della propria identità di fotografo.
Saranno affrontati tutti gli argomenti basilari come la scrittura, l’importanza di un concept, di un titolo, delle didascalie, di una propria vocalità narrativa al fine di far risuonare insieme tutti questi elementi.

Nello specifico gli argomenti trattati saranno:

  • L’editoria e le sue regole.
  • Le modalità di utilizzo dei molteplici canali mediatici.
  • L’analisi delle possibilità di finanziamento dei propri progetti.
  • La partecipazione ai concorsi fotografici al fine di migliorare le proprie capacità narrative.
  • Le diverse tipologie di awards, concorsi e grant che possono concretamente introdurre in un mercato sempre più difficile.
  • L’analisi dei diversi profili concettuali dei concorsi per capire come affrontarli e migliorare le possibilità di ottenere un riconoscimento.
  • I festival di fotografia: come usarli.
  • Come affrontare un colloquio con un photoeditor, un gallerista, un cliente per un corporate o un giornalista in assignment.

Paolo Marchetti riporterà la sua esperienza sottolineando cosa ha funzionato nel suo percorso, al fine di evidenziare la tempistica di certi passaggi e di quanto in fotografia, velocità e lentezza siano vitali. Tutto questo sarà affrontato facendo totalmente fede alla tradizione fotogiornalistica ma a cavallo con le tendenze del mercato corrente.

Paolo Marchetti è un fotogiornalista rappresentato dall’agenzia Getty Images, ha lavorato per circa tredici anni nel campo cinematografico, ricoprendo ogni ruolo del reparto “Operatori” al fianco di alcuni tra i più autorevoli direttori della fotografia italiani e stranieri e inizia in contemporanea i suoi studi fotogiornalistici prestando particolare attenzione alle tematiche politiche ed antropologiche. Marchetti pubblica i suoi lavori nei magazine internazionali tra cui Time Magazine, Newsweek, New York Times, Vanity Fair, 6MOIS, Sunday Times, British Journal of Photojournalism, Guardian, Geo, De-Spiegel, National Geographic USA, e molti altri. Negli ultimi anni Marchetti ha ricevuto numerosi Grant e riconoscimenti internazionali tra cui: 7 POYi, 6 PDN, 9 NPPA Best of Photojournalism, il Sony Awards, il Leica Photographer Awards, 3 volte il Lens Culture, 4 volte il MIFA – Moscow Award, il Getty Images for Editorial Photography, l’Alexia Foundation Grant, l’SDN, il Days Japan e il World Press Photo e nel 2016 viene nominato dal POY come “Photographer of the Year”. Il suo progetto principale lo ha realizzato in Europa, affrontando un’analisi politico-antropologica sul sentimento della rabbia e sul risveglio del fascismo chiamato “FEVER”. Questo progetto è stato pubblicato per 24 volte in tutto il mondo e ha ricevuto più di 20 Awards.

Costi e durata

Promozione earlybooking
Per iscrizioni e versamento della quota entro il 30 aprile 2016 il costo è di 200 euro, comprensivo della tessera ENAL obbligatoria, da versarsi in un’unica soluzione*.

Per iscrizioni dal 1 maggio il costo è di 230 euro, comprensivo della tessera ENAL obbligatoria, da versarsi in un’unica soluzione.
Il workshop si terrà sabato 21 e domenica 22 maggio dalle ore 10.00 alle ore 19.00 con un’ora di pausa pranzo presso la sede dell’Associazione WSP Photography in Via Costanzo Cloro, 58 – Metro B San Paolo.

* La quota sarà restituita in caso di non attivazione del workshop.

Modalità di partecipazione

Per iscriversi al workshop o per richiedere maggiori informazioni è sufficiente inviare una mail a: info@collettivowsp.org o contattarci al numero 328 1795463.
Le iscrizioni si chiuderanno domenica 15 maggio.

Numero minimo di partecipanti per attivare il workshop: 6 – numero massimo: 15.

 

 

Un week-end con Simona Guerra: parlare di noi attraverso la fotografia.

“Ciò che mi interessa trasmettere a chi segue un mio corso è l’entusiasmo per la fotografia, la conoscenza della sua storia e dei suoi protagonisti e il concetto, che io reputo fondamentale, per cui l’urgenza di voler fotografare viene prima dell’importanza di conoscere la tecnica fotografica. I miei corsi sono dunque incentrati (prevalentemente ma non esclusivamente) sul linguaggio fotografico, tenendo sempre a mente che la fotografia può rivelarsi per molti un prezioso strumento terapeutico di cammino verso la consapevolezza su noi stessi e sul mondo”. (Simona Guerra)

seminario e incontro con simona guerra - WSP Roma

seminario e incontro con simona guerra

Simona Guerra esperta di fotografia, che da anni sostiene e sperimenta su di sé la valenza dell’impiego della fotografia e della scrittura ad uso terapeutico e per la propria affermazione personale sarà presente al WSP dal 20 al 22 marzo, per un week-end intenso di fotografia, ricerca, racconti.
Da più di quindici anni Simona Guerra ha trasformato la sua passione per la Fotografia in una professione per cui è riconosciuta a livello nazionale. Laureata presso l’Università di Bologna, dove ha studiato fotografia con Italo Zannier, è esperta di ordinamento, conservazione e valorizzazione di fondi fotografici ed ha collaborato nel tempo con alcune tra le maggiori istituzioni italiane del settore tra cui l’archivio ‘Fratelli Alinari’ e l’archivio ‘Mario Giacomelli’. È inoltre curatrice di mostre ed eventi dedicati e tiene seminari e lezioni sul linguaggio fotografico presso la Scuola Pubblica e in numerose istituzioni private italiane.

 IL PROGRAMMA DEL WEEK-END: INCONTRO E SEMINARIO.

Conversazioni di fotografia: venerdì 20 marzo, dalle ore 21, l’autrice sarà ospite dell’Associazione per un incontro gratuito e aperto a tutti dal tema “La ricerca e l’immagine”.
Nel corso dell’incontro ripercorreremo insieme il suo percorso professionale che l’ha vista trasformare la sua passione per la Fotografia in una professione per cui è riconosciuta a livello nazionale. Per partecipare non è necessario prenotarsi.

Seminario: sabato 21 e domenica 22, dalle 10 alle 17:30, Simona terrà un workshop seminario sul tema: “La rappresentazione del Sé: percorso di coscienza delle potenzialità fotografiche“.
Obiettivo di questo percorso è porre l’accento sull’auto-rappresentazione attraverso l’utilizzo della fotografia; un processo delicato costituito, inevitabilmente, dalla visione e dalla percezione che ognuno di noi ha di sé (anche in rapporto alla società in cui vive).

L’obiettivo più distante, rispetto a quello vicino che vuole dar vita durante gli incontri al proprio ritratto, è quello di mostrare a chi parteciperà altre potenzialità della fotografia. Diverse; ben più profonde della “sola” documentazione di un evento o della creazione di una bella immagine.

Per partecipare al seminario occorre iscriversi. Per maggiori informazione sui costi e sulle modalità di partecipazione, clicca qui. 
Per maggiori informazioni sull’evento di venerdì, clicca qui. 

Leggere le immagini: workshop di fotografia con Sandro Iovine 21-22 febbraio

iovine-767x1024_2

WSP Photography presenta “Leggere le immagini”: workshop con Sandro Iovine. Sabato 21 e domenica 22 febbraio 2015.

Il workshop si propone come fine quello di introdurre i partecipanti alla lettura e scrittura delle immagini, sfatando innanzitutto il falso mito della comprensibilità universale e aprioristica. Si procede alternando parti teoriche in aula a esercitazioni pratiche, seguite da revisioni in aula, mirate a fissare e mettere in pratica gli argomenti trattati precedentemente a livello teorico.
La parte teorica prende le mosse da un’analisi di livello plastico (in senso semiotico del termine) per concludersi con la proposta di una griglia metodologica finalizzata alla determinazione dei possibili significati dell’immagine.

Programma del workshop

I giorno (dalle ore 10 alle ore 18)

Mattina – Teoria in aula

Presentazioni | Elementi di lettura delle immagini Il ritmo – nozioni generali e attribuzione di significato | L’inquadratura – cosa è, come determina il significato: regola dei terzi e sezione aurea | tipi di inquadratura | ruolo del fuori campo

Pausa pranzo

Pomeriggio

Esercitazioni in esterni |centro percettivo in 13 punti e attribuzione di significato | ricerca del ritmo | costruzione di una sequenza minima – sviluppo di un’azione | esercitazioni in aula | revisione esercizi assegnati | lavoro su una sequenza semplificata| assegnazione esercizio per il giorno successivo

II giorno (dalle ore 10 alle ore 18)

Mattina – Teoria in aula

Verifica esercizi assegnati al termine della prima giornata | leggi di unificazione figurale della Gestalt | lettura delle immagini – creazione di una griglia metodologica

Pausa pranzo

Pomeriggio

Esercitazioni in esterni |il rosso | le espressioni di un oggetto| esercitazioni in aula | revisione esercizi assegnati| conclusione

Sandro Iovine Giornalista, critico fotografico, ha diretto per 15 anni la rivista il FOTOGRAFO. Ha tenuto master presso il MIFAV Università di Tor Vergata (di cui ha condiretto l’organo di stampa F&D) le Università di Bologna, Bergamo, Genova, Insubria, Palermo, Pavia, Perugia e Siena. Ha collaborato con RAI-Radio 1, RAI-Radio 3, Radio 24 e Radio Svizzera Italiana, Paese Sera, Avvenimenti, Il Giornale di Napoli, Il Manifesto. Ha creato e diretto a Roma lo spazio Centro Fotogiornalismo. È stato curatore della sezione fotografia di Roma Provincia Creativa e fa parte del comitato di valutazione all’interno del progetto Eyes in Progress.

Dal 2007 è autore del blog FOTOGRAFIA: PARLIAMONE! (www.sandroiovine.blogspot.com).
È direttore e fondatore della FPschool (www.fpschool.it) di MIlano e della rivista on-line FPmag (www.fpmagazine.eu).

Destinatari: Il workshop è indirizzato a fotografi ed appassionati di fotografia. Si consiglia di portare la propria macchina fotografica da utilizzare per le esercitazioni.

Costi e durata
Il costo del workshop è di 190 euro (180 euro per i possessori WSP Card) comprensivi della tessera ENAL, da versarsi in un’unica soluzione.

Il workshop si terrà sabato 21 e domenica 22 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 18.00 con un’ora di pausa pranzo.
Il workshop si terrà presso la sede dell’Associazione WSP Photography in Via Costanzo Cloro, 58 – Metro B San Paolo.

Modalità di partecipazione
Per iscriversi occorre inviare una mail a info@collettivowsp.org entro e non oltre il 15 febbraio 2015.
Numero minimo di partecipanti per attivare il laboratorio: 5 – Numero massimo: 12.

Per info e prenotazioni: info@collettivowsp.org o 328 1795463 http://www.collettivowsp.org

Storytelling e fotografia: workshop con il fotoreporter Marco Bulgarelli

Marco Bulgarelli - Danubius

Marco Bulgarelli

“La foto perfetta nasce da uno stato di armonia e unione con il tutto, le energie che scorrono tra il fotografo e il soggetto rendono il momento magico e la foto sublime”.

L’Associazione Culturale WSP Photography presenta “Storytelling e fotografia”. Workshop con Marco Bulgarelli articolato in 5 giornate: dall’11 al 13 aprile e dal 9 al 10 Maggio.

L’obiettivo del workshop, che unisce l’attività svolta in aula con la pratica di ripresa sul campo, è di trasmettere le nozioni teoriche e pratiche per affinare le rispettive capacità visive per realizzare un progetto fotografico personale.

Particolare attenzione sarà rivolta all’organizzazione di un reportage d’autore. Durante il workshop insieme al fotografo Marco Bulgarelli saranno sviluppate in maniera pratica tutte le fasi del processo che porta alla creazione di un racconto per immagini: dalla scelta del soggetto alla strutturazione del lavoro, alle modalità di realizzazione, fino all’editing finale e alla post-produzione.

Programma e argomenti trattati:

Durante il primo week-end Marco Bulgarelli presenterà il suo lavoro e attraverso la lettura e l’analisi delle immagini portate dagli allievi e lo studio dei diversi approcci al fotoreportage e alla fotografia d’autore di fotografi di fama internazionale si discuterà e si approfondirà l’analisi critica delle immagini.  La prima domenica è destinata all’uscita collettiva: s’incoraggeranno i partecipanti a scattare usando l’istinto, stimolando le innate qualità individuali, si lavorerà sullo sviluppo della sensibilità e della personalità come percorso di acquisizione di una consapevole visione del mondo.

Venerdì 11 aprile (19.00/22.00)

Lettura portfolio dei partecipanti e presentazione dei lavori di Marco Bulgarelli.

Sabato 12 aprile (10.00/18.00) 

Lezione teorica. I vari generi della fotografia d’autore: dal documentario alla fine-art, dal reportage di viaggio alla street photography. Cenni di psicologia della percezione: la composizione, il colore etc. Scelta delle storie da fotografare durante il mese che precede il secondo week-end di workshop.

Domenica 13 aprile

Uscita collettiva di una giornata.  I partecipanti saranno seguiti durante la fase di ripresa sul campo. Si vedrà direttamente sul campo come muoversi e come interagire, come trasformare in pensiero visivo in idee, emozioni e sensazioni.

Sabato 9 e Domenica 10 Maggio (10.00/17.00)

Nel secondo week-end ci ritroveremo per commentare ed editare le immagini realizzate dagli studenti durante l’uscita collettiva e durante lo sviluppo del proprio progetto fotografico nell’arco del mese precedente. La fase di editing ha l’obiettivo di comprendere meglio l’approccio di ogni fotografo, il suo stile, il suo modo di comporre. Successivamente, saranno analizzati i diversi aspetti che determinano una selezione d’immagini compiute. Si studierà, quindi, il percorso narrativo per arrivare a realizzare un prodotto finito da presentare e promuovere. Infine, si discuterà del mercato del lavoro, dei rapporti con le agenzie fotogiornalistiche, con l’editoria e con i clienti commerciali.

Destinatari

Il workshop è indirizzato agli appassionati di fotografia di reportage d’autore e intende approfondire il concetto di ideazione, progettazione, realizzazione ed editing di un progetto fotografico.

Costi e durata

Il costo del workshop è di 300 euro (290 euro per i possessori WSP Card) comprensivi della tessera ENAL.

Il workshop è articolato in 5 giorni: venerdì 11 aprile dalle ore 19.00 alle ore 22.00, sabato 12, sabato 9 e domenica 10 maggio dalle  ore 10.00 alle ore 17.00 con un’ora di pausa pranzo. L’uscita collettiva si terrà domenica 13 aprile con orario da stabilire.  Durante la fase di lavoro sul campo i partecipanti saranno supportati individualmente dal docente.

Modalità di partecipazione

Per iscriversi occorre inviare una mail a info@collettivowsp.org.

Numero minimo di partecipanti per attivare il laboratorio: 6 – Numero massimo: 10. Per info e prenotazioni: info@collettivowsp.org o  328 1795463 www.collettivowsp.org
Il workshop si terrà presso la sede dell’Associazione WSP Photography in Via Costanzo Cloro, 58 – Metro B San Paolo.

Marco Bulgarelli: Romano, classe ’73, si diploma nel 2002 in fotografia documentaria alla Scuola Romana di Fotografia, e inizia la sua carriera nel 2003. S’interessa alla cultura giovanile e alle trasformazioni urbane e sociali nelle capitali europee, lavorando principalmente per l’Espresso. Il suo interesse per il sud-est asiatico l’ha portato prima in Birmania e poi, nel 2008, per vari mesi in India dove ha documentato la situazione attuale del paese. Nel 2011 il suo interesse si è focalizzato sul mondo Arabo, Siria – Egitto. Nel 2010 con “Abruzzo earthquake” si è classificato finalista al SONY PHOTOGRAPHY AWARDS e ricevuto la menzione d’onore al PRIX DE LA PHOTOGRAPHIE PARIS.

Ha lavorato e lavora con diverse agenzie, tra cui Corbis, GAMMA, LUZphoto e collabora con le più importanti case editrici italiane e internazionali. Ha esposto in diverse gallerie e musei.  Nel 2013 ha pubblicato il libro DANUBIUS(edizioni Postcart): un viaggio fotografico alla ricerca dell’identità europea dopo l’allargamento verso i paesi dell’Europa Orientale. Un viaggio interiore e onirico ma al contempo documentaristico.

Nuovi corsi dal 7 ottobre: ancora valida la promozione iscrizione

Mancano ancora pochi giorni per aderire alla promo iscrizione per i corsi di fotografia del WSP, che partiranno dal prossimo 7 ottobre.

Per aderire basta versare un acconto di 50 euro* per un corso a vostro a scelta e ricevere così in omaggio la tessera speciale socio sostenitore WSP, a scelta una borsa o una maglietta esclusiva “I shoot Rome” e uno sconto di 10 euro sul prezzo finale del corso.

Corso base di fotografia per adulti e per ragazzi, Corso avanzato-pratico, Corso di reportage e fotogiornalismo, Corso di photoshop, Corso di ripresa e videoediting: per i programma completi visitate il sito nella sezione corsi.

La promozione scade il 1 agosto. Assicuratevi il vostro posto: per aderire inviare una mail a info@collettivowsp.org o chiamare il numero 328 1795463.

*L’acconto è restituibile solo in caso che il corso scelto non venga attivato.