Eventi di fotografia in autunno

L’autunno si sa, è una stagione bellissima. Nonostante dispiaccia salutare l’estate, il sole e le vacanze, anche questo è un periodo dell’anno che offre tantissimi spunti, soprattutto per noi fotografi.

Alzi la mano chi non si sia mai incastrato a fotografare giochi di luci, ombre e sagome con le foglie d’autunno: appese o a terra? O con il classici riflessi nelle pozzanghere, dopo un bel temporale?

Ma ad autunno è tempo anche di nuovi eventi fotografici. Molte scuole ed associazioni fotografiche ricominciano le attività, con corsi, mostre di fotografia ed incontri. E tanti sono anche i festival di fotografia che si tengono in questa stagione.

Ecco la nostra classifica degli eventi fotografici imperdibili in autunno:

  1. Festival della fotografia etica a Lodi.
    L’ottava edizione di questo interessantissimo festival, soprattutto per gli amanti della fotografia documentaria, sociale e di reportage, si svolgerà nella consueta cornice di Lodi dal 7 al 29 ottobre. Da non perdere le mostre fotografiche:

    • “Destino final” di Giancarlo Ceraudo, un’inchiesta sugli eventi e le conseguenze della dittatura militare argentina e i “voli della morte”.
    • Fabio Bucciarelli, con il suo lavoro sul costo devastante della crisi umanitaria in Sud Sudan: carestia e scoppio del colera.
    • Mads Nissen con  Hope Over Fear – Colombia’s Struggle For Peace, su una delle guerre civili più lunghe del mondo, giunta finalmente al termine.
    • Le mostre dei vincitori del premio fotografico, tra cui Daniel Berehulak, Giorgio Bianchi, che è stato anche ospite al WSP Photography e Emanuele Satolli.
  2. Trieste Photo Days
    Il festival della fotografia urbana che si svolgerà dal 24 ottobre al 13 novembre, una rassegna che esplora la contemporaneità attraverso tutte le forme di fotografia. ambientate nel tessuto urbano.
  3. Robert Doisneau: pescatore d’immagini
    Il fotografo francese, tra i più importanti del ‘900, autore della celebre opera “Il bacio” (Baiser de l’Hôtel de Ville) arriva al Broletto di Pavia, dal 24 ottobre. La rassegna,  curata dall’Atelier Robert Doisneau – Francine Deroudille ed Annette Doisneau  presenta 70 immagini in bianco e nero che ripercorrono l’universo creativo del fotografo francese.

    baciod

  4. Il 77 di Tano D’Amico e Pablo Echaurren
    La storia di una generazione e di un paese raccontata attraverso le immagini fotografiche di uno tra i maggiori fotografi italiani e le opere di un artista tra i più interessanti della scena contemporanea. Fino al 14 gennaio al Museo di Roma in Trastevere.
  5. Photolux Lucca
    L’edizione 2017 della Biennale di Lucca è dedicata al tema “Mediterraneo”. Occasione imperdibile per visitare il WPP, se ve lo siete persi, e tra le mostre in programma sicuramente quella Koudelka, frutto dei suoi viaggi in 12 paesi del Mediterraneo e Jacques-Henri Lartigue. Il Festival inizierà il 18 novembre e durerà fino al 10 dicembre.

Per quanto riguarda la nuova stagione dei corsi di fotografia, presenti anche noi. Il 27 settembre alle 19:30 terremo una presentazione di tutti i corsi di fotografia in partenza presso il WSP photography Roma. Base, avanzato, reportage, fotografia di ritratto, fotografia di paesaggio e architettura, photoshop e tante altre attività per una nuova stagione di grande fotografia a Roma. L’ingresso è libero, qui tutte le info: http://www.collettivowsp.org/presentazione-corsi-di-fotografia/
Vi aspettiamo!

corsi1718

Annunci

Pro/Contro Mario Giacomelli + Concerto di Badara Seck 16 marzo ore dalle 19:00 @ WSP

 

 

Sabato ricco al WSP! si inizia alle ore 19.00  con il seminario del ciclo Pro/Contro dedicato a Mario Giacomelli. Pro-Contro-2-webNuovo incontro/seminario dedicato alla figura del grande fotografo, artista e un po’ visionario, Mario Giacomelli. Solita formula del dibattito, anche acceso, tra Tano e Diego, che vi parleranno della vita e delle opere del fotografo, intrecciando i racconti alle loro esperienze e al contesto storico culturale in cui si inserisce Giacomelli.

Il costo degli incontri, comprensivo di un buon bicchiere di vino, è di 10 euro per i non tesserati ENAL, e di 8 euro per i tesserati e iscritti ai corsi dell’Associazione WSP  Photography.È gradita la prenotazione inviando una mail a info@collettivowsp.org

Si prosegue poi dalle 22 con il concerto di musica africana dell’artista Badara Seck.

Nativo del Senegal, Badara Seck è Griot e artista carismatico di incredibili doti vocali. Utilizza nei suoi concerti strumenti tradizionali in un travolgente e moderno ritmo afro rock. Inizia da giovanissimo a girare il mondo con la sua voce e le sue storie, con il suo gruppo Penc si è esibito in Europa e in Africa. In Italia ha collaborato con Mauro Pagani e partecipato all’incisione di alcuni dischi di Massimo Ranieri.

Le sue canzoni e i suoi spettacoli sono una testimonianza straordinaria del suo ruolo attivo nelle trasformazioni dell’Africa e degli africani (Roma Multietnica).

Ingresso gratuito con tessera Enal. 

Pro e Contro Gerda Taro e Robert Capa: 16 febbraio ore 19:00 con Tano D’Amico e Diego Mormorio

Sabato 16 febbraio ore 19:00 nuovo appuntamento con Tano D’Amico e Diego Mormorio per un nuovo incontro seminario giocato sulla formula del dibattito.
Attraverso tale modalità i due autori si confronteranno ed esporranno le proprie diverse – e in alcune parti concordanti – posizioni.
Il tutto in maniera da fare emergere uno sguardo critico sulla storia della fotografia frutto del loro bagaglio professionale e culturale: una visione che vada al di là della superficialità e il conformismo del nostro tempo.

Immagine

Tema dell’incontro sarà una delle coppie fotografiche più brillanti e interessanti della storia: Robert Capa, storico fondatore della Magnum e Gerda Taro, altrettanto fotografa talentuosa, cresciuta all’ombra del consorte.

Giornalista e fotoreporter, Tano D’Amico ha raccontato con il suo bianco e nero il mondo delle rivolte e delle manifestazioni in Italia e non solo dagli anni ’60 ad oggi. Diego Mormorio storico, critico della fotografia e saggista, si è occupato soprattutto dei rapporti tra la fotografia e la cultura filosofica e letteraria.
Il ciclo di incontri si concentra sull’analisi e il confronto di alcuni fotografi come Gerda Taro e Robert Capa, storico fondatore della Magnum, il visionario Mario Giacomelli e il filone dei fotografi paparazzi con Tazio Secchiaroli, inoltre si ricomincia subito con un interessante dibattito interessante sul Fotogiornalismo.

Il costo degli incontri, comprensivo di un buon bicchiere di vino, è di 10 euro per i non tesserati ENAL (Costo della tessera annuale 3 euro), e di 8 euro per i tesserati e iscritti ai corsi dell’Associazione WSP Photography
È gradita e consigliata la prenotazione inviando una mail a info@collettivowsp.org

I prossimi appuntamenti fotografici al WSP Photography

ImmagineBuon anno nuovo, siete pronti per ricominciare? No? Sicuri? Perché leggete qui cosa vi aspetta a partire da gennaio ….

Venerdì 11 gennaio ore 19:00
Inaugurazione mostra fotografica “One Day in…” collettiva fotografica del workshop realizzato con Stefano Schirato. INGRESSO GRATUITO

Sabato 12 gennaio ore 19:00 Pro e Contro il Fotogiornalismo
Pro e Contro il fotogiornalismo: terzo appuntamento per il ciclo di seminari/dibattito con Tano D’Amico e Diego Mormorio. Per partecipare occorre prenotarsi inviando una mail a info@collettivowsp.org:
Inoltre gli incontri non finiscono qui! Prossimi appuntamenti:
16 febbraio Pro/Contro Gerda Taro e Robert Capa
2 marzo Pro/Contro Tazio Secchiaroli e i Paparazzi
16 marzo Pro/Contro Mario Giacomelli

Domenica 13 gennaio  “Workshop di RAW development con Adobe Lightroom e Camera RAW” con Daniele Zedda
Ancora posti disponibili per il Workshop con Daniele Zedda che si svolgerà domenica 13 gennaio dalle 10 alle e della durata di 6 ore. 

Domenica 26 gennaio Lettura portfolio gratuita stampe da negativo
All’interno della manifestazione Darkroom Project, lettura portfolio stampe da negativo con Luciano Corvaglia e Roberto Cavallini. INGRESSO GRATUTO con prenotazione inviando una mail a info@collettivowsp.org

Aperte le iscrizioni ai NUOVI CORSI DI FOTOGRAFIA 2013
Corso base – laboratorio – photoshop – corso per ragazzi/e e corso di introduzione alla professione di Photoeditor con Marco Pinna. Per info e prenotazioni info@collettivowsp.org Posti Limitati.

Tesseramento 2013
Per frequentare le nostre attività occorre essere iscritto all’Associazione culturale WSP Photography che è affiliata all’ente nazionale ENAL. Il costo della tessera annuale obbligatoria è di 3 euro. 
Da quest’anno è possibile richiedere anche una tessera WSP Card, una tessera “speciale” pensata per voi, che al costo di 10 euro anziché 3 permette di sostenere le attività dell’associazione e in cambio avere offerte, riduzioni e sconti speciali sulle attività e su alcuni esercizi convenzionati scelti appositamente per voi! Se volete aiutarci e dimostrarci ancora di più il vostro sostegno richiedete la WSP Card: per tutte le info non esitate a contattarci!:)

Allora.. ora siete pronti per ricominciare? Vi aspettiamo anche per brindare insieme al nuovo anno! La sede riapre questa sera dalle 19:00. Via Costanzo Cloro 58 (Metro B San Paolo)

Pro/Contro Henri Cartier-Bresson: nuovo incontro-seminario con Tano D’Amico e Diego Mormorio 24 novembre ore 19.00

Secondo incontro del ciclo di seminari sulla fotografia insieme a Tano D’Amico e Diego Mormorio. Basati sulla logica del dibattito tra i due, si partirà dalla storia e dalle fotografie di Henri Cartier-Bresson, uno tra i fotografi più famosi e poetici di tutti i tempi, da cui prendere spunto per riflessioni a 360 gradi sul mezzo fotografico, passando dall’arte alla poesia e alla storia moderna e contemporanea.

Il tutto in maniera da fare emergere uno sguardo critico sulla storia della fotografia: una visione che vada al di là della superficialità e il conformismo del nostro tempo.

Giornalista e fotoreporter, Tano D’Amico ha raccontato con il suo bianco e nero il mondo delle rivolte e delle manifestazioni in Italia e non solo dagli anni ’60 ad oggi. Diego Mormorio storico, critico della fotografia e saggista, si è occupato soprattutto dei rapporti tra la fotografia e la cultura filosofica e letteraria.

Gli incontri-seminari si terranno presso la sede del WSP Photography. Prossime date
24 novembre ore 19.00 Henri Cartier Bresson
12 gennaio 2013 ore 19:00 Il fotogiornalismo

Il costo degli incontri, comprensivo di un buon bicchiere di vino, è di 10 euro per i non tesserati ENAL, e di 8 euro per i tesserati e iscritti ai corsi dell’Associazione WSP Photography.

È gradita la prenotazione inviando una mail a info@collettivowsp.org

A lezione con… Tano d’Amico. incontro gratuito presso la Scuola di Cinema Documentario Cesare Zavattini

A lezione con Tano D’Amico

giovedì 7 giugno 2012 – ore 17:30

Immagine
Tempo e luce di un fotografo di strada

“Non è una fotografia che può fare la verità. La verità non è una pallina da tennis che s’intercetta. Non è un rigore che si para con prontezza. Non è una farfalla, anche se bellissima, che si può catturare con una retina. Non è un episodio di cronaca che si riprende con una macchina fotografica. Può essere frammento di verità il modo di guardarlo, quell’episodio di cronaca”.

Ogni fotografia di Tano D’Amico è l’inizio di una storia. Storie di strada dove i volti e i gesti dei “senza potere” si raccontano nel proprio spazio e nel proprio tempo. La sua è una vita fatta di sguardi. Sguardi troppo umani che hanno impresso sui fotogrammi il dissenso e l’utopia nell’intimità del reale restituendo dignità e bellezza a carcerati, zingari, disoccupati, senza casa, pazzi, donne e uomini da vendere o comprare. Una lezione sul “fotografare” come atto di ribellione per vedere di più, capire di più, amare di più.

“Fotografi, guitti, mimi, saltimbanchi sono fratelli. Fratelli stretti. Tutti ci occupiamo di gesti, di volti, di linee, di angoli di membra, di lampi d’occhi. Le più belle delle nostre immagini sono come le grida dei cantastorie. Da qualche libro di storia, dalla parete di un rigattiere, di un museo, si fanno strada nella memoria.

INGRESSO LIBERO

Sala Zavattini – Fondazione AAMOD

Via Ostiense, 106

Tano D’Amico – Disordini – 17 ottobre, opening della mostra e presentazione del libro “Di cosa sono fatti i ricordi”

Nell’ambito del circuito di Fotografia Festival Internazionale di Roma, s.t. foto libreria galleria presenta una mostra antologica di Tano D’Amico intitolata Disordini. Nel corso dell’inaugurazione, lunedì 17 ottobre alle 18:00, il direttore di Radio 3 Marino Sinibaldi presenterà inoltre il libro di riflessioni sulla fotografia di Tano D’amico recentemente pubblicato da Postcart: Di cosa sono fatti i ricordi.

Nel linguaggio giornalistico, il termine disordini viene spesso utilizzato per riassumere l’esito più o meno violento di una manifestazione di protesta. Le immagini possono offrire, naturalmente, diversi livelli di documentazione ed interpretazione della dinamica e delle responsabilità di tali accadimenti.

Tano D’Amico è stato ed è il testimone non occasionale e non neutrale di molte di queste situazioni, di cui ha saputo cogliere la drammaticità puntando soprattutto sulle emozioni individuali, sull’intensità della partecipazione degli individui alle vicende della vita pubblica.

Da questa prospettiva, si può dire che per Tano D’Amico il disordine è solo la forma più traumatica, esplosiva, di una precarietà costitutiva del nostro equilibrio sociale; un ordine contraddittorio e dunque fragile, che per essere messo a fuoco richiede un approccio metodico quanto partecipato, amoroso quanto rigoroso: non quello del reporter che si trova casualmente a registrare gli eventi della cronaca; ma quello dell’artista che perlustra l’intera trama del vissuto quotidiano per metterne a fuoco i margini più sfrangiati: quelli capaci di produrre una sospensione, uno scarto e un rivolgimento del nostro sguardo e della nostra coscienza.

La mostra attraversa più di quarant’anni di storia italiana, combinando immagini di disordini veri e propri (cortei, occupazioni, scioperi, interventi della polizia), con quelle che meglio testimoniano la vocazione del fotografo a ritrarre le vibrazioni e gli urti del reale. Alle foto più note del passato, quelle che offrono un ritratto tutt’ora unico dell’Italia degli anni settanta (nei suoi risvolti innovativi ma anche tragici: dalle lotte del movimento femminista all’omicidio di Giorgiana Masi), si affiancano gli scatti più recenti, che testimoniano l’inesauribile curiosità di Tano D’Amico verso i sommovimenti anche più impercettibili della storia.

Oltre alle trenta immagini esposte a parete, selezionate dallo stesso fotografo e stampate per l’occasione, negli spazi di s.t. foto libreria galleria saranno presentate altre opere e documenti riconducibili al lavoro del fotografo: stampe vintage, giornali e riviste del passato, libri rari e fuori commercio.

Fra i suoi libri più recenti e facilmente reperibili in commercio, ricordiamo: Il Giubileo nero degli zingari, Editori Riuniti, 2000; Una storia di donne. Il movimento al femminile dal ’70 agli anni no global, Intra Moenia, 2003; La dolce ala del dissenso. Figure e volti oltre i cliché della violenza, Intra Moenia, 2004; E’ il 77, Manifestolibri, 2007; Volevamo solo cambiare il mondo. Romanzo fotografico degli anni ’70 di Tano D’Amico, Intra Moenia, 2008; Di cosa sono fatti i ricordi. Tempo e luce di un fotografo di strada, Postcart, 2011.

Mai illuso e mai arreso, irriducibile e forse romantico, Tano prosegue tuttora il suo lavoro di fotoreporter, la sua densa e appassionata ricerca sull’incanto e la speranza degli ultimi.

s.t. foto libreria galleria

via degli ombrellari, 25 Roma 00193 t/f +39 0664760105 info@stsenzatitolo.it http://www.stsenzatitolo.it

POSTCART

Ufficio Stampa Paola Contino t/f +39 062591030 +39 0683088581 m +39 3493798647 p.contino@postcart.com http://www.postcart.com

Concorso Fotografico “La Metropoli Rurale” – Premiazione e Inaugurazione Mostra Fotografica

Il Municipio XII – Eur di Roma
in collaborazione con
Associazione Culturale Wide Shut Photography – WSP
presenta

Concorso Fotografico “La Metropoli Rurale”
Premiazione e Inaugurazione Mostra Fotografica

28 novembre 2010 ore 11:00
MUSEO PIGORINI

Il Municipio XII – Eur, in collaborazione con l’Associazione Culturale Wide Shut Photography – WSP è lieta di invitarvi alla Premiazione e Inaugurazione della Mostra fotografica del Concorso “La Metropoli Rurale”. La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti. Seguirà buffet.

Il tema del concorso è l’incontro tra città e campagna, tra uno stile di vita urbano e metropolitano e lo stile ecologico e sostenibile di chi è legato agli antichi mestieri della terra. Il tema trae ispirazione dai beni monumentali e dall’agro romano del Municipio XII. Descrivere come città e campagna, metropoli e ruralità, progresso ed ecologia, si ritrovino, si integrino o completino all’interno del XII Municipio attraverso scorci, atmosfere, situazioni, paesaggi, prospettive, sguardi, persone e particolari punti di vista.

Alla presenza del Presidente della Giuria, Tano D’Amico, delle autorità del XII Municipio e del Museo Nazionale Etnografico Pigorini, verranno premiati i vincitori delle due categorie e assegnate le menzioni speciali.

La mostra durerà dal 28 novembre all’11 dicembre 2010 e vedrà esposte le opere dei seguenti autori:

Opere Premiate: Simona Pampallona, Maura Ghiselli, Giorgio Clementi, Fabio Rocca, Marialessandra Carro, Emiliano Caiazza, Alessandro Bartolomei, Lorenzo Meloni, Lorenzo Giudice, Luigi Brisso

Opere Selezionate: Alessandro Lunetta, Alessandro Rossi, Alessia Ciccorelli, Alessio Lori, Alex D’amico, Alfredo Negroni, Alice Lionello, Andrea Orciuoli, Andrea Pirazzi, Angelo Formato, Arianna Lodeserto, Armando Corsi, Chiara Pantano, Bruno Brunelli, Carlo Centofanti, Chiara Santorsola, Claudio Delicato, Claudio Pisu, Daniele Epifani, Domenico Ventura, Elena Rubino, Elio Giudice, Elisabetta Rampazzo, Fabio Fracassi, Filippo Mutani, Francesco Tolomei, Fulvio Pugliese, Gaetano Crivaro,  Gianni Pingue, Jean Marc Caimi, Luca De Luca, Luciana Tucci, Luigi Storto, Mara Celani, Michela Amadei, Marco Caputi, Marco Tutone, Mario Bontempi, Marta Cantarelli, Matteo Carbone, Matteo Di Giacomo, Nicole Camino, Paolo Salmaso, Patrizia Zitielli, Pietro Cavalosci, Piero Percoco, Piero Piperno, Rachele Gigli, Roberta Giustini, Roberto Ferretti, Sabrina Del Signore, Sandro Amici, Sara Feola, Silvia Famà, Simone Lettieri, Simone Relandini, Stefania Ribaldi, Stefano Federici, Stefano Manca, Valentina Muffatto, Vinicio Tullio

Per informazioni
www.metropolirurale.it –  www.municipio12.it
Ufficio stampa WSP : Daniela Silvestri – David Scerrati. Tel: 3281795463