La stampa fotografica: Incontro pratico-dimostrativo

WSP Photography

Presenta

“La stampa fotografica”

Incontro pratico- dimostrativo

Sabato 17 ottobre 2015

Zerbo – Via A. Matricardi 20 A- Roma

h: 10.00 -13.00

WSP photography e il laboratorio professionale Zerbo presentatano un incontro pratico e dimostrativo per conoscere, osservare e comprendere il processo di stampa fotografica. Sabato 17 ottobre dalle ore 10 alle ore 13.00 presso il laboratorio Zerbo in zona portuense, Roma.

Nel corso dell’incontro all’interno del laboratorio saranno descritte le caratteristiche delle attrezzature professionali utilizzate nel laboratorio e quelle in generale presenti in commercio, osservando nella pratica come si eseguono i test per allineare i macchinari di stampa.

Saranno illustrati inoltre le diverse tipologie di carta sia per la stampa chimica che per quella a getto di inchiostro.

Ci sarà inoltre l’occasione di stampare alcune delle immagine dei partecipanti su differenti attrezzature e diversi supporti per osservare e valutare insieme la differente resa in termini di qualità.

Il laboratorio fotografico Zerbo nasce a Roma nel 1973 come laboratorio per la stampa professionale in bianco e nero. Con gli anni è cresciuto e si è rinnovato con nuove tecnologie seguendo le varie tappe. Oggi la struttura si sviluppa intorno alla stampa digitale a led, laser, stampa inkjet e plotter, mantenendo ancora tutti i servizi tradizionali. Grande importanza è sempre stata data all’ambiente di lavoro, creando un luogo piacevole e funzionale a vantaggio dei nostri collaboratori e clienti.

L’incontro è gratuito e riservato ai possessori di WSP CARD 2015. E’ possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. Costo WSP CARD 2015: 10 euro.

Per partecipare è necessaria la prenotazione inviando una mail a: info@collettivowsp.org

Numero di partecipanti: minimo 10 – massimo 15

The darkroom project Tre: 16-18 agosto Muro Leccese

the darkroom projectAnche quest’anno WSP Photography è media partner di questa manifestazione che, giunta alla sua terza edizione, cresce e migliora ogni anno di più.
The Darkroom Project Exhibition Tre si svolgerà nei giorni 16, 17 e 18 agosto 2013, nell’ex Convento dei Domenicani di Muro Leccese (LE).

Abbiamo visto i “natali” di questo progetto,  nato nel 2010 da un’idea dello stampatore Luciano Corvaglia con la finalità di mantenere viva l’attenzione degli appassionati e dei professionisti sui processi in camera oscura e, soprattutto, di far conoscere alle nuove generazioni, o a chi non ne ha mai avuto la possibilità, la magia della stampa ai sali d’argento.

La terza edizione di The Darkroom Project Exhibition è una rassegna all’interno della quale saranno ospitati, oltre alle stampe ai sali d’argento, diversi linguaggi artistici tra cui installazioni, performance e videoarte.

La novità di Darkroom Project Exhibition Tre è Darkroom Contest, una gara di stampa che accompagnerà le tre serate della Rassegna: cinque stampatori si cimenteranno nella stampa dello stesso negativo, uno per ogni prova. Le stampe realizzate verranno giudicate ogni sera da due stampatori professionisti, un critico fotografico e dai fotografi dei negativi utilizzati. Tutti i visitatori potranno assistere alla gara attraverso gli schermi disposti all’interno del convento e avere l’occasione di scoprire la magia del processo di stampa e vedere in diretta cosa succede in camera oscura.

The Darkroom Project è realizzato con il patrocinio gratuito del Comune di Muro Leccese e dell’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia.

Al via le selezioni per partecipare alla III edizione di The darkroom project

Sono aperte le selezioni per partecipare alla terza edizione di The
Darkroom Project Exhibition che si svolgerà il 16-17-18 Agosto 2013
nell’ex convento di Muro Leccese (LE).
Partecipare a The Darkroom Project Exhibition è soprattutto
un’opportunità per far conoscere il proprio lavoro e per confrontarsi
al di fuori delle logiche concorsuali.

The Darkroom Project è una factory indipendente, uno spazio dedicato
alla ricerca artistica dove esplorare sperimentazioni ed esprimere la
propria curiosità e la propria passione attraverso il dialogo ed il
confronto. La fotografia analogica come punto di partenza di un
cammino verso il mondo dell’arte.
Il progetto nasce nel 2010 da un’idea dello stampatore professionista
Luciano Corvaglia, con la finalità di mantenere viva l’attenzione
degli appassionati e dei professionisti sui processi in camera oscura
e, soprattutto, far conoscere alle nuove generazioni, o a chi non ne
ha mai avuto la possibilità, la magia della stampa ai sali d’argento.
Tra le opere in mostra nelle edizioni precedenti: stampe ai sali
d’argento su carta baritata, emulsiografie, spellicolamenti, pittura
materica su base fotografica, emulsione su carta da acquerello,
emulsione su lastre di piombo. Nell’edizione del 2012 è stata ospitata
un’installazione fotografica visibile tramite dispositivo elettronico
(fotocamera, smathphone).

L’attività si concretizza con le iniziative organizzate durante tutto
l’anno dal gruppo di Darkroom Project: incontri, letture portfolio
gratuite ma soprattutto l’appuntamento annuale con la rassegna The
Darkroom Project Exhibition, ospitata nell’Ex Convento dei Domenicani
di Muro Leccese (LE). Nelle due prime edizioni, del 2011 e del 2012,
sono stati coinvolti più di 80 fotografi, sono state esposte oltre 300
stampe, performance, video e installazioni.

Per l’edizione del 2013 sono ammesse le seguenti opere:

  • Stampe ai sali d’argento
  • Installazioni
  • Performance
  • Videoarte
  • Particolari forme artistiche non specificate sopra

Per partecipare è necessario contattare il curatore Luciano Corvaglia
per discutere del proprio progetto, concluso o in progress.

Maggiori info: www.darkroomproject.org | info@darkroomproject.org

“Argento Vivo” Esposizione collettiva di stampa manuale in bianco e nero @ WSP Photography

Mostra Argento Vivo

Mostra Argento Vivo

Presso WSP Photography è allestita la collettiva fotografica Argento Vivo.

Argento Vivo è un’esposizione collettiva che raccoglie alcuni lavori realizzati nei corsi di stampa in bianco e nero di Officine Fotografiche. Risponde a diversi desideri. Cristallizzare una fase della ricerca, restituire in forma di immagini le pratiche e le tecniche apprese, costruire spazi e momenti di osservazione sullo stato della fotografia analogica, che è una delle anime della fotografia, non soltanto il suo passato. La stampa si fa soggetto quanto il contenuto dell’immagine, e mostra il gesto di scrivere attraverso la luce. Sette autori propongono una serie di tre stampe ciascuno di formato 30×40, attraversando diverse tecniche di ripresa. Sguardi diversi disposti a condividere uno spazio di visione, a tracciare le linee di un disegno sensibile.
Eleonora Polselli – Il mare oltre
Paolo Del Signore – Come non ti ho mai visto
Luca Guerri – Torre Flavia Continuum
Cristiana Vazzoler – Eurhole
Gianluca Capri – Geometrie mediterranee
Alberto Casini – Heima:Islanda
Marina di Fonzo – Hell’s Gate National Park – Kenya 2011

La mostra è visitabile dal lunedì al sabato dalle 19. Chiusi domenica e martedì.
Ingresso gratuito e riservato ai soli soci con tessera ENAL.

WSP Photography
Via Costanzo Cloro 58 Roma