Portfolio: Alessandro Penso

(c) Alessandro Penso

Alessandro Penso nasce a velletri nel 1978. Studia Psicologia Clinica presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”
Nel 2007 ottiene una borsa di studio presso la “Scuola Romana di Fotografia” in fotogiornalismo.
Durante gli studi produce un reportage sulla “Valle dell’Omo” in Etiopia,grazie al quale ottiene il premio “PDN Photo Student.”.Nel 2008 ottiene il secondo premio al Px3 , nella categoria reportage e Viene selezionato al Fotoleggendo 2008,
Nel 2009 è finalista al Photoespana. Grazie al Reportage “Drag King” vince il “PDN Photo Annual 2010″.Nel 2011, con “Migrant Workers Journey”, di cui presentiamo qui alcune  foto, ottiene il primo premio,Project Launch,Santa FE.Il lavoro verrà esposto al New Museum of Art di Santa FE e al Fotoleggendo 2011.Attualmente vive e lavora a Roma dove collabora con l agenzia Onoffpictures.

(c) Alessandro Penso

(c) Alessandro Penso

(c) Alessandro Penso

(c) Alessandro Penso

 

Collettivo WSP @ Festival Internazionale di Fotografia Roma 2010

(c) FotografiaFest 2010

Partirà il 24 settembre la Nona edizione del Festival Internazionale di Fotografia di Roma.

Tra le novità la data e la location, questa volta il Festival sarà spostato a settembre, diversamente dalla passata edizione e al Mattatoio di Testaccio.
Dal 23 settembre al 24 ottobre 2010, infatti, sarà possibile immergersi in un percorso di emozioni e atmosfere dove l’arte,  quella che si riesce a catturare per sempre attraverso l’obiettivo, sarà protagonista insieme al pubblico che si prevede numeroso visto l’andamento delle passate edizioni.
Oltre alla mostra, anche eventi, incontri, proiezioni e workshop tutti dedicati alla fotografia.
Nei padiglioni MACRO Future, sarà allestita una sorta di città nella città, un laboratorio sperimentale con performance e incontri anche con gli artisti del posto.

Il Collettivo WSP sarà presente a questo importante appuntamento con il Fotografo Alessandro Serranò, che presenterà il lavoro Idroscalo, un reportage multimediale realizzato in collaborazione con On Off Pictures e Mandeep Photography and beyond, che narra la vita e le storie di persone che abitano a ridosso della foce, tra la quotidianità e il senso di continua precarietà dovuto sia alla potenza dilagante del fiume, sia alle continue istanze di sgombro da parte del Comune di Roma.