Fotoleggendo 2015: inaugurazione mostra fotografica sola(mente) @WSP Photography

fotoleggendo 2015 Nell’ambito di Fotoleggendo 2015, WSP Photography inaugura il 12 giugno alle ore 19.00 la mostra “sola(mente)” di Lucia Cattaneo, Ernesto D’Amico e Matteo Di Giacomo. Saranno presenti gli autori.

solamente

La schizofrenia è una malattia psichiatrica caratterizzata dalla persistenza di sintomi di alterazione del pensiero, del comportamento e dell’affettività, con una gravità tale da limitare le normali attività della persona. Psicologi e psichiatri attribuiscono la causa a un mix di fattori genetici, biologici e psicologici. Per i soggetti con schizofrenia, le attività di tutti i giorni, come articolare i pensieri, controllare le emozioni, prendere decisioni e interagire con gli altri diventano difficili. L’ingresso in una Comunità Terapeutica riabilitativa genera una aspettativa che, supportata dalla esperienza di vita in comune, attraverso un continuo relazionarsi con altri ospiti o operatori, gli permetta di sentirsi nuovamente “padrone di se stesso”. La strada che porta alla guarigione è lunga e si identifica con la capacità di svolgere nuovamente un lavoro, tornare a far parte di un sistema familiare e sociale. In alcuni casi si può non guarire del tutto ma ciò non può compromettere la speranza del malato di riguadagnarsi una vita degna di essere vissuta. La schizofrenia è una malattia, riscontrata in ogni epoca e cultura e colpisce più frequentemente soggetti nella tarda adolescenza e nella prima fase dell’età adulta (nel 75% dei casi l’esordio avviene tra i 15 e i 35 anni), ha una incidenza che varia tra lo 0,6% e lo 0,8% della popolazione mondiale, in Italia sono circa 500.000 i malati o soggetti a rischio e ogni anno la malattia colpisce da 1,3 a 2,6 italiani su mille.

Lucia Cattaneo, Ernesto D’Amico e Matteo Di Giacomo sono tre fotografi che si interessano in particolar modo di fotografia di reportage in ambito sociale. Si sono avvicinati al mondo della fotografia da diversi anni frequentando vari corsi e workshop fotografici, molti dei quali con Fausto Podavini. Nel 2013, frequentano il Laboratorio Reportage presso l’associazione culturale WSP Photography e iniziano il progetto Sola(Mente) dove affrontano il delicato tema della malattia mentale seguendo gli ospiti della Comunità Terapeutica Riabilitiva “Il Ponte e l’Albero”.  Per ulteriori info: Fotoleggendo 2015. Ingresso riservato ai soli soci ENAL 2015. È possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. Costo della tessera annuale 2015: 3 euro.

Fotoleggendo 2013

Yakuza - Fotoleggendo 2013

Come ogni anno ad ottobre, torna Fotoleggendo, la rassegna fotografica organizzata da Officine Fotografiche e ospitata nei saloni dell’ISA, la scuola del Vigili del Fuoco del quartiere Ostiense a Roma, e in altre location della città. Appuntamento imperdibile a Roma per gli amanti della fotografia e per i professionisti o aspiranti tali, che hanno l’occasione di visitare mostre, frequentare corsi e workshop, incontrare professionisti e sottoporre i propri lavori a fotografi ed esperti del settore durante le consuete giornate dedicate alle letture Portfolio per il premio Fotoleggendo 2013, legato al circuito FIAF che assegna il prestigioso premio annuale Portfolio Italia.

Yakuza – Fotoleggendo 2013

Le mostre di quest’anno vedono protagonisti grandi fotografi di livello internazionale, molti dei quali saranno presenti all’inaugurazione dell’11 a Roma: da Robin Hammond,  autore di un reportage sullo Zimbabwe, al belga Anton Kusters, riuscito a entrare nel tessuto della Yakuza, la potente mafia giapponese, fino a Morten Andersen, che ci racconta Oslo in bianco e nero, o al polacco Rafal Milach, che propone un’interpretazione fuori dagli schemi di un road trip in Islanda, alla francese Brigitte Grignet che esplora con la sua Holga il remoto arcipelago cileno di Chiloé, fino alla nota fotoreporter Anastasia Taylor-Lind con il lavoroThe National Womb, che svela i retroscena di uno strano baby-boom nell’isolata repubblica autonoma del Nagorno-Karabach.

Giovanni Cocco – Fotoleggendo 2013

Ma molti anche gli artisti italiani in mostra, da Giovanni Cocco con il suo Forgotten memories, un lavoro sul genocidio culturale perpetrato in Kosovo, a Salvatore Santoro con la sua Pinetamare, a Giuseppe Moccia, alla Sarajevo di Camilla De Maffei, al visionario Asankojo di Martina Cirese, al vincitore del premio fotoleggendo 2012, il giovane Tommaso Protti, intervistato da noi lo scorso anno in occasione della vittoria e altri autori, più la consueta sezione dedicata agli studenti della scuola (Spazio OF) tra cui segnaliamo Fabio Renzi, che espone un reportage effettuato a Cuba durante il workshop organizzato da Fausto Podavini con l’Associazione Culturale WSP.

Si parte questa sera con l’inaugurazione della mostra Yakuza presso la sede di Officine Fotografiche, ma il clou del festival si raggiungerà durante il week-end 12-13 ottobre. 

Per maggiori informazioni e dettagli, consultate fotoleggendo.it