Taxi Gallery al CSA La Torre: in mostra per occhi rossi festival fase 2 – domenica 8 gennaio

Taxi Gallery è un’iniziativa indipendente che realizza mostre a bordo dei taxi cittadini. Sarà presente domenica 8 gennaio al csa La Torre con le mostre dei fotografi : Alessandro Ciccarelli, Giuliano Del Gatto,Marcho Gronge, Paola Longo, Alessandro Trapani, Francesco Viscuso e con una selezione di opere da esposizioni recenti.

*Ore 12.30* Menù bimbi *Mangiamo tutti insieme*.
Si può scegliere tra un menù normale e uno vegetariano/vegano, comprensivo di un primo, di un secondo, contorno e dolce il tutto a 5.00 Euri!!!

*Ore 13.30* *Pranzo Biologico* a cura della Trattoriola

*Ore 14.00* *Trucca bimbi*.

*Ore 14.45* Laboratorio *Spazio Bimbi e Ambiente*

*Ore 15.00* *Tombolata di Stagione* e *Mercante in fiera di Piazza Vittorio* a cura del Coltivatorre

*Ore 16.30* *IL PICCOLO TEATRO IL GIARDINO DEI PUPAZZI*
Peresenta:
*Silenzio Nicolino*
Spettacolo comico interattivo di burattini e musica dal vivo di e con *Anna Cisternino e Daniele Guaragna*

Questa è la storia del piccolo Nicolino, che derubato della sua chitarra da un orco che si nutre dell’energia della musica, si mette in viaggio alla ricerca del rapitore, con l’aiuto di personaggi e bambini tra il pubblico. L’obiettivo dello spettacolo è quello di stimolare l’interesse dei bambini verso la musica e gli strumenti musicali attraverso il linguaggio dei burattini e del clown.

Durata dello spettacolo: 50min

INGRESSO LIBERO-USCITA A CAPPELLO

*Ore 17.30* *Pentolaccia* a cura del Coltivatorre

*Ore 18:30* *Asperitivo*

Aperitivo organizzato da Asperger Pride – http://www.aspergerpride.it associazione autogestita da persone Asperger a favore della neurodiversita’.

*Ore 19:00* Selezioni musicali – *Si balla* !

*INGRESSO LIBERO*

In funzione: Birreria – Free Internet Point – Compostiera Attiva – Baby scambione

***********************************************************************

CSA La Torre
via Bertero, 13
00156 Casal de’ Pazzi -ROMA

web: http://www.csalatorre.net
mail: latorre@ecn.org
tel: 06822869

autobus
341 da Metro B Ponte Mammolo
311 da Piazza Sempione

Occhi Rossi Festival 2011: Aperto il bando di partecipazione

OcchiRossi Festival torna ad occupare gli spazi del Forte Prenestino a Luglio e gli spazi della quotidianità nei mesi di Ottobre e Novembre.

La partecipazione ad OcchiRossi è a tema libero ed è aperta ad ogni modalità di esposizione: dalla stampa fotografica tradizionale, alla videoproiezione, ai formati di stampa inusuali.

Il Festival non prevede selezione. Saranno ammesse tutte le opere che non siano contrarie ai principi fondamentali di OcchiRossi e che pervengano nelle modalità di seguito indicate. OcchiRossi non accetta lavori che abbiano contenuti razzisti, sessisti, omofobi.

Pur mantenendo fede ai principi di libera partecipazione e assenza d’intermediazioni, OcchiRossi richiede un progetto fotografico compiuto, ossia finalizzato, attraverso le immagini, a interpretare un’idea centrale, un significato, una narrazione coerente. Per questo motivo tutte le proposte di mostra dovranno essere corredate obbligatoriamente da un titolo e da un testo, della lunghezza approssimativa di una cartella, che ne illustri i contenuti.

Inoltre, a vantaggio della buona riuscita collettiva del Festival, invitiamo gli autori a porre la dovuta cura nella preparazione tecnica e nell’allestimento delle mostre.

Le proposte di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 12 Giugno 2011.

OcchiRossi è un progetto collettivo che promuove cultura fotografica indipendente.

In una società incentrata sulla comunicazione visuale, dove il rapporto tra fotograf* e fruitore è incessantemente filtrato e manipolato, OcchiRossi prova a scardinare il meccanismo di ricodificazione delle immagini tentando di eliminare le intermediazioni economiche e culturali tra chi produce fotografia e chi la fruisce.

OcchiRossi realizza una comunicazione libera e indipendente attraverso: azioni fotografiche, mostre ed eventi, produzioni editoriali, workshop, seminari. Il progetto, inoltre, nasce da una serie di riflessioni sul ruolo degli spazi espositivi e sul loro rapporto con il territorio e sulla necessità di facilitare l’accesso alla formazione fotografica e artistica in generale.

OcchiRossi è una rete di camere oscure autogestite, associazioni culturali, singoli fotografi e fotografe.
Principianti e popolari, siamo degli outsider, battitori liberi che promuovono la cultura fotografica indipendente. Ci interessa la gente, non i premi e le copertine!

Partecipa, ESPONITI…

info: Occhi Rossi Festival

RACCONTARE LA CRISI COMINCIA DA UNO SGUARDO

OCCHIROSSI, COMITATO NOMORTI SUL LAVORO e COMITATO DI QUARTIERE PIGNETO-PRENESTINO presentano “RACCONTARE LA CRISI COMINCIA DA UNO SGUARDO” mostra fotografica dedicata ad Antonio Salerno Piccinino

Se l’unica lente per leggere il presente è la visione dei media su collasso finanziario, crack, crisi dei mercati, licenziamenti, cassa integrazione, esuberi, disoccupazione, noi abbiamo voluto coinvolgere tutte e tutti in una narrazione diversa della crisi in cui siamo immersi. Lo abbiamo fatto attraverso il linguaggio della fotografia e del video, allargando poi l’invito anche a scrittori e scrittrici. Attraverso il blog narratingcrisis.org stiamo raccogliendo le foto e gli scritti di chi vuole raccontare le proprie esperienze di vita in costante equilibrio precario. Dentro e oltre la “crisi”, un modo per incrociare sguardi diversi su una condizione di vita che ci accomuna.

Il 27 marzo 2011, presso la CASA DEL QUARTIERE, via del Pigneto 22, presenteremo le foto raccolte sul blog, un reading di testi inediti ispirati alle fotografie e “IN-PrecaVideo: interviste precarie in tempi di crisi”.

ROVESCIA LA CRISI, ALLARGA IL TUO SGUARDO!

Invia la tua foto al blog: http://narratingcrisis.org

Prime adesioni al contest di scrittura: giulia alberico, cristina ali farah, ivan arillotta, giosuè calaciura, lanfranco caminiti, roberto carvelli, giuseppe casa, elisa davoglio, anton de guglielmo, erri de luca, duka, tommaso giagni, luigi lorusso, marco mantello, monica mazzitelli, giusi palomba, marco philopat, christian raimo, giovanna paola soriga, carola susani.

info: http://occhirossifestival.org

Taxi Lady – Mostra fotografica degli autori di Occhi Rossi Festival

Giovedì 20 gennaio dalle ore 21.30 si terrà il finissage della mostra “TAXI LADY”, mostra fotografica collettiva a
bordo di un taxi.  L’appuntamento è all’ESC Atelier Autogestito, Via dei Volsci 159 (S. Lorenzo).

info: www.occhirossifestival.org

Questa sera: Occhi Rossi Festival, il Festival indipendente di fotografia

Prende il via oggi al Forte Prensestino il Festival indipendente di fotografia Occhi Rossi: tre giorni di mostre, workshop, seminari, proiezioni ma anche spettacoli e concerti.

info e  programma:  http://occhirossifestival.org/

 

Il Collettivo WSP partecipa all’edizione di quest’anno con la mostra dal titolo: Babalù Ayè. Fotografie di Giuseppe Chiantera, Lucia Perrotta, David Scerrati:

https://collettivowsp.wordpress.com/2010/05/14/collettivo-wsp-occhi-rossi-festival/

Collettivo WSP @ Occhi Rossi Festival

Il Collettivo WSP parteciperà all’edizione 2010 di  Occhi Rossi Festival, il festival indipendente di fotografia che si terrà dal 21 al 23 Maggio al Forte Prenestino di Roma.

Occhi Rossi Festival nasce dalla volontà di proporre alla città una manifestazione che riesca ad intrecciare libertà e facilità di partecipazione, con la possibilità di produrre ed esporre una mostra.

OCCHI ROSSI, inoltre, nasce da una serie di riflessioni sul ruolo degli spazi espositivi e sul loro rapporto con il territorio; sulla necessità di facilitare l’accesso alla formazione fotografica e artistica in generale; sull’importanza di eliminare intermediazioni economiche e culturali tra chi produce fotografia e chi ne fruisce.

(c) Lucia Perrotta

(c) David Scerrati

Babalù Ayé

Tra il 16 e il 17 dicembre di ogni anno migliaia di pellegrini si incamminano verso il santuario del “Rincon”, a circa venti chilometri da L’Avana, in occasione della più importante celebrazione della santeria cubana: la processione di San Lazzaro. Al santo, che nel sincretismo religioso si fonde con la divinità africana Babalù Ayé, vengono fatte promesse, richieste di grazia e di guarigione.

Proprio in onore di san Lazzaro, nei giorni che precedono il 16 dicembre in tutta Cuba, sono frequenti i tambor, feste nelle quali al ritmo dei tamburi Batà i santeros, uomini e donne in stato di trance, predicono il futuro e trovano soluzioni ai problemi quotidiani.

OCCHI ROSSI: Il festival indipendente di fotografia

Occhi Rossi Festival nasce dalla volontà di proporre alla città una manifestazione che riesca ad intrecciare libertà e facilità di partecipazione, con la possibilità di produrre ed esporre una mostra.

OCCHI ROSSI, inoltre, nasce da una serie di riflessioni sul ruolo degli spazi espositivi e sul loro rapporto con il territorio; sulla necessità di facilitare l’accesso alla formazione fotografica e artistica in generale; sull’importanza di eliminare intermediazioni economiche e culturali tra chi produce fotografia e chi ne fruisce.

Un festival che si propone di attivare un meccanismo includente, sia delle piccole realtà e dei singoli che si occupano di fotografia, che delle forme artistiche e dei movimenti culturali che percepisce come affini.

Il festival OCCHI ROSSI è strutturato in due fasi:

FASE UNO. Si svolgerà al CSOA Forte Prenestino nelle giornate 212223 Maggio 2010.

In questa tre giorni saranno esposte al Forte tutte le mostre fotografiche pervenute. Oltre alle mostre sarà possibile partecipare a numerosi eventi: workshop, lezioni, incontri, spettacoli ed altro ancora.

FASE DUE. Si svolgerà nella città nei mesi di GiugnoLuglio 2010.

Nei mesi che seguono la tre giorni, le mostre saranno ospitate in un circuito di spazi quotidiani – esercizi commerciali, mercati, spazi sociali – sparsi nella città.

Il 5 Marzo si sono aperte ufficialmente le iscrizioni per poter partecipare all’esposizione collettiva che si terrà nelle celle dei locali del Forte Prenestino ( il 21-22-23 Maggio).

Info: http://occhirossifestival.org/