Appuntamenti fotografici del week-end WSP

Un ricco week-end quello che si preannuncia al WSP, con una serie di eventi diversi sempre con un comune denominatore: la fotografia. E in particolare, la fotografia in bianco e nero, tra il fascino nostalgico della pellicola e i moderni processi di postproduzione digitale che, sempre più fedelmente, cercano di riprodurne la magia.

unnamedSabato 22 dalle ore 15
THE DARKROOM PROJECT: LETTURA PORTFOLIO STAMPA DA NEGATIVO
Nell’ambito di The Darkroom Project, il progetto dedicato alla stampa da negativo in camera oscura, il 22 marzo dalle ore 15.00 si terrà negli spazi di WSP Photography una giornata dedicata alla lettura portfolio di stampe ai sali d’argento, insieme allo stampatore professionista Luciano Corvaglia e al critico fotografico Roberto Cavallini. La lettura portfolio è rivolta agli amanti della fotografia in camera oscura ed è un’occasione per proporre il proprio lavoro e partecipare alla quarta edizione di The Darkroom Project in agosto nell’ex convento di Muro Leccese, al contest di stampa in camera oscura all’interno del circuito Voies off dei Rencontres d’Arles a luglio e al contest dell’edizione di The Darkroom Project Stoccarda al Museo della Fotografia a ottobre.
La partecipazione è gratuita. Per tutte le info sulle modalità di partecipazione, cliccate qui.

vintagerockSabato 22 ore 22
“Vintage Rock” by Emme + Mostra fotografica “Trama Amazônica” di Alberico Mattei
Dalle 22 torna la musica al WSP. Una serata Vintage Rock per fare due chiacchiere e bere qualcosa insieme, con sottofondo musicale by EMME.
ALTERNATIVE ROCK SELECTION: INDIE – NEW WAVE – ALTERNATIVE – ELECTRO

In esposizione inoltre la mostra “Trama Amazônica” di Alberico Mattei. Stampe da negativo ai sali d’argento per rivivere l’atmosfera di un viaggio, che ha visto l’autore attraversare la porzione nord-occidentale del continente amazzonico, toccando Brasile, Perù e Colombia.

9517173513_256d18a640_hDomenica 23 dalle 10 alle 17
“La Postproduzione per il bianco e nero”
Il workshop con Daniele Zedda è dedicato alla postproduzione e alla conversione delle fotografie in bianco e nero attraverso l’uso di Photoshop, partendo dalla conversione del file fino a illustrare le migliori tecniche e i principali strumenti per impostare corretto workflow di lavorazione. Per il programma completo cliccate qui.

Buon compleanno Ansel Adams. Lunga vita alla fotografia in bianco e nero.

Immagine.
Compirebbe oggi gli anni Ansel Adams, fotografo nato nel 1902, noto soprattutto per le sue fotografie in bianco e nero di paesaggi dei parchi americani e come autore di numerosi libri di fotografia, tra cui la trilogia di manuali di tecnica, The CameraThe Negative e The Print, manuale imprescindibile per ogni amante della fotografia, soprattutto per quanti della vecchia scuola, ancora innamorati dell’odore degli acidi e del profumo della carta stampata ai sali d’argento.

E in occasione di questa ricorrenza cogliamo l’occasione per segnalarvi che anche quest’anno si terrà la rassegna Darkroom Project, ideata da Luciano Corvaglia e di cui il WSP è media partner, dedicata proprio alla stampa da negativo. 

Per partecipare alla rassegna ed esporre le vostre stampe in bianco e nero potete presentare i vostri progetti durante la lettura portfolio gratuita, che si terrà il prossimo 22 marzo alle ore 15 a Roma presso la nostra sede. Luciano Corvaglia e Roberto Cavallini analizzeranno le vostre stampe e le vostre foto per selezionare alcuni dei progetti da esporre nella cornice di Muro Leccese. 
Per info e prenotazioni non esitate a contattarci: info@collettivowsp.org

Buone Vacanze WSP: ci vediamo a settembre!

Cari amici, il blog WSP chiude per vacanze. Appuntamento a settembre con la ripresa delle attività e l’inizio dei nuovi corsi di fotografia.

Per non perdere il filo…

WSP @ Darkroom Project 16-18 agosto Muro Leccese
Rassegna di stampa fotografica da negativo. III Edizione.

Aperte le iscrizioni per i nuovi corsi di fotografia 2013-2014
Sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi di fotografia base – laboratorio – base per ragazzi – reportage – avanzato – photoshop – videoripresa e montaggio.
Posti limitati. Sul nostro sito internet trovate tutte le info e i programmi dei corsi.
Potete iscrivervi già da adesso mandando una mail a info@collettivowsp.org.

Buone vacanze, buone foto.

wsp photography

The darkroom project Tre: 16-18 agosto Muro Leccese

the darkroom projectAnche quest’anno WSP Photography è media partner di questa manifestazione che, giunta alla sua terza edizione, cresce e migliora ogni anno di più.
The Darkroom Project Exhibition Tre si svolgerà nei giorni 16, 17 e 18 agosto 2013, nell’ex Convento dei Domenicani di Muro Leccese (LE).

Abbiamo visto i “natali” di questo progetto,  nato nel 2010 da un’idea dello stampatore Luciano Corvaglia con la finalità di mantenere viva l’attenzione degli appassionati e dei professionisti sui processi in camera oscura e, soprattutto, di far conoscere alle nuove generazioni, o a chi non ne ha mai avuto la possibilità, la magia della stampa ai sali d’argento.

La terza edizione di The Darkroom Project Exhibition è una rassegna all’interno della quale saranno ospitati, oltre alle stampe ai sali d’argento, diversi linguaggi artistici tra cui installazioni, performance e videoarte.

La novità di Darkroom Project Exhibition Tre è Darkroom Contest, una gara di stampa che accompagnerà le tre serate della Rassegna: cinque stampatori si cimenteranno nella stampa dello stesso negativo, uno per ogni prova. Le stampe realizzate verranno giudicate ogni sera da due stampatori professionisti, un critico fotografico e dai fotografi dei negativi utilizzati. Tutti i visitatori potranno assistere alla gara attraverso gli schermi disposti all’interno del convento e avere l’occasione di scoprire la magia del processo di stampa e vedere in diretta cosa succede in camera oscura.

The Darkroom Project è realizzato con il patrocinio gratuito del Comune di Muro Leccese e dell’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia.

THE DARKROOM PROJECT: LETTURA PORTFOLIO STAMPE DA NEGATIVO, CON LUCIANO CORVAGLIA E ROBERTO CAVALLINI

Nell’ambito di The Darkroom Project, il progetto dedicato alla stampa da negativo in camera oscura, l’8 giugno 2013 dalle ore 16.00 si terrà negli spazi di WSP Photography una giornata dedicata alla lettura portfolio di stampe ai sali d’argento, insieme allo stampatore professionista Luciano Corvaglia e al critico fotografico Roberto Cavallini.

L’iniziativa è rivolta agli amanti della fotografia in camera oscura, come opportunità per far conoscere il proprio lavoro al di fuori di una logica concorsuale e come opportunità di trarre consigli, valutazioni, indicazioni su come migliorare il proprio lavoro, sia rispetto a progetti conclusi sia in fase di realizzazione.

La lettura portfolio è inoltre un’occasione per proporre il proprio lavoro e partecipare alla terza edizione di The Darkroom Project Exhibiton che si terrà nell’ex convento di Muro Leccese il 16, 17 e 18 agosto 2013. In questo caso il lavoro potrà essere presentato in formato digitale o provini a contatto o ovviamente stampe ai sali d’argento, unica clausola l’originale analogico.

Modalità di partecipazione: Le letture portfolio sono gratuite e si terranno l’ 8 giugno 2013 dalle ore 16.00 . Per partecipare è necessario prenotarsi inviando una mail a info@collettivowsp.org. Sarà poi cura dell’organizzazione inviare una mail di conferma con l’orario assegnato per ogni lettura. Ciascun partecipante avrà a disposizione circa 20 minuti per far visionare in privato il proprio lavoro ad entrambi i lettori.

The Darkroom Project : The Darkroom Project è una factory indipendente, uno spazio dedicato alla ricerca artistica dove esplorare sperimentazioni ed esprimere la propria curiosità e la propria passione attraverso il dialogo ed il confronto. La fotografia analogica è stata ed è per noi il punto di partenza di un cammino verso il mondo dell’arte. Il progetto nasce nel 2010 da un’idea dello stampatore professionista Luciano Corvaglia, con la finalità di mantenere viva l’attenzione degli appassionati e dei professionisti sui processi in camera oscura e, soprattutto, far conoscere alle nuove generazioni, o a chi non ne ha mai avuto la possibilità, la magia della stampa ai sali d’argento. Per saperne di più: www.darkroomproject.org

Luciano Corvaglia: Lamberto Pennacchi e Giovanni Costantini, le due persone che mi hanno fatto amare la fotografia e la stampa. Era il 1981. Frequentavo l’istituto Roberto Rossellini di Roma. Uscito da scuola mi chiudo nella camera oscura di Franco Bugionovi per otto anni, dove ho stampato per i più grandi fotografi di moda, reportage, ritratto, nudo, ogni tipo di fotografo di livello internazionale. Ca**o stavo sempre chiuso al buio. Negli ultimi dodici anni la mia attenzione si è spostata sempre di più verso l’allestimento e la cura delle mostre, fino ad approdare ai video. Tutt’ora, ca**o, sto comunque chiuso al buio.

Roberto Cavallini: Nasce a Roma nel 1950. Dal 1982 collabora con le più importanti testate giornalistiche italiane. E’ giornalista pubblicista. E’ docente incaricato presso l’Universtà di Tor Vergata di Roma. E’ fotografo, critico di fotografia e curatore di mostre, ha partecipato a numerose collettive in Italia ed all’estero. Ha al suo attivo numerose personali ed ha esposto nelle edizioni del 2003 e del 2008 del Festival Internazionale FotoGrafia di Roma. Ha pubblicato: PEEP – immagini di un insolubile conflitto –edizioni Mifav, Roma 2000. “Quasi uno sciamano” intervista a Luciano Corvaglia, NegativoPositivo, Edizioni Postcart Roma 2011. Praga 20 agosto 1968 – una storia privata, in Praga 20 agosto 1968 – una storia privata fotografie di Enzo Lattanzio, SEDIT Bari.

Ingresso gratuito riservato ai soci ENAL. È possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. Costo della tessera annuale 2013 3 euro

 

Al via le selezioni per partecipare alla III edizione di The darkroom project

Sono aperte le selezioni per partecipare alla terza edizione di The
Darkroom Project Exhibition che si svolgerà il 16-17-18 Agosto 2013
nell’ex convento di Muro Leccese (LE).
Partecipare a The Darkroom Project Exhibition è soprattutto
un’opportunità per far conoscere il proprio lavoro e per confrontarsi
al di fuori delle logiche concorsuali.

The Darkroom Project è una factory indipendente, uno spazio dedicato
alla ricerca artistica dove esplorare sperimentazioni ed esprimere la
propria curiosità e la propria passione attraverso il dialogo ed il
confronto. La fotografia analogica come punto di partenza di un
cammino verso il mondo dell’arte.
Il progetto nasce nel 2010 da un’idea dello stampatore professionista
Luciano Corvaglia, con la finalità di mantenere viva l’attenzione
degli appassionati e dei professionisti sui processi in camera oscura
e, soprattutto, far conoscere alle nuove generazioni, o a chi non ne
ha mai avuto la possibilità, la magia della stampa ai sali d’argento.
Tra le opere in mostra nelle edizioni precedenti: stampe ai sali
d’argento su carta baritata, emulsiografie, spellicolamenti, pittura
materica su base fotografica, emulsione su carta da acquerello,
emulsione su lastre di piombo. Nell’edizione del 2012 è stata ospitata
un’installazione fotografica visibile tramite dispositivo elettronico
(fotocamera, smathphone).

L’attività si concretizza con le iniziative organizzate durante tutto
l’anno dal gruppo di Darkroom Project: incontri, letture portfolio
gratuite ma soprattutto l’appuntamento annuale con la rassegna The
Darkroom Project Exhibition, ospitata nell’Ex Convento dei Domenicani
di Muro Leccese (LE). Nelle due prime edizioni, del 2011 e del 2012,
sono stati coinvolti più di 80 fotografi, sono state esposte oltre 300
stampe, performance, video e installazioni.

Per l’edizione del 2013 sono ammesse le seguenti opere:

  • Stampe ai sali d’argento
  • Installazioni
  • Performance
  • Videoarte
  • Particolari forme artistiche non specificate sopra

Per partecipare è necessario contattare il curatore Luciano Corvaglia
per discutere del proprio progetto, concluso o in progress.

Maggiori info: www.darkroomproject.org | info@darkroomproject.org

“THE DARKROOM PROJECT: LETTURA PORTFOLIO STAMPE DA NEGATIVO” 26 GENNAIO ORE 16.00@ WSP Photography

The Darkroom Project

Nell’ambito di The Darkroom Project, il progetto dedicato alla stampa da negativo in camera oscura, il 26 gennaio 2013 dalle ore 16.00 si terrà negli spazi di WSP Photography una giornata dedicata alla lettura portfolio di stampe ai sali d’argento, insieme allo stampatore professionista Luciano Corvaglia e al critico fotografico Roberto Cavallini.

L’iniziativa è rivolta agli amanti della fotografia in camera oscura, come opportunità per far conoscere il proprio lavoro al di fuori di una logica concorsuale e come opportunità di trarre consigli, valutazioni, indicazioni su come migliorare il proprio lavoro, sia rispetto a progetti conclusi sia in fase di realizzazione. La lettura portfolio è inoltre un’occasione per proporre il proprio lavoro e partecipare alla terza edizione di The Darkroom Project Exhibiton che si terrà nell’ex convento di Muro Leccese il 16, 17 e 18 agosto 2013. In questo caso il lavoro potrà essere presentato in formato digitale o provini a contatto o ovviamente stampe ai sali d’argento, unica clausola l’originale analogico.

Modalità di partecipazione: Le letture portfolio sono gratuite e si terranno il 26 gennaio 2013 a partire dalle ore 16.00

I turni delle letture sono stati gia’fissati in base alle prenotazioni di queste settimane, è pero’possibile partecipare come pubblico osservatore.

The Darkroom Project :The Darkroom Project nasce da un’idea dello stampatore professionista Luciano Corvaglia, è costituito da un gruppo di artisti e appassionati della camera oscura e dall’Associazione Culturale WSP Photography. The Darkroom Project Exhibition ha avuto luogo nel 2011 e nel 2012 ed è in programma nel 2013 nell’Ex Convento dei Domenicani di Muro Leccese (LE).

Luciano Corvaglia: Lamberto Pennacchi e Giovanni Costantini, le due persone che mi hanno fatto amare la fotografia e la stampa. Era il 1981. Frequentavo l’istituto Roberto Rossellini di Roma. Uscito da scuola mi chiudo nella camera oscura di Franco Bugionovi per otto anni, dove ho stampato per i più grandi fotografi di moda, reportage, ritratto, nudo, ogni tipo di fotografo di livello internazionale. Ca**o stavo sempre chiuso al buio. Negli ultimi dodici anni la mia attenzione si è spostata sempre di più verso l’allestimento e la cura delle mostre, fino ad approdare ai video. Tutt’ora, ca**o, sto comunque chiuso al buio.

Roberto Cavallini: Nasce a Roma nel 1950. Dal 1982 collabora con le più importanti testate giornalistiche italiane. E’ giornalista pubblicista. E’ docente incaricato presso l’Universtà di Tor Vergata di Roma. E’ fotografo, critico di fotografia e curatore di mostre, ha partecipato a numerose collettive in Italia ed all’estero. Ha al suo attivo numerose personali ed ha esposto nelle edizioni del 2003 e del 2008 del Festival Internazionale FotoGrafia di Roma. Ha pubblicato: PEEP – immagini di un insolubile conflitto –edizioni Mifav, Roma 2000. “Quasi uno sciamano” intervista a Luciano Corvaglia, NegativoPositivo, Edizioni Postcart Roma 2011. Praga 20 agosto 1968 – una storia privata, in Praga 20 agosto 1968 – una storia privata fotografie di Enzo Lattanzio, SEDIT Bari.

“THE DARKROOM PROJECT: LETTURA PORTFOLIO STAMPE DA NEGATIVO” 26 GENNAIO ORE 16.00@ WSP Photography

Letture portfolio analogico

Letture portfolio analogico

Nell’ambito di The Darkroom Project, il progetto dedicato alla stampa da negativo in camera oscura, il 26 gennaio 2013 dalle ore 16.00 si terrà negli spazi di WSP Photography una giornata dedicata alla lettura portfolio di stampe ai sali d’argento, insieme allo stampatore professionista Luciano Corvaglia e al critico fotografico Roberto Cavallini.

L’iniziativa è rivolta agli amanti della fotografia in camera oscura, come opportunità per far conoscere il proprio lavoro al di fuori di una logica concorsuale e come opportunità di trarre consigli, valutazioni, indicazioni su come migliorare il proprio lavoro, sia rispetto a progetti conclusi sia in fase di realizzazione. La lettura portfolio è inoltre un’occasione per proporre il proprio lavoro e partecipare alla terza edizione di The Darkroom Project Exhibiton che si terrà nell’ex convento di Muro Leccese il 16, 17 e 18 agosto 2013. In questo caso il lavoro potrà essere presentato in formato digitale o provini a contatto o ovviamente stampe ai sali d’argento, unica clausola l’originale analogico.

Modalità di partecipazione: Le letture portfolio sono gratuite e si terranno il 26 gennaio 2013 a partire dalle ore 16.00. Per partecipare è necessario prenotarsi inviando una mail a info@collettivowsp.org. Sarà poi cura dell’organizzazione inviare una mail di conferma con l’orario assegnato per ogni lettura. Ciascun partecipante avrà a disposizione circa 20 minuti per far visionare in privato il proprio lavoro ad entrambi i lettori.

The Darkroom Project :The Darkroom Project nasce da un’idea dello stampatore professionista Luciano Corvaglia, è costituito da un gruppo di artisti e appassionati della camera oscura e dall’Associazione Culturale WSP Photography. The Darkroom Project Exhibition ha avuto luogo nel 2011 e nel 2012 ed è in programma nel 2013 nell’Ex Convento dei Domenicani di Muro Leccese (LE).

Luciano Corvaglia: Lamberto Pennacchi e Giovanni Costantini, le due persone che mi hanno fatto amare la fotografia e la stampa. Era il 1981. Frequentavo l’istituto Roberto Rossellini di Roma. Uscito da scuola mi chiudo nella camera oscura di Franco Bugionovi per otto anni, dove ho stampato per i più grandi fotografi di moda, reportage, ritratto, nudo, ogni tipo di fotografo di livello internazionale. Ca**o stavo sempre chiuso al buio. Negli ultimi dodici anni la mia attenzione si è spostata sempre di più verso l’allestimento e la cura delle mostre, fino ad approdare ai video. Tutt’ora, ca**o, sto comunque chiuso al buio.

Roberto Cavallini: Nasce a Roma nel 1950. Dal 1982 collabora con le più importanti testate giornalistiche italiane. E’ giornalista pubblicista. E’ docente incaricato presso l’Universtà di Tor Vergata di Roma. E’ fotografo, critico di fotografia e curatore di mostre, ha partecipato a numerose collettive in Italia ed all’estero. Ha al suo attivo numerose personali ed ha esposto nelle edizioni del 2003 e del 2008 del Festival Internazionale FotoGrafia di Roma. Ha pubblicato: PEEP – immagini di un insolubile conflitto –edizioni Mifav, Roma 2000. “Quasi uno sciamano” intervista a Luciano Corvaglia, NegativoPositivo, Edizioni Postcart Roma 2011. Praga 20 agosto 1968 – una storia privata, in Praga 20 agosto 1968 – una storia privata fotografie di Enzo Lattanzio, SEDIT Bari.

The Darkroom Project Exibition Due 17-19 agosto @ Muro Leccese

The Darkroom Project 2

The Darkroom Project 2

The Darkroom Project Exhibition è un progetto dedicato alla stampa da negativo in camera oscura che mira a condurre il visitatore oltre la semplice visione della stampa fotografica. L’esposizione è un’occasione di incontro e di confronto tra gli appassionati e i professionisti del mondo della camera oscura.
The Darkroom Project Exhibition Due si svolgerà nei giorni 17, 18 e 19 agosto 2012, nell’ex Convento dei Domenicani di Muro Leccese (LE), la novità rispetto all’edizione del 2011 consiste nella trasformazione di The Darkroom Project Exhibition in un contenitore all’interno del quale saranno ospitate tre sezioni: Sali d’argento, la sezione dedicata alla mostra di fotografie analogiche in bianco e nero di oltre cinquanta fotografi, stampate in camera oscura; Work in progress, la sezione tesa ad esplorare i legami che vincolano la fotografia ai linguaggi artistici attraverso
performance, installazioni e video proiezioni; Darkroom Contest, un vero e proprio concorso di stampa, dove gli stampatori si cimenteranno nella stampa di un negativo di Francesco Zizola (negativo considerato “perfetto” dallo stampatore Luciano Corvaglia). Al vincitore andrà la stampa con dedica di Francesco Zizola.
I visitatori di The Darkroom Project Exhibition Due potranno immergersi e lasciarsi trasportare in un viaggio di cento anni osservando le immagini 3D in bianco e nero create da uno stereoscopio di fine ‘800. Nella camera oscura allestita per l’evento, i visitatori conoscereranno la magia del processo di stampa guidato in camera oscura dallo staff di The Darkroom Project.

Sali d’argento: In mostra le opere di Giovanni Brancaccio, Gerald Bruneau, Giovanni Canitano, Ottavio Celestino, Dario Coletti, Daniele Coricciati, Claudio Corrivetti, Giovanni Cozzi, Stefano David, Adriana Faranda, Luigi Filetici, Gianni Giansanti, Annibale Greco, Guido Harari, Angela Lo Priore, Fabio Lovino, Carlo Marras, Marcello Mencarini, Lia Pasqualino, Paolo Porto, Luca Rinaldini, Laura Salvinelli, Alessio Maximilian Schroder, Angelo Turetta, Giovanni Tetti, Luca Tommasini, Luciano Viti, Francesco Zizola, Andrea Alfano, Olivio Argenti FrPS, Patrizio Battaglia, Gianni Bertoldi, Cristiano Bianchini, Massimo Bottarelli, Attilio Carbonelli, Andrea Casiraghi, roberto Cavallini, Giovanna Chessa, Luciano Corvaglia, Nicola Delle Donne, Giorgio Di Noto, Aude Fourel, Filippo Luzi, Samantha Marenzi, Alberico Mattei, Giulio Pampiglione, Fernando Pensosi, Lucia Perrotta, Alberto Placidoli, Fausto Podavini, Fabrizio Pompozzi, Paolo Potestà, renata Romagnoli, Chiloé Rosanto, Amelia Santini, Flavio Tonetti, Odino Vignali.

Work in progress: In mostra le opere di Luisa Baciarlini, Giovanna Chessa, Luciano Corvaglia, Luigi Filetici, Aude Fourel, Martino Nicoletti, Andrea Pacioni, Eleonora Ponte, Ernesto Romano, Chiloè Rosanto, Donato Tarantino.

The Darkroom Project Exhibition Due si apre alla musica e ospita nelle tre serate della rassegna i pianisti Thomas Corvaglia e Vanessa Nasoni e la chitarrista Valentina Valente che si esibiranno in brevi concerti solisti all’interno della suggestiva cornice del convento.
The Darkroom Project nasce da un’idea di Luciano Corvaglia ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale WSP Photography, con il patrocinio del Comune di Muro Leccese e dell’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della regione Puglia.

17 – 18 – 19 agosto 2012 | H 19.00 – 00.00
ex convento dei domenicani di muro Leccese (Le)

Lab. Fotografico Professionale Luciano Corvaglia
http://www.lucianocorvaglia.com
Città di Muro Leccese Provincia di Lecce Patrocinio dell’Assessore al Mediterraneo Cultura e Turismo
Ass. Culturale
http://www.collettivowsp.org
http://www.darkroomproject.org

Questa sera ore 19.00: “The Darkroom Project Due: dalla stampa da negativo al confronto coi nuovi linguaggi artistici”. Incontro con Roberto Cavallini.@ WSP Photography


WSP Photography e Laboratorio fotografico professionale Luciano Corvaglia

presentano

The Darkroom Project Due: dalla stampa da negativo al confronto coi nuovi linguaggi artistici”

Presentazione del progetto e delle modalità di partecipazione alle selezioni

con Roberto Cavallini

Mercoledì 6 giugno ore 19,00


WSP Photography
Via Costanzo Cloro 56 / 58 Roma (Metro B San Paolo)

I miasmi dell’idrochinone e dell’iposolfito, l’odore pungente dell’acido acetico e poi la luce tenue rossa che staglia ombre nette sulle pareti della camera oscura. Davanti a te l’ingranditore proietta il negativo che sta li fermo, silenzioso, pronto a sfidarti, quasi come uno spartito musicale. Sì le note sono tutte li, ma come interpretarle?

La prima edizione di Darkroom Project, dedicata esclusivamente alla stampa da negativo, si è tenuta nell’agosto del 2011, nella cornice dell’Ex Convento dei Domenicani del XVI secolo, di Muro Leccese. Sessanta fotografi di fama nazionale ed internazionale hanno esposto oltre duecento stampe in bianco e nero, realizzate rigorosamente in camera oscura.

Numerosi visitatori si sono immersi nella visione di quelle stampe ai sali d’argento ammirandone le ricchezze tonali, hanno scoperto le nuove tecniche di “spellicolamento” di Andrea Pacioni, hanno stampato, in camera oscura, sotto la guida di Luciano Corvaglia. Pubblico, fotografi e stampatore si sono confrontati, durante l’arco di tre giorni, raccontando la fotografia dai propri punti di vista, coadiuvati dalle proiezioni, a ciclo continuo, dei video Developing ed Il delirio di uno stampatore di Luciano Corvaglia, concentrati sul rapporto creativo che lega la fotografia ai processi di camera oscura.

La seconda edizione di The Darkroom Project si svolgerà nei giorni 17, 18 e 19 agosto 2012, sempre nell’Ex Convento dei Domenicani di Muro Leccese, la sostanziale novità rispetto all’edizione precedente consiste nella trasformazione di The Darkroom Project in un contenitore all’interno del quale saranno ospitate tre sezioni: Sali d’argento, The Darkroom Contest,Work in progress, la sezione tesa ad esplorare i legami che vincolano la fotografia ai linguaggi artistici.

Il filo conduttore sarà la fotografia stampata, generata da processi fotografici diversi e distanti fra loro, sia culturalmente che tecnologicamente, che genereranno a loro volta un teso ed intenso confronto di linguaggi tesi a nuove aperture soprattutto per lanciare le basi di riflessione per future edizioni di The Darkroom Project.

The Darkroom Project nasce da un’idea del Laboratorio Fotografico Professionale di Luciano Corvaglia ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale WSP Photography, con il patrocinio del Comune di Muro Leccese e della Regione Puglia.

 L’ingresso all’incontro del 6 giugno al WSP Photography  è gratuito e riservato ai soci. Costo della tessera annuale ENAL 3 euro. È possibile associarsi direttamente il giorno dell’evento.