Lucca Digital Photo Fest 2010

LDPF

La sesta edizione, dal 20 novembre al 12 dicembre, del LDPF LUCCAdigitalPHOTOfest, il festival internazionale dedicato alla fotografia e video arte, uno degli eventi di maggior prestigio in Europa. Tema di questa sesta, attesissima edizione è La Donna, fotografa e artista, soggetto o musa ispiratrice.

Come sempre, anzi più di sempre, il programma del LDPF si presenta ricchissimo: 17 mostre, alcune in anteprima assoluta, workshop, conferenze di grandi autori, incontri al Photocafè e lettura dei portfolio, tutti ambientati in sedi inconsuete ed affascinanti di uno dei centri storici più integri e suggestivi del mondo.

Ospite d’Onore del LDPF 2010 è l’eclettica artista statunitense Sandy Skoglund che, il 27 novembre al Teatro del Giglio, riceverà il LUCCAdigitalPHOTO Award.
LE MOSTRE FOTOGRAFICHE

“The power of imagination” un’ampia retrospettiva di fotografie, che ripercorre la brillante carriera di Sandy Skoglund, in collaborazione con la galleria PaciArte di Brescia. In mostra anche una delle sue più celebri istallazioni. Autrice di fama internazionale, ha conquistato l’attenzione della critica e del pubblico con le sue fantastiche messe in scena.

In anteprima assoluta la mostra “Bye bye baby, Marylin”, un omaggio al simbolo della femminilità: Marylin Monroe, circa 80 immagini dalla collezione privata di Giuliana Scimé.
La mostra che è dedicata al grande pubblico, nel contempo è anche un impeccabile percorso artistico per i ‘palati più raffinati’ della fotografia, è curata da Giuliana Scimé e si suddivide in tre sezioni: i grandi fotografi (Richard Avedon, George Barris, Bruno Bernard Andre de Dienes,  John Florea,  Philippe Halsman, Tom Kelley, Bert Stern); professione e vita privata (immagini di fotografi professionisti degli studi cinematografici per la pubblicità dei film e immagini che raccontano i vari momenti della vita di Marilyn); ‘Marilyn  e il desiderio collettivo’ (la riaffermazione del mito attraverso una serie di oggetti rari e divertenti ispirati alla diva).
“Horst P. Horst”, in collaborazione con la Staley-Wise Gallery di New York, 50 fotografie di Horst P. Horst: moda, ritratti e studi di nudo, tra cui alcune rarissime stampe vintage e platino inedite in Europa. La mostra è a cura di Enrico Stefanelli. Horst P. Horst è stato uno dei più celebrati fotografi di glamour, un genio insuperato per la sapienza delle sue coreografie e per l’uso delle luci.

“Francesca Woodman”, l’inquieta autrice americana, 20 immagini dalla collezione privata di Carla Sozzani. Il suo lavoro è un complesso ed intimo diario delle sue emozioni, ansie, desideri e sogni, pensieri e drammi adolescenziali.

A Carla Sozzani sarà assegnato il Premio Speciale alla Carriera per celebrare i vent’anni della galleria di Corso Como 10. L’attività illuminata della galleria ha contribuito in modo considerevole alla diffusione della fotografia in Italia, proponendosi quale polo culturale di scambio internazionale.
“Il Dono” analisi di Giorgia Fiorio sulla relazione tra l’individuo e il sacro attraverso le immagini riprese in trentotto missioni in trenta Paesi nei cinque continenti.
Il libro “Il dono”ha ottenuto il patrocinio dell’Unesco per la salvaguardia del patrimonio immateriale.

“10013 – TriBeCa” è l’ultimissimo progetto di Donna Ferrato, che, con il lavoro “Living  with Enemy”, denuncia della violenza domestica sulle donne,  ha ricevuto nel 1985 “The W. Eugene Smith Grant in Humanistic Photography”.
“10013, Tribeca” è una ricerca in progress condotta nel quartiere di Tribeca a New York che nel corso degli anni ha subito radicali trasformazioni.

“Not only Women” di Michel Comte: espone i nudi e i ritratti di donne, (modelle e attrici e registe) più significativi realizzati dall’autore nel corso della carriera.
La mostra è a cura di Maurizio Vanni, Alessandro Luigi Perna ed Enrico Stefanelli. In coproduzione con il Lucca Center of Contemporary Art.

“Paralipomeni” di Paola Binante, oggetti ripresi su fondo bianco quali simboli dell’evoluzione sociale ed altri oggetti fotografati su fondo nero quali simboli della perdita della naturalità. I

Consueto l’appuntamento con il “World Press Photo”, il grande concorso di fotogiornalismo, le 200 fotografie premiate quest’anno dalla World Press Foundation.

“Il Teatro della Vita” di Jan Saudek, fotografie in bianco e nero colorate a mano. Erotismo ed ironia si intrecciano in formule esplosive, in collaborazione con il
Museo Ken Dami di Brescia. A cura di Enrico Stefanelli.

“Cvetana Maneva” è il titolo del ritratto-istallazione dei due artisti bulgari
Missirkov/Bogdanov che rendono omaggio a Cvetana Maneva, nota attrice bulgara di teatro e cinema. In collaborazione con la For Gallery di Firenze.

LE MOSTRE DI VIDEO ARTE

“La messa è finita. La rinascita delle chiese sconsacrate in Italia” di Andrea Di Martino, progetto vincitore del premio ‘Amilcare Ponchielli 2010’.
Prodotto dal LDPF in collaborazione con il GRIN.

“Prison Privacy”, istallazione dell’artista greca Rania Bellou, che s’impone per la composizione e l’interazione di diverse espressioni d’arte visiva: video, fotografia, disegno, testi, scultura e animazione.
“Revolution” “Doomed” “Love”, trilogia di video dell’australiana Tracey Moffatt realizzati in collaborazione con  Gary Hillberg. L’artista usa clip esistenti tratte da film melodrammatici, unendole per creare nuove storie che diventano una sua reinterpretazione di un comportamento sociale capriccioso.
LDPF consolida quest’anno il grande successo dei propri concorsi internazionali:
ROBERTO DEL CARLO – LUCCAdigitalPHOTOcontest, dedicato alla fotografia, la cui vincitrice 2010 è Sara Munari con “Di treni, di sassi e di vento”
LUCCAdigitalVIDEOcontest, riservato alla Video arte, vinto quest’anno da Nicola Quiriconi con il progetto dal titolo “Omaggio a Luigi Nono N° 1”
E a partire dall’edizione 2010 un nuovo concorso

LUCCAdigitalBOOKcontest, dedicato all’editoria. Quest’anno la giuria all’unanimità ha deciso di non assegnare il Premio al Libro Fotografico per l’edizione 2010 non ritenendo nessuna delle proposte giunte corrispondente a quelli che erano i parametri indicati.

Annunci

Viaggi Fotografici 2010-2011: Cominciamo con Lucca Digital Photo Festival

Il viaggio come occasione per vivere insieme la fotografia: partecipare ad eventi e festival, visitare e fotografare condividendo esperienze, punti di vista, emozioni. Partiremo insieme verso appuntamenti fotografici nei quali tuffarsi con la libertà di osservare, fotografare e condividere le proprie immagini. I festival saranno occasione per visitare le mostre, partecipare ad incontri e workshop, con un calendario flessibile alle esigenze dei partecipanti. I viaggi saranno occasione per conoscere i luoghi, le persone, le festività, fotografare e rivedere insieme le immagini. Il fotografo sarà un compagno di viaggio, partecipe alle attività ma anche disponibile al confronto. Affronteremo il viaggio e conosceremo i luoghi attraverso la macchina fotografica, imparando a confrontarci con la fotografia, con la realtà, le situazioni e gli attimi che di volta in volta vorremo cogliere o semplicemente ricordare con i nostri scatti.

Programma

03-05 Dicembre 2010 Lucca Digital Photo Festival. Un fine settimana alla scoperta di uno dei festival fotografici più interessanti nel panorama nazionale. Un’occasione per conoscere nuovi autori e riscoprirne di noti attraverso il tema scelto per questa attesissima sesta edizione: “La donna. Fotografa e artista, soggetto o musa ispiratrice”. 17 mostre di cui alcune in anteprima assoluta: grandi nomi come Sandy Skoglund, eclettica artista statunitense, Francesca Woodman, Donna Ferrato, Giorgia Fiorio. In programma inoltre incontri, proiezioni e la possibilità di partecipare a workshop. Partenza nel pomeriggio di venerdì 3 dicembre, ritorno domenica 05 dicembre in serata.

Quota per persona € 225,00 (fino a 14 pax) La quota comprende il trasporto A/R treno, pernotto e prima colazione in hotel 3 stelle in camera doppia, biglietto cumulativo ingresso mostre del circuito, accompagnatore membro del collettivo wsp. La quota non comprende l’eventuale partecipazione ai workshop in programma. PRENOTAZIONI ENTRO IL 15 NOVEMBRE 2010. DOPO QUESTA DATA IL PREZZO POTREBBE SUBIRE DELLE PICCOLE VARIAZIONI –info e prenotazioni: BM tour di INSEPARABILE TOUR s.r.l. Tel/fax. 06.88920204 – E-mail: info@bmtour.it

(c) Francesca Woodman - In mostra a Lucca Digital Photo Festival

(c) Francesca Woodman - In mostra a Lucca Digital Photo Festival

per info e prenotazioni: BM tour di INSEPARABILE TOUR s.r.l. Tel/fax. 06.88920204 – E-mail:info@bmtour.it

Visita il programma completo sul nostro sito.

Portfolio: Francesco Tommasi

Francesco Tommasi, giovanissimo fotografo toscano, compone insieme a Davide Regnoli il collettivo fotografico Fabula.
Le loro foto sono attualmente esposte al Lucca Digital Photo Fest e sono quanto di più interessante e innovativo, senza forzature e vituosismi digitali, offerto dall’edizione attuale del festival fotografico.
In particolare, Tommasi espone una serie di scatti multipli sul suo soogiorno (studio/lavoro) a New York da cui sono nate diverse visioni metropolitane, da ritratti a stampe in bianco e nero di scorci inusuali della capitale d’America.

The Wasted Years - Francesco Tommasi

BIO BREVE: Nato a Lucca nel 1984, Francesco Tommasi inizia la propria attività di fotografo nel 2002.
Dal 2003 al 2007 vive a Bologna dove si laurea presso la facoltà di Lettere e Filosofia in Scienze della Comunicazione, con una tesi sullo specifico della fotografia in era digitale.
Da Settembre 2007 a Marzo 2008 lavora come apprendista presso LASTERPAIA – Bottega dell’Arte e della Comunicazione di Oliviero Toscani, a San Rossore (Pisa).
Il suo primo progetto fotografico THE WASTED YEARS, un documento visionario sulla comunità del rollerblading italiano, vince la 1° edizione del Lucca Digital Photo Award e viene esposto al Lucca Digital Photo Festival 2007, accanto ai lavori di grandi maestri della fotografia internazionale.

More info: camera oscura

Lucca Digital Photo Fest

14 novembre – 8 dicembre

 

Alex Majoli: Sigaretta Clean Villa Bottini, Lucca Digital Photo Festival 2009

Prosegue una delle più importanti manifestazioni fotografiche italiane in programma a Lucca.

70 tra anteprime assolute a livello mondiale, continentale o italiano, concorsi, workshop con fotografi noti e talenti nuovi, tante proposte del Photocafé e le Letture Portofolio. Il tutto in uno dei centri storici più belli del mondo, una cornice-salotto che stupisce ogni volta gli ospiti, che li fa sentire bene, che dispone tutti a scambiarsi idee, esperienze, emozioni.
Il Lucca Digital Photo Fest, LDPF per gli appassionati di fotografia di tutto il mondo, un punto impedibile di incontro, più che un semplice festival, dove si sanno mixare, con intelligenza, garbo, misura, novità e conferme, nuove tendenze guardando anche oltre, sino a prefigurare, e per certi versi persino creare, possibili futuri.
Proposte diversissime, connotate tutte da un profilo molto alto, ricercato, avulso però da snobismi, come conviene ad una realtà che guarda dentro i confini e insieme spazia nel mondo. Con questi “ingredienti” il LDPF si è conquistato, in soli 4 anni (quella che aprirà il prossimo novembre sarà la quinta edizione) un posto di rilievo tra le manifestazioni nazionali con reale respiro internazionale proposte in Europa.
Fonte: http://www.mondoviaggiblog.com/

Venti le mostre in cartellone:

 

1 EIKOH HOSOE

2 RICHARD AVEDON

3 MARTINA BACIGALUPO

4 ERNESTO BAZAN

5 GIANNI BERENGO GARDIN

6 MARCO CARDELLI

7 GIACOMO COSTA

8 PATRIZIA DOTTORI

9 NANCY FINA

10 Maïmouna PATRIZIA GUERRESI

11 ALEX MAJOLI

12 CLAUDE NORI

13 LUCA PALATRESI

14 MAN RAY

15 CLAUDIA ROMITI

16 STUDIO AZZURRO

17 LUCILLE VRIGNAUD

18 DEBORA VRIZZI

19 WORD PRESS PHOTO 09

20 FABIO ZONTA

Molti gli Workshop con firme famose come Ernesto Bazan, Claude Nori, Alex Majoli, Antonio Manta, Giuseppe Andretta.

Programma completo sul sito http://www.luccadigitalphotofest.it

Patrizia Guerresi: Genitilla Al wilada, 2007 Ex Manifattura Tabacchi, Lucca Digital Photo Festival 2009