Consigli fotografici per il week-end

Gina Alessandra Sangermano: una ragazza senza borsa. Incontro d’autore con Loredana De Pace e Leo Scagliarini

In questa serata d’autore – organizzata per la prima volta e in anteprima nazionale negli spazi dell’associazione culturale WPS Photography di Roma – attraverso le fotografie racconteremo la storia di Gina, il suo pensiero, la sua visione e gli strumenti che hanno orientato questa giovane autrice calabrese  venuta a mancare giovanissima e senza mai aver esposto in vita sua. Per l’occasione sarà allestita anche una mostra fotografica temporanea e alcune delle sue fotografie, stampate in formato 13×18, saranno messe in vendita per supportare i progetti volti a diffondere e far conoscere i suoi lavori.
Dalle 19:30 al WSP Photography di Roma – Via Costanzo Cloro 58. Ingresso libero (con tessera associativa).

GINASANGERMANO

Incontro con il fotografo Fausto Podavini.

Il fotografo e docente del WSP Photography Fausto Podavini sarà ospite presso FotoImage Bologna in una serata aperta al pubblico per raccontare il suo lavoro di fotoreporter e documentarista e rispondere alle domande e curiosità del pubblico. Con l’occasione sarà presentato MiRelLa, il lavoro che gli è valso il primo posto Storie – categoria “Daily Life” al prestigioso concorso fotografico World Press Photo 2013. Un reportage intenso ed attuale, che racconta con grande umanità e dolcezza le difficili condizioni di vita di chi soffre di Alzheimer.
Dalle 19.00 presso Foto Image, Via delle Belle Arti 19, Bologna. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

fototalkpodavini

Contaminazioni con Giovanni Marrozzini e Monika Bulaj.

Il teatro imperiale di Guidonia apre ad una tre giorni di eventi in cui la fotografia avrà un ruolo da protagonista.
Si comincia il 18 marzo con la mostra fotografica “Echi” e l’incontro con il fotografo Giovanni Marrozzini. Fotografo di fama internazionale, Marrozzini nella mostra ha voluto incontrare la memoria di un rimpianto mai sopito in cui gli eroi della migrazione sono i personaggi incantati dei desideri più forti, come dei qualunque Mastro Geppetto.
Alle 18 di sabato invece un’altra ospite di fama internazionale, la fotografa Monika Bulaj che si esibirà in una performance teatrale dal titolo “Dove gli Dei si parlano”, un vero e proprio “viaggio nelle ultime oasi d’incontro tra fedi, zone franche assediate dai fanatismi armati, patrie perdute dei fuggiaschi di oggi. Luoghi dove gli dei parlano spesso la stessa lingua franca, e dove, dietro ai monoteismi, appaiono segni, presenze, gesti, danze, sguardi”.
Dalle 18:00 presso Teatro Imperiale, Piazza Matteotti, Guidonia. Ingresso libero. Evento a cura dell’Associazione culturale Battiti.

contaminazionjpg

Mostra fotografica “Dedica a Pasolini. I funerali a Casarsa”.

Una galleria di 24 immagini scattate in occasione dei funerali di Pier Paolo Pasolini tenutisi a Casarsa il 6 novembre 1975 nella chiesetta di Santa Croce, a pochi giorni dal tragico assassinio del poeta avvenuto nella notte tra il 1 e il 2 novembre all’Idroscalo di Ostia.
La mostra fotografica è stata organizzata dall’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, dal Comune di Ciampino, dall’Archivio Pier Paolo Pasolini Ciampino-Roma e dall’Associazione Microcosmi Onlus.
Presso Palazzo Valentini – Via IV Novembre, 119/A – Roma. Controllare orari di visita e apertura.

Pier-Paolo-Pasolini

Annunci

Alla scoperta di Gina Alessandra Sangermano. Con Loredana De Pace

WSP Photography presenta “Gina Alessandra Sangermano. Una ragazza senza borsa”. Mostra fotografica e presentazione d’autore a cura di Loredana De Pace con la collaborazione di Leo Scagliarini. Venerdì 18 marzo ore 19.30.

Gina è Una ragazza senza borsa. Ma chi è Gina? E perché non ha la borsa? E la fotografia dov’è in tutto questo? È nella storia di Gina Alessandra Sangermano, Una ragazza senza borsa, una donna calabrese, fotografa e profondamente innamorata della vita.

In questa serata d’autore – organizzata per la prima volta e in anteprima nazionale negli spazi dell’associazione culturale WPS Photography di Roma – racconteremo la storia di Gina, il pensiero, le immagini, gli strumenti e le ragioni che hanno orientato questa giovane autrice calabrese, venuta a mancare giovanissima e senza mai aver esposto in vita sua, verso la fotografia.

Prolifica nella fotografia e nelle idee, “generatrice di caos” come la definisce Leo, suo marito, complessa nei suoi stati d’animo, preziosa amica, donna del Sud animata dalla grande passione per la vita e per l’arte a tutto tondo.

Difficile da comprendere, eppure le sue foto non mentono: con quelle dimostra ancora oggi il suo desiderio di essere parte della vita, sempre: bianconero su pellicola 35mm, medio formato, Polaroid, manipolazioni, camera oscura, ritratti, paesaggi e i suoi importanti autoritratti costituiscono il corpus del suo lavoro autoriale del quale parleremo dettagliatamente in questo incontro attraverso un percorso visivo composto delle sue fotografie, di video originali e interviste realizzate appositamente per questa presentazione.

Gina è un’autrice con un grande dono: attraverso la sua storia, le sue immagini, sa arrivare a tutti.

Gina Alessandra Sangermano nasce l’11 novembre 1966, a Bisignano (CS). È ultima di tre figlie. Nel paesello natale trascorre gli anni della fanciullezza, anni nei quali inizia a nutrire un forte interesse e amore per gli animali. Crescendo inizia a prendere corpo anche la parte ribelle, originale e curiosa del suo carattere. Dopo il conseguimento del diploma, a 19 anni decide di andare a studiare Psicologia all’Università La Sapienza di Roma. Gina desidera fuggire dalla Calabria… Roma è la sua seconda patria, incarna man mano le sembianze di terra adottiva. Malgrado la contrarietà iniziale dei suoi familiari, gli anni 1986-1987, sono i primi che trascorre come cittadina romana e studentessa di Psicologia, ma anche in questo contesto è presente il suo “doppio stato d’animo”: il rimpianto di aver lasciato i suoi cari e la terra natia e al contempo l’euforia per la nuova stagione di vita. È una ragazza indipendente che paga però a caro prezzo la sua emancipazione.

Questa sera Ecuador: il Piccolo Gigante Presentazione libro e incontro @ WSP Photography

Associazione Culturale WSP Photography
presenta

Ecuador: il piccolo gigante
di Loredana De Pace
Presentazione del libro e Incontro

Intervengono Loredana De Pace e Salvatore Sanna
Venerdì 26 ottobre ore 19:00 Via Costanzo Cloro 58, Roma

Cover_Ecuador_il_piccolo_gigante_Loredana_DePace

Ecuador_il_piccolo_gigante_Loredana_DePace

In Ecuador l’identità nazionale è variegata e multietnica. Questa piccola grande nazione sudamericana ha
molto da offrire in termini di meraviglie naturali, cultura culinaria, tradizioni popolari e musica. Con la
mostra e l’omonimo catalogo Ecuador: il piccolo gigante, l’autrice Loredana De Pace vuole valorizzare le
caratteristiche culturali spesso contraddittorie, proprie del Paese, dalle quali questo trae energia, ricava il
suo vigore evolutivo e cresce. Tale contrasto si palesa nelle immagini – in forma di dittici, venti in tutto –
giocate fra architettura e natura, ma sempre messe in relazione con la presenza umana: questa si mostra
solo marginalmente, lasciandosi rappresentare più che altro dal suo stesso operato. Negli scatti di Loredana
De Pace è tangibile l’esperienza fotografica, ma l’approccio all’Ecuador va oltre e coinvolge l’aspetto
esistenziale: l’autrice ha sposato un cittadino ecuadoriano e, anche per questa ragione, ha avuto occasione
di vivere il Paese da dentro.
“L’Ecuador rappresenta molto più della mostra fotografica e del catalogo che la accompagna – dichiara
l’autrice. È un progetto di vita in divenire dove la fotografia si interseca con la quotidianità. Il mio primo
soggiorno in Ecuador risale al 2004. Tornata in Italia, la relazione con il Sud America è evoluta al punto da
diventare parte integrante della mia vita. L’Ecuador è un Paese che ho imparato a conoscere, apprezzare e,
per questo, a fotografare”.
L’incontro di presentazione del libro si terrà il 26 ottobre dalle ore 19:00 presso la sede dell’Associazione
Culturale WSP Photography. Interverranno l’autrice, Loredana De Pace e Salvatore Sanna, docente di
fotografia e curatore editoriale.
Loredana De Pace
Giornalista. Scrive per la testata FOTO Cult – Tecnica e Cultura della Fotografia. Membro di giurie di premi
nazionali, partecipa alle letture di portfolio, cura progetti fotografici ed espositivi oltre a seguire un filone di
ricerca personale. Collabora con associazioni culturali nell’organizzazione di eventi e conferenze sulla
fotografia. Partecipa alla realizzazione di vari progetti editoriali. Ha realizzato aste e progetti fotografici per
raccolta fondi a scopo benefico. Al suo attivo, esposizioni collettive e personali. Fra queste, il reportage El
pueblo de Salinas, esposto in forma itinerante. Originaria del tarantino, vive e lavora a Roma.

Ingresso riservato ai soli soci ENAL 2012. È possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. Tessera ENAL
2012 gratuita.

Inaugurazione mostra fotografica Ecuador: il piccolo gigante di Loredana De Pace

Ecuador: il piccolo gigante
di Loredana De Pace
CiternaFotografia
Citerna (PG), 28 aprile – 3 giugno
Catalogo in mostra con presentazione di Luis Sepúlveda

(c) Loredana De Pace

(c) Loredana De Pace

Ecuador l’identità nazionale è variegata e multietnica. Questa piccola grande nazione sudamericana ha molto da offrire in termini di meraviglie naturali, cultura culinaria, tradizioni popolari e musica. La mostra Ecuador: il piccolo gigante di Loredana De Pace vuole valorizzare le caratteristiche culturali spesso contraddittorie proprie del Paese, dalle quali questo trae energia, ricava il suo vigore evolutivo e cresce. Tale contrasto si palesa nelle immagini – in forma di dittici, venti in tutto – giocate fra architettura e natura, ma sempre messe in relazione con la presenza umana: questa si mostra solo marginalmente, lasciandosi rappresentare più che altro dal suo stesso operato.

Negli scatti di Loredana De Pace è tangibile l’esperienza fotografica, ma l’approccio all’Ecuador va oltre e coinvolge l’aspetto esistenziale: l’autrice ha sposato un cittadino ecuadoriano e, anche per questa ragione, ha avuto occasione di vivere il Paese da dentro.

“L’Ecuador rappresenta molto più della mostra fotografica e del catalogo che la accompagna – dichiara l’autrice. È un progetto di vita in divenire dove la fotografia si interseca con la quotidianità. Il mio primo soggiorno in Ecuador risale al 2004. Tornata in Italia, la relazione con il Sud America è evoluta al punto da diventare parte integrante della mia vita. L’Ecuador è un Paese che ho imparato a conoscere, apprezzare e, per questo, a fotografare”.

IL CATALOGO
In mostra anche il catalogo Ecuador: il piccolo gigante (Petruzzi Editore). A introdurre le immagini, un testo inedito e scritto appositamente dal noto autore cileno Luis Sepúlveda.
Il catalogo sarà in vendita a Citerna, durante il periodo del festival, presso l’info point e
presso lo stand di HF Distribuzione.

BIO Loredana De Pace
Giornalista. Scrive per la testata FOTO Cult – Tecnica e Cultura della Fotografia.
Membro di giurie di premi nazionali, partecipa alle letture di portfolio, cura progetti fotografici ed espositivi oltre a seguire un filone di ricerca personale. Collabora con associazioni culturali nell’organizzazione di eventi e conferenze sulla fotografia. Partecipa alla realizzazione di vari progetti editoriali. Ha realizzato aste e progetti fotografici per raccolta fondi a scopo benefico. Al suo attivo, esposizioni collettive e personali. Fra queste, il reportage El pueblo de Salinas, esposto in forma itinerante.
Originaria del tarantino, vive e lavora a Roma.

Per aggiornamenti sul progetto è attiva su facebook la pagina
Ecuador il piccolo gigante

SCHEDA TECNICA MOSTRA
Ecuador: il piccolo gigante
di Loredana De Pace

Festival dell’Alta Valle Tiberina – CiternaFotografia
Citerna (PG), 28 aprile – 3 giugno
Inaugurazione sabato 28 aprile ore 11.
La mostra sarà allestita nei locali del Comune di Citerna (PG) – piano terra.
Orari: lunedi-venerdi, 10-13 e 16-19.
Info: http://www.citernafotografia.org / loredanadepace@gmail.com / cell. 328 0231585

Prossima sede della mostra:
Forte Sangallo di Nettuno (RM), 18 giugno-1° luglio

CATALOGO DELLA MOSTRA
Ecuador: il piccolo gigante
di Loredana De Pace
Presentazione
Luis Sepúlveda
Testi
Carlos Vallejo Lopéz – Ambasciatore dell’Ecuador in Italia
On. Madisson Godoy Sánchez – Delegato del Sindaco per l’Integrazione
delle Comunità Straniere presenti a Roma
Loredana De Pace
48 pagine, 36 fotografie
ISBN 978-88-89797-32-7
Dimensioni 24x17cm
Prezzo di copertina 15 euro
Petruzzi Editore

Per contatti e richiesta copie
Telefono 328 0231585 – loredanadepace@gmail.com