Dal 5 giugno Fotoleggendo decima edizione

fotoleggendo 10Quest’anno Fotoleggendo, la rassegna fotografica promossa da Officine Fotografiche, compie 10 anni e anticipa i tempi. Il consueto appuntamento con mostre, incontri, letture portfolio e workshop nella cornice dell’ISA si svolgerà durante il primo week-end di giugno.

Si cominicia il 5 giugno presso i locali di Officine Fotografiche con l’inaugurazione della mostra di Emiliano Mancuso “La coda dell’occhio” (il diario di Felix) a cura di Renata Ferri per proseguire il 6 giugno all’ISA con la grande collettiva che comprende 10 mostre e le letture portfolio per partecipare al Portfolio Italia, che si svolgeranno il 7 e l’8 giugno.

FotoLeggendo è a cura di Tiziana Faraoni, Resp. Photoeditor de L’Espresso, affiancata da un Comitato Scientifico composto da Annalisa D’Angelo, curatrice, Emilio D’Itri, Direttore Officine Fotografiche Roma, Lina Pallotta, docente e fotografa, Marco Pinna, photoeditor National Geographic Italia e Alberto Placidoli, rappresentante FIAF.

Per aggiornamenti e per il programmo completo visitate il sito della manifestazione: http://www.fotoleggendo.it

Fotografia Europea Portfolio 2013

fotografia europeaFotografia Europea 2013 di Reggio Emilia annuncia la seconda edizione di Portfolio Europa
Sabato 4 maggio, ore 10-13 e 15-18; domenica 5 maggio, ore 10-13
Cortile della Biblioteca Panizzi, via Farini 3, Reggio Emilia

Una Lettura Portfolio innovativa, curata da Gigliola Foschi,  nata con l’obbiettivo di far conoscere la fotografia italiana ai più significativi curatori e direttori di Festival e Musei internazionali di Fotografia.
Per molti autori, anche già affermati in Italia, è spesso difficile far conoscere il proprio lavoro all’estero ed entrare in contatto con chi decide quali opere esporre in festival o musei internazionali. Per favorire in modo concreto la conoscenza della fotografia italiana all’estero è stato creato Portfolio Europa: un’importante occasione per gli autori italiani, già noti o emergenti, di conoscere autorevoli personalità nel campo della fotografia in grado di promuove e far conoscere il loro lavoro anche all’estero.
Portfolio Europa  è quindi una importante opportunità  per incontrare e confrontarsi con curatori internazionali. Incontri che potrebbero trasformarsi in significativi punti di svolta per la propria carriera di autori.
A titolo d’esempio segnaliamo che, grazie alla edizione 2012 di Portfolio Europa, due autori sono stati invitati al Festival Encontros da Imagem di Braga (Portogallo) e un altro (Marco Rigamonti) è stato invitato a esporre una mostra personale presso la Central European House of Photography di Bratislava (Slovacchia).

Chi sono i lettori di quest’anno:
•    Peggy Sue Amison. Direttore del Sirius Arts Centre di Cork (Irlanda). Ha  curato mostre in Polonia, Germania, Olanda e Cina. E’ membro del comitato direttivo del Belfast Photography Festival, il più importante festival dell’Irlanda del Nord.
•    Kryzysztof Candrowicz. Direttore e fondatore dell’International Festival of Photography di Lodz (Polonia), Festival che fa parte della Photo Festival Union, network di circa 30 festival fotografici europei. E’ inoltre direttore del Lodz Art Center  e curatore della Punctum Gallery di Lodz.
•    Miha Corner. Curatore e Project Manager  di Photon-Centre for Contemporary Photography di Lubiana (Slovenia).  E’ membro dello staff curatoriale del Photonic Moments Festival (Festival biennale di Fotografia di Lubiana)
•    Gigliola Foschi. Fa parte del comitato della fiera MIA (Milan Image Art): la prima fiera italiana dedicata all’arte della fotografia. E’ consulente e collaboratrice di numerose gallerie d’arte, tra cui Paci Contemporary di Brescia e Podblieski Contemporary di Berlino.
•    Helina Heikka. Direttore del Finnish Museum of Photography di Helsinki (Finlandia).
•    Laura Serani. Direttrice artistica dei Recontres de Bamako, Biennale Africana di Fotografia, Mali (edizioni del 2009 e del 2011). Attualmente collabora con numerosi festival e istituzioni, quali: Mois de la Photo (Parigi), Les Rencontres d’Arles, la Biennale di Fotografia di Mosca, il CCP di Lisbona, PhotoEspaña di Madrid, etc.

INFO LETTURE 
QUANDO: sabato 4 maggio, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00; domenica 5 maggio dalle 10.00 alle 13.00.
DOVE: cortile della Biblioteca Panizzi – via Farini, 3 – 42121 Reggio Emilia.
MODALITA’: ogni partecipante, previa iscrizione, avrà a disposizione 25 minuti.
Al momento dell’iscrizione è’ obbligatorio scegliere il lettore e l’orario della lettura; è inoltre possibile iscriversi a più letture. Sono inoltre previsti dei traduttori che potranno aiutare a dialogare con i lettori stranieri (le letture con Peggy Sue Amison, Kryzysztof Candrowicz , Miha Corner e Helina Heikka verranno fatte in inglese)
Suggeriamo che ogni autore presenti massimo due progetti.
È necessario che ogni partecipante – qualora desideri partecipare al concorso –  produca le stampe delle immagini che dovranno essere visionate dai lettori; non saranno invece accettate presentazioni in formato digitale (pc portatile, tablet).
COSTO: il costo di ogni lettura è di € 25,00

E’ stato organizzato un concorso abbinato alle letture.
Coloro che vogliono partecipare dovranno lasciare il loro portfolio ai lettori fino a Domenica 5 pomeriggio.
Sul retro di ogni fotografia dovrà essere scritto in modo leggibile: cognome e nome dell’autore, indirizzo, recapito telefonico e titolo del portfolio.
Concorso abbinato a Portfolio Europa
Portfolio Europa prevede un concorso che si svolgerà secondo le seguenti modalità:
– coloro che desiderano partecipare al concorso, al termine della sessione di letture cui prenderanno parte, dovranno consegnare alla giuria le stampe delle loro immagini.
– al termine delle tre sessioni di letture, domenica 5 maggio, nel pomeriggio, la giuria composta da Peggy Sue Amison, Krzysztof Candrowicz, Miha Colner, Gigliola Foschi e Elina Heikka visionerà i portfoli che i partecipanti hanno lasciato in visione e sceglierà i 3 migliori
– la premiazione dei vincitori si svolgerà subito dopo, con inizio alle ore 16.00, presso il cortile della Biblioteca Panizzi
– i fotografi potranno ritirare il loro portfolio presso la Bibilioteca entro le 18.30 del 5 maggio o nei giorni successivi pesso l’assessorato alla cultura di Reggio Emilia
I tre migliori portfolio selezionati saranno successivamente pubblicati sul sito di Fotografia Europea (chiederemo in seguito di inviarci copia digitale delle immagini).
Premi offerti da Graphiland.it
Primo classificato: tavoletta grafica Hanvon large
Secondo e terzo classificato: borsa porta computer

Per tutte le info visita il sito dell’organizzazione: Portfolio Europa

“THE DARKROOM PROJECT: LETTURA PORTFOLIO STAMPE DA NEGATIVO” 26 GENNAIO ORE 16.00@ WSP Photography

Letture portfolio analogico

Letture portfolio analogico

Nell’ambito di The Darkroom Project, il progetto dedicato alla stampa da negativo in camera oscura, il 26 gennaio 2013 dalle ore 16.00 si terrà negli spazi di WSP Photography una giornata dedicata alla lettura portfolio di stampe ai sali d’argento, insieme allo stampatore professionista Luciano Corvaglia e al critico fotografico Roberto Cavallini.

L’iniziativa è rivolta agli amanti della fotografia in camera oscura, come opportunità per far conoscere il proprio lavoro al di fuori di una logica concorsuale e come opportunità di trarre consigli, valutazioni, indicazioni su come migliorare il proprio lavoro, sia rispetto a progetti conclusi sia in fase di realizzazione. La lettura portfolio è inoltre un’occasione per proporre il proprio lavoro e partecipare alla terza edizione di The Darkroom Project Exhibiton che si terrà nell’ex convento di Muro Leccese il 16, 17 e 18 agosto 2013. In questo caso il lavoro potrà essere presentato in formato digitale o provini a contatto o ovviamente stampe ai sali d’argento, unica clausola l’originale analogico.

Modalità di partecipazione: Le letture portfolio sono gratuite e si terranno il 26 gennaio 2013 a partire dalle ore 16.00. Per partecipare è necessario prenotarsi inviando una mail a info@collettivowsp.org. Sarà poi cura dell’organizzazione inviare una mail di conferma con l’orario assegnato per ogni lettura. Ciascun partecipante avrà a disposizione circa 20 minuti per far visionare in privato il proprio lavoro ad entrambi i lettori.

The Darkroom Project :The Darkroom Project nasce da un’idea dello stampatore professionista Luciano Corvaglia, è costituito da un gruppo di artisti e appassionati della camera oscura e dall’Associazione Culturale WSP Photography. The Darkroom Project Exhibition ha avuto luogo nel 2011 e nel 2012 ed è in programma nel 2013 nell’Ex Convento dei Domenicani di Muro Leccese (LE).

Luciano Corvaglia: Lamberto Pennacchi e Giovanni Costantini, le due persone che mi hanno fatto amare la fotografia e la stampa. Era il 1981. Frequentavo l’istituto Roberto Rossellini di Roma. Uscito da scuola mi chiudo nella camera oscura di Franco Bugionovi per otto anni, dove ho stampato per i più grandi fotografi di moda, reportage, ritratto, nudo, ogni tipo di fotografo di livello internazionale. Ca**o stavo sempre chiuso al buio. Negli ultimi dodici anni la mia attenzione si è spostata sempre di più verso l’allestimento e la cura delle mostre, fino ad approdare ai video. Tutt’ora, ca**o, sto comunque chiuso al buio.

Roberto Cavallini: Nasce a Roma nel 1950. Dal 1982 collabora con le più importanti testate giornalistiche italiane. E’ giornalista pubblicista. E’ docente incaricato presso l’Universtà di Tor Vergata di Roma. E’ fotografo, critico di fotografia e curatore di mostre, ha partecipato a numerose collettive in Italia ed all’estero. Ha al suo attivo numerose personali ed ha esposto nelle edizioni del 2003 e del 2008 del Festival Internazionale FotoGrafia di Roma. Ha pubblicato: PEEP – immagini di un insolubile conflitto –edizioni Mifav, Roma 2000. “Quasi uno sciamano” intervista a Luciano Corvaglia, NegativoPositivo, Edizioni Postcart Roma 2011. Praga 20 agosto 1968 – una storia privata, in Praga 20 agosto 1968 – una storia privata fotografie di Enzo Lattanzio, SEDIT Bari.

ParaPhotò: Fotografia protagonista a Torino dal 7 all’11 novembre

ParàPhoto 2012

ParàPhoto 2012

Dal 7 all’11 Novembre 2012 la fotografia sarà protagonista a Torino con il festival ParaPhotò, il progetto speciale di Paratissima dedicato alla fotografia organizzato da VISUAL Fotografia Torino con la direzione artistica di Davide Giglio realizzato in collaborazione con  Paratissima, Getty Images e Urban. Il festival giunto alla seconda edizione prevede un intenso calendario di eventi come mostre, incontri, workshop, premi, proiezioni ed una lettura portfolio, ha come filo conduttore “territori dell’anima” e coinvolge diverse location nel quartiere Filadelfia, che dal 7 all’11 Novembre sarà animato dall’evento di arte contemporanea Paratissima.

Il programma espositivo prevede mostre personali di fotografi di fama internazionale tra cui Ian Rankin con il progetto “Fish Love”, “Tuareg” con foto di Brent Stirton a cura di Dario Destefanis by Getty Images,mentre il paesaggio urbano sarà protagonista nella mostra “Il Moi, com’era” di  Bruna Biamino  e nelle immagini di Urban con “Il respiro della città”.

La mostra collettiva “Talenti Emergenti” vedrà esporre 18 fotografi selezionati tra le centinaia di artisti iscritti a Paratissima, grazie ad un lavoro di ricerca che VISUAL svolge per dare visibilità a talenti emergenti della fotografia contemporanea.

Gli autori in mostra saranno: Andrea Gruccia, Massimo Ankor, Candido Baldacchino, Roberto Bassignana, Sarah Bouillaud, Daniela Buoncristiani, Fabio Calza, Luca Caridà, Silvia Giorgis, Irene Gittarelli, Daniele Giorgis, Gorgerino Anna, Eleonora Lauro, Paolo Patrito, Marta Sampietro, Teresa Visceglia, Vivienne B.

In occasione della mostra “Talenti Emergenti”, verrà consegnato il Premio ParaPhotò offerto da offerto da Getty Images al migliore dei 18 fotografi in mostra. Il premio, darà l’occasione di vivere un’esperienza formativa con l’agenzia Getty.

Il programma degli incontri professionali, a cura della Scuola di Fotografia di Torino, vedrà alternarsi fotografi, photoeditor, curatori ed artisti in seminari dedicati a generi specifici di fotografia, al collezionismo e all’editoria. Dal giovedì alla domenica (h: 16.00-17.00) sarà tenuta una Lettura Portfolio, uno strumento fondamentale per la maturazione di un artista e rivolta ai fotografi che avranno l’occasione di far visionare e valutare il proprio portfolio a professionisti della fotografia e dell’arte contemporanea. (Per pronotazioni contattare: paraschool@paratissima.it )

Nei giorni del festival, si terrà un workshop professionale sul fotogiornalismo aperto ad un massimo di 12 partecipanti.

Nei giorni di ParaPhotò 2012 si svolge anche il  si svolgerà il Paratissima Photo Contest, il concorso fotografico organizzato da VISUAL Scuola di Fotografia di Torino, coinvolge il mondo della fotografia chiamato ad esprimere la propria creatività sui contenuti e gli eventi di Paratissima 2012, in una stimolante competizione fotografica in collaborazione con Paratissima, Instagramers Torino ed Editrice Progresso.

Per info visita il sito: http://www.centrovisual.it/

A Roma i Distinctions Advisory Days (DAD 2012): letture portfolio e incontri

letture portfolio roma

DAD 2012

Il 17-18 marzo 2012 si terranno a Roma, per la seconda volta in Italia, i DISTINCTIONS ADVISORY DAYS (DAD 2012), organizzati dal Capitolo Italiano della Royal Photographic Society (CIRPS – http://www.rps-italy.org) con la collaborazione della Scuola Romana di Fotografia (www.scuolaromanadifotografia.it/).

I DAD sono finalizzati alla lettura dei portfolios di autori – fotografi professionisti, amatori e studenti di fotografia – interessati a presentarli successivamente alle relative commissioni d’esame della Royal Photographic Society (RPS – http://www.rps.org) per ottenere una delle sue ambite Distinctions che attestano il livello di preparazione raggiunto da chi le possiede e sono apprezzate in tutto il mondo. Il DAD è utile per discutere un proprio lavoro, domandare chiarimenti e verificare il livello della Distinction e della categoria tematica più opportuni. La presentazione di un portfolio, curato e ben strutturato, è sicuramente un primo passo importante per una Distinction.

Riferimenti
«Capitolo Italiano della Royal Photographic Society (CIRPS)»
Via Laurentina 30A 00142 – ROMA – Telefono: +39 (339) 7082271 – (340) 3920653
Web site: http://www.rps-italy.org – Facebook: Royal Photographic Society: Italian Chapter

Independent Foto Festival: ad Ivrea dal 21 al 23 ottobre

IFF – Independent Foto Festival è il primo luogo d’incontro della fotografia indipendente italiana.

Dal 21 al 23 ottobre la città parlerà per immagini e si aprirà al mondo attraverso gli scatti e le storie dei fotografi che hanno scelto da sempre di lavorare sul campo, raccontando quel che c’è così come accade.

Mostre, proiezioni, conferenze e incontri con gli autori, letture portfolio: i tre giorni che Ivrea dedica alla fotografia indipendente saranno l’occasione per fare il punto su un panorama professionale di grande tradizione e in continua evoluzione. Per questo l’Independent Foto Festival è soprattutto interazione: pubblico e addetti ai lavori si troveranno insieme per parlare di tutti gli aspetti che caratterizzano oggi la fotografia in Italia e nel mondo.

I differenti punti di vista di fotografi, esperti e appassionati di diversa provenienza ed estrazione contribuiranno a rispondere alle molte domande ancora aperte: cosa fotografare, come fotografare e, soprattutto, perché fotografare?

L’attenzione è rivolta in particolare al fotogiornalismo e al fotoreportage indipendente, alle opportunità e alle problematiche che i professionisti affrontano nel lavoro quotidiano, alle influenze delle nuove tecnologie e della loro gestione, al controverso rapporto della fotografia con il mondo dell’arte.

Le mostre:

Soy Cuba di  Giancarlo Ceraudo curata da Marco Pinna –  Marco Pesaresi, Un ricordo in collaborazione con “Il Fanciullino” di Isa Perazzini, Istruzione Culturale Savignano, Savignano Immagini – Temporary? Landscape di Massimo Mastrorillo –   Shanghai Ruins di Alessandro Digaetano – Little Big Press di 3/3 –  Storie minime Grandi Storie di Dario Coletti –  Findhorn Foundation di Giovanni Presutti –  Il futuro del mondo passa da qui di Davide Bozzalla, Edoardo Piva, Silvia Pastore, Elena Muzzarelli, Fabrizio Esposito, Rosalia Filipetti, Antonio Del Popolo, Giulio Lapone, Elena Perlino, Paolo Bosio, Fulvio Bosio, Andrea Deaglio –   Gesti di Jazz di Luca D’agostino –  150 foto per 150 anni Collettiva con autori di tutto il mondo – Waiting what? We are moving… di  Stefano De Grandis, Massimo Di Nonno, Luana Monte, Michela Taeggi –  Ghanaians di Valentino Bellini –  Droga e microcriminalita a Scampia di Salvatore Esposito – Oltre il sipario di tony D’Urso a cura di Francesco Acerbis –   Il lavoro in Canavese tra 800 e 900  Archivio Audiovisivo Canavesano.

Info e  programma : Indipendent Foto Festival

(c) Giancarlo Ceraudo, Soy Cuba - Mostra a cura di Marco Pinna

Letture Portfolio: Senior meet Junior

senior meet junior

Cosa e’ “Senior meet Junior”?
Contemporaneamente, in diciannove citta’ in tutta Italia, diversi fotografi professionisti con esperienza consolidata (i “Senior”) saranno a disposizione per incontrare – informalmente e gratuitamente – i colleghi professionisti al loro esordio (i Junior).

Quando: in contemporanea nazionale, la sera del 17 maggio 2011
Da questa stessa pagina (cliccando su QUESTO LINK), sara’ possibile registrarsi per partecipare all’incontro “Senior Meet Junior” che si terra’, in contemporanea nazionale, il 17 maggio 2011 sera, in numerose citta’ d’Italia.

Lo spirito dell’incontro
E’ un incontro fra due competenze diverse: l’esperienza (i senior) e la freschezza (i junior).
I “senior” sono professionisti di provata capacita’, anche se non necessariamente anziani anagraficamente (si può essere “senior” anche a 30-35 anni, se si hanno dieci anni di attività valida e di successo alle spalle).
I “junior” – a loro volta – sono esordienti fotografi, aspiranti o giovani professionisti, assistenti fotografi, studenti di fotografia…  (anche se non necessariamente di eta’ anagrafica giovane…)
Tutto avviene in forma spontanea e gratuita: nessuno deve pagare alcunche’.
Anche il catering – lo spuntino – e’ condiviso: questo significa che ognuno porta da casa qualcosa da mangiare e da bere: una bottiglia di vino, o un paio di birre, dei tramezzini, delle patatine, una torta salata, una bottiglia di coca, del formaggio, degli affettati… quello che si vuole.
All’arrivo, viene tutto messo su un tavolone comune, e durante la serata tutti possono attingere.

Come partecipare
Puoi prenotarti da subito, prima che i posti disponibili si esauriscano.
Basta compilare il form che trovi CLICCANDO QUI.
Puoi fare passaparola ai giovani colleghi con cui sei in contatto…

In quali citta si terra’ l’evento in contemporanea nazionale
(per partecipare e portare il tuo portfolio, registrati subito)

Nord Ovest:
GENOVA | TORINO

Lombardia:
MILANO | BRESCIA

Nord Est:
VERONA | VICENZA | PADOVA | TRIESTE

Centro Nord:
PARMA | BOLOGNA | FIRENZE

Centro:
ROMA | PESCARA

Sardegna:
SASSARI

Sud:
NAPOLI | BARI | REGGIO CALABRIA

Sicilia:
CATANIA | PALERMO

Tutte le info qui: http://www.fotografi.org/senior-meet-junior/