WPP 20178: Fausto Podavini del WSP tra i finalisti

Il World Press Photo, uno dei più prestigiosi premi fotogiornalistici, cambia le regole. Quest’anno per la prima volta non sono stati annunciati direttamente i vincitori ma i fotografi “nominati” che durante la serata di premiazione il prossimo 12 aprile ad Amsterdam, scopriranno se avranno vinto o meno il primo premio.

I sei finalisti per la foto dell’anno sono: Patrick Brown con un’immagine sulla crisi dei profughi rohingya, Adam Ferguson che ha ritratto alcune ragazze rapite da Boko haram in Nigeria, Toby Melville che ha fotografato le vittime dell’attentato di Londra, Ivor Prickett con due foto scattate a Mosul, in Iraq, e Ronaldo Schemidt che ha documentato le proteste contro il governo in Venezuela.

Per noi grande orgoglio è vedere – di nuovo – tra i finalisti il nome di Fausto Podavini, fotografo, docente e socio del WSP Photography, che già nel 2013 aveva vinto il 1 premio sempre nella categoria Long Term Project, con il bellissimo lavoro “Mirella”.

Il lavoro finalista è “Omo Change“, già vincitore del premio della fondazione Yves Rocher 2017.  L’obiettivo del progetto è quello di documentare la costruzione della diga Gibe III, la più grande centrale idroelettrica in Africa. Questa costruzione cambierà la geografia e l’ecosistema del fiume Omo (patrimonio mondiale dell’UNESCO), danneggiando le comunità locali che vivono di agricoltura e beneficiano delle inondazioni del fiume.
Qui potete vedere il lavoro finalista.

Tra gli altri italiani finalisti anche Giulio Di Sturco, nominato per la foto singola, categoria Contemporary Issues, Luca Locatelli nominato nella categoria Environmental – Storie, e Francesco Pistilli nominato nella categoria General News – Storie.

Grande emozione da parte del WSP photography e di tutti i nostri studenti che attualmente stanno frequentando un intenso percorso di crescita e apprendimento con Fausto Podavini sia con il Laboratorio annuale di reportage  sia con la Masterclass di reportage, al fianco di Giovanni Cocco e Rosy Santella. E dita incrociate fino al 12 aprile.

Nel frattempo, date un’occhiata a tutti i lavori in gara. 

 

 

Annunci

3 ottobre: presentazione Masterclass

WSP MASTERCLASS

Proiezione lavori edizione 2015

Presentazione edizione 2016

Sabato 3 ottobre 2015 19:00
WSP Photography – Via Costanzo Cloro 58 – Roma

Presentazione Masterclass

Sabato 3 ottobre, dalle ore 19.00, siete tutti invitati a partecipare alla serata dedicata alla Masterclass di reportage tenuta da Giovanni Cocco, Paolo Marchetti e Fausto Podavini e a cura di WSP Photography.
L’incontro sarà occasione per presentare, insieme ai docenti, i lavori degli studenti dell’edizione appena conclusa e la seconda edizione in partenza a novembre

La Masterclass è un percorso di alta formazione, il primo e unico che offre l’opportunità di confrontarsi contemporaneamente con tre professionisti di livello internazionale e tre visioni diverse della fotografia di reportage. Ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti strumenti concreti per la costruzione di una propria visione fotografica, nel profondo ambito della narrazione documentaristica per immagini.
Gli autori ci racconteranno la loro esperienza e le storie dietro ai loro lavori. Storie intense e originali, che li hanno continuamente messi alla prova nel corso dell’anno.

Al termine delle proiezioni saranno consegnati a tutti gli attestati di partecipazione a tutti gli studenti:

Violetta Canitano
Ivan Consalvo
Maria Luisa Cortesi
Antonio Cosimati
Roberta De Palo
Massimo Di Tosto

Andrea Falcon
Gaetano Fisicaro
Damiano Ginelli

Pierpaolo Giordano
Silvia Landi
Claudio Leoni

Andrea Menozzi
Maurizio Paganelli
Carlo Pellegrini

Mirko Viglino

 

WSP Photography è un’associazione culturale. L’ingresso è riservato ai soli soci ENAL 2015. È possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. Costo Tessera ENAL 2015 3 €.

Per informazioni: www.collettivowsp.org/masterclassmasterclass@collettivowsp.org

Laboratorio avanzato di reportage con Fausto Podavini

© Fausto Podavini

© Fausto Podavini

Si sono liberati due posti per il corso avanzato di reportage con Fausto Podavini in partenza il prossimo 4 novembre. Un percorso annuale, che durerà fino a luglio, in cui i partecipanti si troveranno a realizzare un progetto fotografico e multimediale sul campo, in realtà selezionate da WSP Photography.

Scopo del laboratorio, tenuto dal fotografo Fausto Podavini – World Press Photo 2013– e il supporto dell’associazione WSP Photography, è quello di coinvolgere i partecipanti in un lavoro fotografico sul campo facendoli cimentare in tutte le fasi di realizzazione di un progetto fotografico: l’ideazione, la realizzazione, la presentazione del progetto a redazioni e photoeditor ed eventuale mostra fotografica finale. Verranno date agli studenti delle realtà da affrontare e da cui partire per ritrovare però all’interno sfumature e storie proprie, nel libero e voluto esercizio della propria creatività e del proprio stile. Oltre alla realizzazione del progetto da un punto di vista fotografico, i partecipanti realizzeranno un multimediale che preveda anche la raccolta di testimonianze, interviste e riprese audio/video.

Struttura del corso
La parte in aula prevede lezioni di 4 ore ogni due settimane, gli argomenti che saranno affrontati saranno:

– Analisi e discussioni delle realtà proposte.
– Costruzione del progetto; dall’idea alla ricerca dei contatti alla messa a punto e realizzazione;
– Analisi della produzione fotografica e confronto sulla finalità del progetto
– Editing del progetto – Teoria e Pratica;
– Lezioni di Photoshop per lo sviluppo del Raw e Postproduzione;
– Lezioni di Premiere per un utilizzo base per la realizzazione di multimediali;
– Principi di etica e fotogiornalismo.
Durante il corso saranno previste lezioni mirate che coinvolgeranno altri fotografi di fama ed esponenti del mondo fotografico come photoeditor.

Dopo un primo incontro con le realtà coinvolte da parte dell’Associazione WSP per stabilire le modalità di collaborazione, sarà poi a cura dei singoli gruppi gestire i rapporti con le singole associazioni/organizzazioni secondo le modalità concordate con le stesse e con i loro referenti, nel pieno rispetto per le persone che si andranno a riprendere ed incontrare. Ogni studente sarà inserito in un gruppo di 3 studenti che saranno divisi a seconda della tematica e le realtà che si deciderà di affrontare.

Durata del corso
novembre 2014 – luglio 2015

Il corso inizierà alla fine del mese di ottobre e durerà fino a luglio 2015. Le lezioni si svolgeranno presso la sede del WSP Photography in Via Costanzo Cloro 58 Roma il martedì dalle ore 19 con cadenza quindicinnale.

Modalità di partecipazione e iscrizione
Requisiti per accedere aver frequentato uno dei seguenti corsi presso l’associazione WSP Photography: il laboratorio di reportage base, il corso di reportage, il corso avanzato-pratico. In alternativa presentazione di un portfolio che sarà valutato dal docente. Le preiscrizioni verranno raccolte tramite mail a info@collettivowsp.org

Successivamente l’iscrizione avviene tramite versamento in sede o tramite bonifico bancario di un acconto di 100 euro entro una settimana dalla ricezione della conferma dell’avvenuta prenotazione via e-mail.

Numero massimo di iscritti:12

Costo del corso
Il corso ha un costo di 950 euro rateizzabili mensilmente, 900 euro per chi ha già frequentato un corso presso WSP Photography

Gli interessati possono richiedere tutte le informazioni a: info@collettivowsp.org o contattando il numero 328/1795463.

Docente del corso: Fausto Podavini
Nato a Roma, vive e lavora nella sua città natale. Diplomato tecnico industriale in elettronica, consegue il Master di Reportage presso l’accademia di fotografia Jonh Kaverdash di Milano.
Inizia il percorso fotografico prima come assistente e fotografo di studio per avvicinarsi sempre più alla fotografia di reportage.
Ha fatto parte del Mifav dell’Università di Tor Vergata, dove ha avuto modo di conoscere ed entrare in contatto con numerosi fotografi.
Abbandonata la fotografia di studio per dedicarsi esclusivamente al reportage, intraprende un percorso da freelance che lo vede collaborare con varie Onlus per la realizzazione di vari reportage in Italia, Perù, Kenya ed Etiopia, dove attualmente sta portando avanti alcuni progetti fotografici personali.
Nel 2009 inizia una collaborazione con il Collettivo Fotografico WSP, e ne entra a far parte definitivamente nel 2010, dove, oltre alla figura di fotografo, per la realizzazione di progetti collettivi, svolge l’attività di docente di fotografia di reportage.
Oltre a vari reportage in Africa, Sud America e India, ha realizzato importanti lavori su territorio italiano come un reportage sullo sport per disabili, un lavoro all’interno di un carcere minorile ed un lavoro sull’Alzheimer.

Festival della fotografia etica di Lodi

Festival della fotografia etica di Lodi

Festival della fotografia etica di Lodi

Mostre ed incontri con autori da tutto al mondo al festival della fotografia etica di Lodi. Presente anche Fausto Podavini con il progetto Mirella. Ecco il programma:

Giovedì 17 ottobre
17.00 Visita guidata della mostra ONG Nuestros Pequeños Hermanos – Fondazione Francesca Rava, Fotografie di Albertina D’Urso
18.00 Visita guidata della mostra ONG Libya – Off the Wall – Cesvi, fotografie di Giovanni Diffidenti
21.00 Serata con l’Agenzia fotografica Echo | Aldo Soligno, Gianmarco Maraviglia e Giorgio Palmera

Venerdì 18 ottobre
17.00 Visita guidata della mostra Fukushima “No-Go Zone”, con l’autore Pierpaolo Mittica
18.00 Visita guidata della mostra Caliber 3: Counter terrorism training family, con l’autore Gianluca Panella
21.00 Serata con Grazia Neri, fondatrice dell’omonima agenzia, in un dialogo con Alessia Glaviano.

Sabato 19 ottobre
10.00 Visita guidata della mostra ONG Work for Hope – Coopi, fotografie di Alessandro Gandolfi
11.30 Visita guidata della mostra The violation of Eden con l’autore Brent Stirton
14.00 Visita guidata della mostra Evros porta d’oriente – Un muro contro l’immigrazione con l’autore Mauro Prandelli
15.00 Visita guidata della mostra ONG I segreti della scatola magica – Fotografia per l’acqua – Alì 2000 Onlus, fotografie di Elena Givone
16.00 Visita guidata della mostra World.Report Award 2013 – Premio Italiano di Fotogiornalismo
17.30 Presentazione del libro Country without parents / Land ohne Eltern (Un paese senza genitori) di Andrea Diefenbach
21.00 Serata: National Geographic: 125 anni di fotografia, con Marco Pinna e Brent Stirton

Elenco delle mostre:

SPAZIO APPROFONDIMENTO
• The violation of Eden – Brent Stirton
• Fever – The Awakening of European Fascism – Paolo Marchetti
• Amazonas – Mads Nissen 

SPAZIO TEMATICO
• Condemned – Salute mentale nei paesi africani in crisi – Robin Hammond
• Trieste: storie a parte – Carlo Gianferro

LO SGUARDO ITALIANO SUL MONDO
• Fukushima “No-Go Zone” – Pierpaolo Mittica
• Caliber 3: Counter terrorism training family – Gianluca Panella
• Evros porta d’oriente. Un muro contro l’immigrazione – Mauro Prandelli

SPAZIO ONG
• Nuestros Pequeños Hermanos – Fondazione Francesca Rava – Albertina d’Urso
• Libya – Off the Wall – Cesvi – Giovanni Diffidenti
• Work for Hope – Coopi – Alessandro Gandolfi
• I segreti della scatola magica – Fotografia per l’acqua – Alì 2000 Onlus – Elena Givone 

SPAZIO LIBRI
• Country without parents / Land ohne Eltern (Un paese senza genitori) – Andrea Diefenbach
• MiRelLa – Fausto Podavini
• Portraits of a Land – Milo Sciaky

WORLD.REPORT AWARD 2013
• Master Award
• Spotlight Award

Tutte le informazioni sul sito: http://festivaldellafotografiaetica.it/it/

Presentazione nuovi corsi di fotografia 2013-2014: 20 settembre ore 19.00 @ WSP Roma

Immagine

Vi aspettiamo venerdì 20 settembre dalle ore 19:00 nella nostra sede in Via Costanzo Cloro 58 per la serata di presentazione di tutti i corsi di fotografia in partenza dal 7 ottobre.

Corsi di fotografia base, avanzato, reportage, photoshop, videoediting e corsi di fotografia per ragazzi/e adolescenti. 

L’occasione sarà ideale per conoscere la struttura, l’associazione e tutte le attività svolte. I docenti dei corsi, fotografi preparati, appassionati e professionisti, saranno a disposizione per fornire tutte le informazioni e consigliarvi il corso più adatto alle vostre esigenze.

I corsi si tengono tutti nella nostra sede e ciascun corso può essere rateizzabile.
E’ possibile prenotarsi ai corsi di fotografia sia il giorno della presentazione che inviando anche in questi giorni una mail a info@collettivowsp.org 

Per tutti i programmi completi visitare il sito http://www.collettivowsp.org nella sezione corsi.

Ingresso libero. Tutte le persone che parteciperanno alla presentazione e non sono ancora membri dell’associazione riceveranno in regalo la tessera associativa ENAL 2013. 

Partecipa al crowdfunding per la realizzazione del libro “MiRelLa” di Fausto Podavini

E’ on-line il crowdfunding per permettere la realizzazione del libro fotografico del progetto “MiRelLa” del fotografo del collettivo WSP, Fausto Podavini. Il progetto, vincitore di numerosi e prestigiosi premi, tra cui il WPP 2013 nella categoria Daily Life, nasce come lavoro sull’Alzheimer ma non racconta semplicemente la malattia. E’ una storia di speranza e rassegnazione, ma soprattutto è la storia di un grande amore di una donna che ha assistito per ben sei anni suo marito, Luigi, affetto da demenza senile.

La stampa del libro rappresenterebbe quindi la giusta conclusione di  questo lungo progetto. Il libro fotografico è l’unico modo per poter presentare il progetto “Mirella” nella sua completezza e dare modo attraverso la fotografia di sostenere quanto più possibile l’informazione legata alla demenza senile.

Come funziona:
Per partecipare andate sulla pagina dedicata all’iniziativa cliccando qui. Decidete la quota che volete destinare e per ciascuna è previsto un riconoscimento, che va dai ringraziamenti sui social network, ai credits sul libro, fino alla stampa di edizioni numerate e speciali e stampe fine art.
Qualora non fosse raggiunta la quota stabilita, vi verranno restituiti i soldi versati.

Partecipate e condividete!

World Press Photo 2013: Fausto Podavini tra i vincitori

Sono usciti i nomi e le galleries dei vincitori del premio fotogiornalistico più importante: il World Press Photo.

Paolo Pellegrin, Fabio Bucciarelli, Alessio Romenzi, Paolo Patrizi tra gli italiani premiati.

Ma soprattutto ancora un’altra vittoria per il nostro Fausto Podavini: 1 premio nella categoria Dailylife – Stoires. 

Un traguardo enorme, fatto di anni di lavoro, esprienza e professionalità.
Complimenti a tutti i vincitori.

(c) Fausto Podavini - Mirella 1 premio categoria dailylife

(c) Fausto Podavini – Mirella 1 premio categoria dailylife

Wine Photo 2012: vince Fausto Podavini – Collettivo WSP Photography

Vince l’edizione 2012 del prestigioso premio fotografico Wine Photo Fausto Podavini, fotografo e docente del Collettivo WSP, con il lavoro MiRelLa. Un altro meritatissimo successo che si aggiunge alla lista di premi e menzioni ottenuti dal nostro grande Fausto nel corso dell’anno.

Fausto Podavini - Mirella

Fausto Podavini – Mirella

Ecco l’elenco degli altri vincitori

1st FAUSTO PODAVINI, Italy, “MIRELLA”
2nd MYRIAM MELONI, Italy, “IMPORTANT THINGS ARE SAID SOFTLY”
3rd places
ZOLTAN BALOG, Hungary, “DIARY OF IVETT AND DEZSO”
SOHRAB HURA, India, “LIFE IS ELSEWHERE”
ANASTASIA TAYLOR LIND, UK, “THE NATIONAL WOMB”

Special Mentions:
ANDREA CAMPESI, Italy, “FAMILY POSTCARDS”
LUCA DESIENNA, Italy, “THE TWO SHEPERDS”
ANAHIT HAYRAPETYAN, Armenia, FROM PRINCESS TO SLAVE
ANTONELLA MONZONI, Italy, “MADAME”
MIKOLAJ NOWACKI, Poland, “ODRA”

also finalists:
CHLOE BORKETT, UK, “STORIES EAST OF THE RIVER”
NICO CHIAPPERINI, Netherlands, “FROM THE TRAIN”
MARTINA CIRESE, Italy, “ASANKOJO”
MAURIZIO COGLIANDRO, Italy, “TWICE LOVE”
CHIARA DAZI, Italy, “WANDERTAGE”
ALVARO DEPRIT, Italy/Spain, “SOSPENSIONE”
DANIEL GHERCA, Romania, “LIFE IN THE TUNNELS, AN UNOPTIONAL OPTION”
KAREN MIRZOYAN, Armenia, “FRIENDS”
EDOARDO PASERO, Italy, “IPERBOREA”
MARY TURNER, UK, “A PLACE TO STAY”

SPECIAL MENTION FOODWRITERS

1st – Reza Golchin, Iran, “Bazar”
2nd – Veronica Adriani, Italy, “The Ladies of Cocoa”

finalists:
Luca Desienna, Italy, “The Two Shepherds”
Dragos Lumpan, Romania, “The Last Transhumance”
Akhlas Uddin, Bangladesh, “The Fishermen KOIBORTHYA”

Per le info sul concorso: http://www.winephoto.it/

Per partecipare al Laboratorio di fotografia tenuto da Fausto Podavini visita il nostro sito: www.collettivowsp.org

PhotoAid Contest 2011

PhotoAid Contest

Avrai la possibilità di vivere un’esperienza unica:
una missione con Photoaid per realizzare un lavoro di
reportage all’estero.

Numero di foto: Si richiede la presentazione di 10 immagini accompagnate da una breve scheda di presentazione del progetto (titolo del progetto – commento max 15 righe). Ciascun partecipante al concorso può presentare solo un progetto. Il reportage non dovrà essere stato realizzato necessariamente nell’ultimo anno.

Calendario:
Data inizio di presentazione foto: 1 maggio 2011
Data ultima per l’invio delle foto: 18 settembre 2011
Data diffusione del risultato del concorso: entro il 31 ottobre 2011

Giuria:
Paolo Pellegrin – Presidente Giuria – fotografo
Andrea Micheli – fotografo e Socio Fondatore di Photoaid
Nicola Demolli Crivelli – fotografo e Socio Fondatore di Photoaid
Michele Cazzani – fotografo e Socio fondatore di Photoaid
Marianna Santoni – Guru del digital imaging
Enrico Mascheroni – Fotografi senza Frontiere
Padre Giuseppe Bettoni – Presidente e Fondatore di Archè
Mariuccia Magri – Comunicazione Arché
Maurizio Cavalli – Direttore dell’istituto Italiano di Fotografia
Grin – Gruppo redattori iconografici nazionale – associazione dei photoeditor italiani.

La giuria valuterà le immagini sulla base della creatività, della qualità artistica e dalla loro capacità comunicativa sui temi sociali. Il parere della giuria sarà insindacabile.
La partecipazione al Concorso implica, da parte del partecipante, l’accettazione incondizionata del presente regolamento ed il versamento all’Associazione Photoaid della somma di 20 euro. Contribuirai così a sostenere le missioni dei fotografi di Photoaid.
Invio delle foto: Ogni partecipante dovrà inviare le proprie immagini in formato digitale ed a bassa risoluzione. Le foto a colori o in bianco e nero dovranno avere le seguenti caratteristiche tecniche: file JPEG, di qualità 72dpi, con formato di larghezza massima di 1.024 pixel. Il supporto originale dello scatto non è vincolante, può essere sia negativo, che un positivo, che digitale. In alternativa potrà spedire delle stampe fotografiche in formato massimo 20x30cm al seguente indirizzo: Photoaid, via Giovannino de Grassi 11 – 20120 Milano – Italia.

L’iscrizione al concorso avviene tramite il sito web – http://www.photoaid.eu utilizzando l’apposito link “Photoaid Contest 2011/Arché”.

Info: Photoaid

Ricordiamo che l’edizione 2010 del Concorso è stata vinta da Fausto Podavini, fotografo e docente del Collettivo WSP, con il reportage Mi.re.l.la