Bookshop: Street photography e immagine poetica

“C’è un momento meraviglioso in cui ci rendiamo conto che l’immagine che abbiamo guardato a lungo è diventata parte di noi come un ricordo d’infanzia o un sogno fatto.
L’occhio attento rende il mondo interessante. una fotografia bella, come una bella poesia, è un piccolo universo a sé che non ci stanchiamo mai di esaminare”.

Rebecca Norris Webb

Il libro fa parte di una nuova collana, Aperture Foundation, della casa editrice Postcart,  attraverso cui grandi maestri della fotografia illustrano, attraverso testi e fotografie, processi creativi, le visioni e gli insegnamenti.

L’obiettivo è di offrire al lettore l’esperienza di un workshop attraverso la fruizione del libro.
In particolare in questo libro, Alex Webb e Rebecca Norris Webb, entrambi fotografi di fama mondiale specializzati nel colore, svelano al lettore la propria conoscenza approfondita della street photography e dell’immagine poetica.

Con parole e immagini, proprie e altrui, invitano il lettore a esplorare il cuore dei loro processi creativi, attraverso una serie di riflessioni su questioni sia pratiche che filosofiche, dal rapporto che si instaura con il mondo attraverso la macchina fotografica, al processo di elaborazione di un lavoro completo, che sia strutturato e al contempo intuitivo.

L’opera è preceduta da un’introduzione a cura di Teju Cole, autore pluripremiato e studente di fotografia di Alex e Rebecca Webb.

 

Potete trovare una copia del libro anche presso il nostro Bookshop!

938-coverwebb

Annunci

A tu per tu con i grandi fotografi: nuova collana edizioni Postcart

A TU PER TU CON I GRANDI FOTOGRAFI
Interviste di Manuela De Leonardis
ed. Postcart 2011
Collana postwords

A tu per tu con i grandi fotografi è la raccolta di interviste a venticinque grandi maestri internazionali della fotografia: Gabriele Basilico, Letizia Battaglia, Sandro Becchetti, René Burri, Francesco Cito, Marco Delogu, Mitch Epstein, Elliott Erwitt, Lalla Essayidi, Franco Fontana, Alberto García-Alix, Flor Garduño, Caio Mario Garrubba, Eikoh Hosoe, Pieter Hugo, Mimmo Jodice, Rinko Kawauchi, Laura Letinsky, Sarah Moon, Daido Moriyama, Yossef Nabil, Lou Reed, Ferdinando Scianna, Malick Sidibé, Massimo Vitali.
Tranne la formula indiretta usata per Lou Reed – celebrato musicista dei nostri tempi, ma anche valido interprete del mezzo fotografico – incontrato da Manuela De Leonardis a Roma nel 2006, in una riservatissima conferenza stampa a Palazzo Santacroce, tutte le altre conversazioni sono frutto di incontri vis-à-vis.
Scambi di sguardi tra la giornalista e i suoi interlocutori nell’intimità dello studio o dell’abitazione, o più spesso davanti alle opere, negli spazi espositivi allestiti in occasione di mostre e festival di fotografia a Roma, Tokyo, Parigi, Milano, Lucca, Reggio Emilia e Savignano. Interviste pubblicate su varie testate, tra il 2004 e il 2010, in particolare su Il Manifesto e Alias e Art a part of Cult(ure).
Ogni incontro è una storia a sé. La curiosità di vivere la fotografia dall’interno, cercando di cogliere sfumature psicologiche, quella scintilla che scatta ogni volta.

NOTA BIOGRAFICA
Manuela De Leonardis è nata a Roma nel 1966, dove vive. Laureata in Storia dell’Arte Moderna, dal 1997 al 2004 collabora con la Fototeca Nazionale/ICCD di Roma, occupandosi di ricerca, catalogazione e schedatura di fondi fotografici storici.
Giornalista freelance è iscritta all’Ordine dei Giornalisti dal 1993. Attualmente scrive di arti visive per Il Manifesto/Alias, Exibart, Art a part of Cult(ure), Andy Magazine.
Nel 2007 inizia l’attività di curatela con la mostra L’Italia rurale degli anni Sessanta: Sardegna, Basilicata, Calabria nelle fotografie di Mario Carbone, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Lille, a cui fanno seguito altre tra cui: Piccole storie su Roma, Tempio di Adriano, VI edizione di FotoGrafia – Festival Internazionale di Roma (2007); Kakushiaji. Il gusto nascosto. Fotografie di Reiko Hiramatsu (insieme a Nicoletta Zanella) – FotoGrafia 2008 – Roma, Galleria Navona 42 (presentata anche nel circuito off di Fotografia Europea 2010, Reggio Emilia); Ma la morte mai. Fotografie di Alessandro Martinelli (insieme a Nicoletta Zanella) – FotoGrafia 2008 – Roma, Biblioteca Angelica. Invitata per le letture portfolio al SI FEST – Savignano Immagini Festival 2008 e al LDPF – Lucca Digital Photo Fest 2010 (nell’ambito del quale fa parte della giuria del Premio Del Carlo) è stato membro della giuria internazionale di arti visive del Fine Arts Festival di Muscat (Oman) 2010.

Collana postwords
Postwords è la nuova collana di Postcart Edizioni interamente dedicata alla saggistica fotografica.

info: http://www.postcart.com

La metropoli rurale: il concorso fotografico su EUR e dintorni

Scadenza il 30 settembre 2010, presidente Tano D’Amico. Il tema del concorso La metropoli rurale  trae ispirazione dai beni monumentali e dall’agro romano del Municipio XII.
Descrivere come città e campagna, metropoli e ruralità, progresso ed ecologia, si ritrovano, si integrano o contrastano all’interno del XII Municipio attraverso scorci, atmosfere, situazioni, paesaggi, prospettive, sguardi, persone e particolari punti di vista.

Categorie » Storie e persone » Paesaggio e architettura

Il Municipio XII comprende le seguenti zone di Roma:
 

Dalmata, Viale Europa, Zone dell’agro: Cecchignola (parte), Castel di Leva (parte), Fonte Ostiense, Vallerano, Castel di Decima, Tor de’ Cenci (parte), Castel Porziano (parte), Mezzocammino (parte),Eur, Villaggio Giuliano, Torrino, Laurentino, Cecchignola, Mezzocammino, Spinaceto, Vallerano-Castel di Leva, Decima, Porta Medaglia, Castel Romano, Santa Palomba, Tor di Valle, Ostiense (parte), Giuliano

info e regolamento: www.metropolirurale.it
Scarica il regolamentoLeggi il comunicato stampa
Ufficio Stampa Collettivo WSP: cell 328 1795463

Sponsor della manifestazione:
Officine Fotografiche – Edizioni Postcart – Round Robin editrice – La Nuova Ecologia – Italia Nostra
Media partner:
Rivist@online