Rio de Janeiro: la festa di Iemanjà e il Carnevale. Workshop con Dario De Dominicis dal 01 all’11 febbraio 213

Segnaliamo con piacere il nuovo workshop fotografico con Dario De Dominicis a Rio de Janeiro.

Cidade maravilhosa amano chiamarla i brasiliani e basta trascorrerci qualche giorno, per rendersi conto di quanto sia meritato questo soprannome.
Rio è una città straordinaria, che vibra di energia positiva, di ottimismo e di creatività. Per conoscerla a fondo e fotografarla, bisogna però, imparare a non fermarsi alle apparenze, allo stereotipo di tipo turistico.
Rio va scoperta soprattutto dal punto di vista sociale, perché è una metropoli dove ancora è possible imbattersi in situazioni di grande intensità fotografica e una forte carica umana.
Come in tutti i miei workshop scatteremo fotografie sul campo tutti i giorni, facendo poi un attento editing delle immagini realizzate. Fotograferemo in spiaggia ed in altre aree caratteristiche della città, visitando anche alcunefavelas per conoscere piò da vicino queste complesse realtà. Viaggeremo nei dintorni di Rio per respirare e fotografare atmosfere diverse da quelle della città.
Visiteremo un Quilombo, una delle mitiche comunità fondate dagli schiavi che fuggivano dalle piantagioni. Questi piccoli villaggi conservano quasi intatta la loro integrità, permettendoci di entrare in contatto persone la cui esistenza è ancora scandita da ritmi ancestrali. Ci prenderemo sempre il giusto tempo che la fotografia richiede, per imparare a cogliere l’essenza visiva delle situazioni vissute. Sarà come sempre un esperienza indimenticabile in cui condividere momenti di vita e fotografia.

Info: http://www.dariodedominicis.com o dariophotosdd@gmail.com

Rio De Janeiro (c) Dario De Dominicis

Rio De Janeiro (c) Dario De Dominicis

Rio de Janeiro: Workshop con Dario De Dominicis dal 16 al 27 Agosto

“Cidade maravilhosa” amano chiamarla i brasiliani e basta trascorrerci qualche giorno, per rendersi conto di quanto sia meritato questo soprannome. Rio de Janeiro è una cittá straordinaria, che vibra di energia positiva, di ottimismo e di creativitá. Per conoscerla a fondo e fotografarla, però, bisogna imparare a non fermarsi alle apparenze, allo stereotipo di tipo turistico. Rio va scoperta soprattutto dal punto di vista sociale, perché è una metropoli dove ancora è possible imbattersi in situazioni di grande intensitá fotografica e con una forte carica umana. Come in tutti i miei workshops scatteremo fotografie sul campo tutti i giorni, facendo poi un attento editing delle immagini realizzate. Fotograferemo in spiaggia ed in altre aree caratteristiche della città, visitando anche alcune “favelas” per conoscere piú da vicino queste complesse realtà. Viaggeremo nei dintorni di Rio per respirare e fotografare atmosfere diverse da quelle della cittá. Visiteremo un Quilombo, una delle mitiche comunitá fondate dagli schiavi che fuggivano dalle piantagioni. Questi piccoli villaggi conservano quasi intatta la loro integritá, permettendoci di entrare in contatto persone la cui esistenza é ancora scandita da ritmi ancestrali. Ci prenderemo sempre il giusto tempo che la “fotografia” richiede, per imparare a cogliere l’essenza delle situazioni vissute. Sará come sempre un esperienza indimenticabile in cui condividere momenti di vita e fotografia.

info: http://www.dariodedominicis.com/workshop.php

(c) Dario De Dominicis

Workshop a Rio De Janeiro con Dario De Dominicis – dal 1 al 13 febbraio

Segnaliamo con piacere il nuovo workshop di Dario De Dominicis che si terrà dal 1 al 13 febbraio a Rio De Janeiro.

Questo nuovo workshop ci permetterà di vivere da vicino due eventi straordinari e di grande impatto visivo, in cui potremo respirare la magia e il mistero di una cultura poliedrica come quella brasiliana. Fotograferemo le cerimonie che si tengono per la festa di Iemanjá, divinità del mare, che segna una delle ricorrenze più importanti nel calendario del candomblé, il sincretismo religioso, nato al tempo degli schiavi, dalla fusione del cattolicesimo con le religioni animiste africane. Ci immergeremo poi nelle atmosfere surreali del carnevale, fotografando gli spettacolari preparativi che fervono in questo momento dell’anno. Ci lasceremo il tempo per scoprire fotograficamente Rio, cittá straordinaria che vibra di energia positiva, di ottimismo e di creativitá. Come in tutti i miei workshop scatteremo fotografie sul campo ogni giorno, affrontando quotidianamente l’editing delle immagini realizzate e prendendoci, ogni volta, il tempo che la Fotografia richiede per cogliere l’essenza dei momenti vissuti. Sarete aiutati ad osservare la realtà imparando ad andare oltre gli stereotipi di tipo turistico, per scoprire la vita sociale di una metropoli dove è ancora possible imbattersi in situazioni di grande intensitá fotografica e con una forte carica umana. Visiteremo alcune favelas avvicinandoci ad un mondo complesso ma estremamente interessante, fotograferemo la vita che anima le mitiche spiaggie carioca e trascorreremo anche un paio di giorni fuori Rio, per vivere e fotografare situazioni diverse da quelle che la città può offrire. Entreremo in un “quilombo”, le tradizionali comunitá fondate dagli schiavi che fuggivano dalle piantagioni e che, ancora oggi, conservano quasi intatta la loro integritá. Ci immergeremo nella vita quotidiana di queste persone la cui esistenza é ancora scandita da ritmi ancestrali. Sará, come sempre, un esperiienza indimenticabile in cui condividere momenti di vita e fotografia. (Dario De Dominicis)

(c) Dario De Dominicis

Info e contatti

Mail: dariophotosdd@gmail.com

Web: http://www.dariodedominicis.com/workshop.php

Workshop fotografico a Rio de Janeiro con Dario De Dominicis: dal 15 al 27 dicembre

Workshop Fotografico a Rio de Janeiro “Cidade maravilhosa” : dal 15 al 27 dicembre

“Cidade maravilhosa” amano chiamarla i brasiliani e basta trascorrerci qualche giorno, per rendersi conto di quanto sia meritato questo soprannome. Rio è una cittá straordinaria, che vibra di energia positiva, di ottimismo e di creativitá. Per conoscerla a fondo e fotografarla, però, bisogna imparare a non fermarsi alle apparenze, allo stereotipo di tipo turistico, come le sue bellissime spiagge o il panorama mozzafiato dei Morros ricoperti di vegetazione lussureggiante. Rio deve essere scoperta soprattutto dal punto di vista sociale, perché è una metropoli dove ancora è possible imbattersi in situazioni di grande intensitá fotografica e con una forte carica umana. Come in tutti i miei workshop scatteremo fotografie sul campo ogni giorno, affrontando quotidianamente l’editing delle immagini realizzate da ognuno. Visiteremo alcune favelas, avvicinandoci ad una realta’ complessa ma estremamente interessante. Fotograferemo la vita sulla spiaggia, gli spettacolari preparativi per il carnevale e altre situazioni in cui la cittá svela tutta la sua magia fotografica, prendendoci ogni volta il tempo che la “fotografia” richiede per cogliere l’essenza dei momenti. Sono previste alcune puntate fuori Rio de Janeiro, dove troveremo atmosfere diverse da quelle che la cittá può offrire. Entreremo in un Quilombo, una delle mitiche comunitá fondate dagli schiavi che fuggivano dalle piantagioni e che, ancora oggi, conservano quasi intatta la loro integritá. Ci immergeremo nella vita quotidiana di queste persone la cui esistenza é ancora scandita da ritmi ancestrali. Nell’ultima sezione di editing saremo ospitati da un amico francese, fotografo e direttore di un agenzia foto-giornalistica qui a Rio. Come figura del mondo editoriale potrá darvi un feedback sul vostro lavoro e parlarvi delle prospettive professionali nell’attuale mercato fotografico. Sará, come sempre, un esperienza indimenticabile in cui condividere momenti di vita e fotografia.

Mail : dariophotosdd@gmail.com
Web : Dario De Dominicis

(c) Dario De Dominicis

The Darkroom Project: ultimi giorni per partecipare alle selezioni della rassegna di stampa fotografica da negativo

Il 15 giugno scadono i termini per partecipare alle selezioni di  The Darkroom Project.

The Darkroom Project è un’iniziativa dedicata alla stampa del negativo in camera oscura che mira a condurre oltre la semplice visione della stampa fotografica, un percorso che attraverso le testimonianze di fotografi e stampatori permetterà di conoscere il negativo delle fotografie esposte in mostra e scoprire quali sono state le scelte e le intuizioni dello stampatore in camera oscura.

The Darkroom Project un’iniziativa unica nel suo genere, un’occasione di incontro e di confronto tra gli appassionati, gli amanti, i professionisti del mondo della camera oscura e anche di chi è tanto folle da restare chiuso la notte nel bagno di casa, tra i miasmi dell’idrochinone e dell’iposolfito, alla ricerca della stampa considerata perfetta.

La Rassegna si svolgerà dal 13 al 15 agosto 2011, nella straordinaria cornice del convento dei domenicani di  Muro Leccese, con il patrocinio dell’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia.

Esporranno una selezione dei loro lavori, racconteranno attraverso video interviste e racconti scritti le loro storie di camera oscura e il loro rapporto con lo stampatore:

Giovanni Canitano, Dario Coletti, Claudio Corrivetti, Giovanni Cozzi, Dario De Dominicis, Luigi Filetici, Fabio Lovino, Piero Marsili Libelli, Lia Pasqualino, Mario Peliti, Andrea Pizzi, Paolo Porto, Laura Salvinelli, Angelo Turetta, Luciano Viti, Francesco Zizola.

Accanto ai grandi nomi della fotografia, nella suggestiva cornice salentina, verranno esposte le opere degli autori selezionati dallo stampatore professionista Luciano Corvaglia, autore delle stampe dei più grandi fotografi a livello internazionale di moda, reportage e ritratto.

Una camera oscura sarà allestita nelle stanze dell’ex convento e verrà data la possibilità ai visitatori di conoscere la magia del processo di stampa dai propri negativi guidati dallo staff di Darkroom Project. Nel corso delle tre serate sarà portata in scena “Camera Chiara” la performance di Piero Marsili Libelli.

The Darkroom Project nasce da un’idea di Luciano Corvaglia ed è realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Wide Shut Photography.

Info: http://www.darkroomproject.orginfo@darkroomproject.org

Convento dei Domenicani di Muro Leccese

Salvador de Bahia e il Recôncavo bahiano: workshop fotografico con Dario De Dominicis

 
Dal 22 luglio al 3 Agosto la seconda edizione del workshop “Salvador de Bahia e il Recôncavo bahiano” tenuto dal fotografo Dario De Dominics
Situato a ovest di Salvador, il Recôncavo è una verde regione ricca di terre fertili che circonda la Baia de Todos Los Santos.
Fin dall’epoca coloniale quest’area è stata tra le migliori per la coltivazione del tabacco e della canna da zucchero, e ancora oggi è possibile ammirare i variopinti edifici che sono lì a testimoniare la ricchezza di storia e di tradizione tipiche di queste località.
In questo workshop entreremo in contatto con una delle regioni più belle e fotograficamente interessanti di tutto il Brasile. Faremo base a Cachoeira, deliziosa cittadina che si trova tra le colline sulle rive del Rio Paraguauçu. scelta perché viene considerata, da sempre, uno dei centri più importanti spiritualmente per il candomblé . Nei suoi “terreiros”, che sorgono in piccole case o capanne poco lontano dalla citt à, è possibile assistere a lunghe ed affascinanti cerimonie religiose. Naturalmente questa è solo una piccola parte dei 13 giorni che trascorreremo insieme per vivere e fotografare le magiche atmosfere di questa terra, scoprendo il calore e l’ospitalità della sua gente.
Ci accosteremo alla vita rurale di questa zona, delle famiglie che la abitano, e fotograferemo anche in alcuni accampamenti occupati dal mitico movimento dei Sem Terra. Visiteremo piccoli villaggi di pescatori dove ancora si pesca su delle piccole imbarcazioni a vela, seguendo il ritmo delle maree. Luoghi in cui la la vita quotidiana scorre ancora a misura d’uomo svelando momenti di grande bellezza ed intensit à che lasceranno il segno nelle nostre fotografie e non solo.
Ci prenderemo qualche giorno per visitare Salvador de Bahia, meta irrinunciabile, con la sua vitalità, i suoi mercati colorati e affollati di umanità, le attraenti spiagge, in cui abbondano le situazioni fotografiche. Scatteremo fotografie e faremo editing ogni giorno, sforzandoci di portare a casa immagini che siano forti ed espressive, ma che rivelino anche uno sguardo personale in cui leggere la visione di ogni studente.

info: www.dariodedominicis.com

(c) Dario De Dominicis

Questa sera ore 19,30: presentazione del Workshop con Dario De Dominicis – Ingresso gratuito

Workshop con Dario De Dominicis
“Reportage fotografico: dall’idea alla realizzazione”

Presentazione: Mercoledì 9 febbraio ore 19:30
presso “La Villetta” Via degli Armatori 3
INGRESSO GRATUITO

L’Associazione Culturale Wide Shut Photography – WSP propone il primo Workshop incentrato sull’ideazione e la realizzazione di un reportage fotografico, in collaborazione con il fotografo Dario De Dominicis.
Il Workshop, strutturato in quattro giorni, è indirizzato ai fotografi che non solo intendono cimentarsi nella realizzazione di un reportage, ma anche comprendere come ideare e strutturare un progetto fotografico e quali siano le tappe e gli strumenti per accompagnarlo nella sua ideale realizzazione. Partendo dalla proposta di alcune tematiche, si inviteranno e guideranno gli studenti alla realizzazione, dallo scatto, alla difficile fase dell’editing, alla sua possibile presentazione sul mercato dell’editoria o all’organizzazione in mostra.

Accanto alla guida di Dario De Dominicis, fotoreporter con alle spalle diversi anni di insegnamento, ci sarà anche  il supporto del Collettivo WSP, che seguirà le diverse fasi del lavoro durante i giorni di workshop e sarà disponibile a supportare gli studenti per qualsiasi dubbio o necessità.

Programma del Workshop

Il corso si svolgerà alla Villetta, a Roma, in via degli Armatori 3, e avrà la durata di  4 giornate, più una giornata di presentazione e proiezione a cura del docente:
– Sabato 12 febbraio
– Sabato 19 febbraio e Domenica 20 febbraio
– Giovedì 24 febbraio

Dopo un primo incontro dedicato alla conoscenza dei partecipanti e alla presentazione dei propri lavori, si  individueranno i diversi progetti e le possibile tematiche di interesse di ognuno, che verrà indirizzato nella  fase di ripresa.  È anche possibile presentarsi con lavori già svolti o in procinto di realizzazione, nell’intento di migliorarli o portarli avanti grazie anche all’aiuto e i consigli di un professionista.
Durante la settimana di ripresa sarà attivato un gruppo online per poter essere in contatto costante con l’insegnante e i ragazzi del Collettivo WSP, per eventuali dubbi, consigli e quesiti.
Nel secondo week end, a una settimana di distanza, ampio spazio verrà dedicato all’analisi delle immagini realizzate e all’operazione di editing e messa in sequenza per la costruzione e il montaggio del servizio fotografico inteso come Portfolio da presentare ma anche come storia e servizio da proporre ai giornali.
La giornata conclusiva del workshop sarà dedicata al controllo del lavoro svolto durante il workshop, al fine di tirare le conclusioni, sciogliere gli ultimi dubbi e perfezionare l’editing per la sequenza finale.

Presentazione del Workshop: Mercoledì 9 febbraio
Ore 19,30
Presentazione del Workshop e dell’autore
Slideshow a cura di Dario De Dominicis
Per questo evento la PARTECIPAZIONE è GRATUITA

Inizio del Workshop
Sabato 12 febbraio
Ore 10 -1330
Introduzione
Proiezione e lezione in aula a cura di Dario De Dominicis
Presentazione e visualizzazione dei lavori dei partecipanti
Definizione del progetto e delle tematiche da sviluppare nella settimana.

Sabato 19 febbraio
Ore 10-13
Lezione in aula a cura di Dario De Dominicis
Presentazione ed esempi di reportage
Inizio presentazione dei lavori
Ore 14-17
Visualizzazione dei lavori
Editing e sequenza
Discussione e Breefing 

Domenica 20 febbraio

Ore 10-13
Visualizzazione dei lavori
Editing e sequenza
Ore 14-17
Organizzazione del portfolio e presentazione del lavoro

Giovedì 24 febbraio
Ore 19-22
Revisione portfolio
Conclusioni

Costi e modalità di partecipazione
Numero minimo di iscritti: 4
Numero massimo: 12
Per iscriversi al corso è necessario prenotarsi inviando una mail ainfo@collettivowsp.org
Costo del workshop: 300 euro – da versare in un’unica soluzione o 200 al momento dell’iscrizione e 100 a fine workshop. Dal momento dell’iscrizione l’intera somma dovrà essere corrisposta e non potrà essere rimborsata dall’Associazione.
E’ prevista una riduzione del 10% per i corsisti dell’Associazione culturale WSP.

(c) Dario De Dominicis 

Collettivo WSP presenta: Workshop con Dario De Dominicis

Workshop con Dario De Dominicis
“Reportage fotografico: dall’idea alla realizzazione”

Presentazione: Mercoledì 9 febbraio ore 19:30
presso “La Villetta” Via degli Armatori 3
INGRESSO GRATUITO

L’Associazione Culturale Wide Shut Photography – WSP propone il primo Workshop incentrato sull’ideazione e la realizzazione di un reportage fotografico, in collaborazione con il fotografo Dario De Dominicis.
Il Workshop, strutturato in quattro giorni, è indirizzato ai fotografi che non solo intendono cimentarsi nella realizzazione di un reportage, ma anche comprendere come ideare e strutturare un progetto fotografico e quali siano le tappe e gli strumenti per accompagnarlo nella sua ideale realizzazione. Partendo dalla proposta di alcune tematiche, si inviteranno e guideranno gli studenti alla realizzazione, dallo scatto, alla difficile fase dell’editing, alla sua possibile presentazione sul mercato dell’editoria o all’organizzazione in mostra.

Accanto alla guida di Dario De Dominicis, fotoreporter con alle spalle diversi anni di insegnamento, ci sarà anche  il supporto del Collettivo WSP, che seguirà le diverse fasi del lavoro durante i giorni di workshop e sarà disponibile a supportare gli studenti per qualsiasi dubbio o necessità.

Programma del Workshop

Il corso si svolgerà alla Villetta, a Roma, in via degli Armatori 3, e avrà la durata di  4 giornate, più una giornata di presentazione e proiezione a cura del docente:
Sabato 12 febbraio
– Sabato 19 febbraio e Domenica 20 febbraio
– Giovedì 24 febbraio

Dopo un primo incontro dedicato alla conoscenza dei partecipanti e alla presentazione dei propri lavori, si  individueranno i diversi progetti e le possibile tematiche di interesse di ognuno, che verrà indirizzato nella  fase di ripresa.  È anche possibile presentarsi con lavori già svolti o in procinto di realizzazione, nell’intento di migliorarli o portarli avanti grazie anche all’aiuto e i consigli di un professionista.
Durante la settimana di ripresa sarà attivato un gruppo online per poter essere in contatto costante con l’insegnante e i ragazzi del Collettivo WSP, per eventuali dubbi, consigli e quesiti.
Nel secondo week end, a una settimana di distanza, ampio spazio verrà dedicato all’analisi delle immagini realizzate e all’operazione di editing e messa in sequenza per la costruzione e il montaggio del servizio fotografico inteso come Portfolio da presentare ma anche come storia e servizio da proporre ai giornali.
La giornata conclusiva del workshop sarà dedicata al controllo del lavoro svolto durante il workshop, al fine di tirare le conclusioni, sciogliere gli ultimi dubbi e perfezionare l’editing per la sequenza finale.

Presentazione del Workshop: Mercoledì 9 febbraio
Ore 19,30
Presentazione del Workshop e dell’autore
Slideshow a cura di Dario De Dominicis
Per questo evento la PARTECIPAZIONE è GRATUITA

Inizio del Workshop
Sabato 12 febbraio
Ore 10 -1330
Introduzione
Proiezione e lezione in aula a cura di Dario De Dominicis
Presentazione e visualizzazione dei lavori dei partecipanti
Definizione del progetto e delle tematiche da sviluppare nella settimana.

Sabato 19 febbraio
Ore 10-13
Lezione in aula a cura di Dario De Dominicis
Presentazione ed esempi di reportage
Inizio presentazione dei lavori
Ore 14-17
Visualizzazione dei lavori
Editing e sequenza
Discussione e Breefing

Domenica 20 febbraio

Ore 10-13
Visualizzazione dei lavori
Editing e sequenza
Ore 14-17
Organizzazione del portfolio e presentazione del lavoro

Giovedì 24 febbraio
Ore 19-22
Revisione portfolio
Conclusioni

Costi e modalità di partecipazione
Numero minimo di iscritti: 4
Numero massimo: 12
Per iscriversi al corso è necessario prenotarsi inviando una mail a info@collettivowsp.org
Costo del workshop: 300 euro – da versare in un’unica soluzione o 200 al momento dell’iscrizione e 100 a fine workshop. Dal momento dell’iscrizione l’intera somma dovrà essere corrisposta e non potrà essere rimborsata dall’Associazione.
E’ prevista una riduzione del 10% per i corsisti dell’Associazione culturale WSP.

(c) Dario De Dominicis

 

Workshop a Cuba con Dario De Dominicis

Per il quarto anno consecutivo ripeterò il workshop cubano, che durerà 13 giorni e si svolgerà dal 14 al 26 di dicembre 2010. Trascorreremo all’Avana i primi quattro giorni per respirare la magia che avvolge la vita quotidiana di questa incredibile capitale. Questo ci permetterà anche di fotografare il pellegrinaggio di San Lazaro che si svolge tra la notte del 16 e la mattina del 17. Migliaia di pellegrini dal pomeriggio del giorno 16, si incamminano verso il santuario di “El Rincon”, nei pressi di Santiago de las Vegas, un piccolo centro a 20 km dall’Avana (per sfoggiare un po’ di cultura personale vi informo anche che a Santiago de Las Vegas è nato il nostro amato Italo Calvino, non serve a niente per le fotografie ma ha sempre il suo fascino!). Per tutta la notte e la mattinata del 17 le persone continuano a raggiungere la “Iglesia del Rincon”, ognuno con le sue penitenze o con le sue richieste da fare al santo, il tutto in un clima tra il mistico e il teatrale. Saremo sul posto dalle prime ore dell’alba per catturare le atmosfere più suggestive di questa celebrazione che non solo è la più importante ricorrenza della santeria cubana, ma è anche ogni anno la meta di tanti fotografi di fama internazionale che arrivano, naturalmente, per fotografare. Successivamente ci sposteremo a Viñales un incantevole paesino che si trova nell’omonima valle preistorica, 150 Km a ovest dell’Avana. Questa località, situata nella zona nord della provincia di Pinar del Rio, non solo offre uno dei panorami più straordinari e unici di tutta l’isola, ma è anche famosa per produrre una delle migliori qualità di tabacco di tutta Cuba. Dicembre è un mese speciale per questa valle: la magia della luce, in questa stagione rende ancora più suggestivo il paesaggio , le eleganti piantagioni di tabacco invadono lo sguardo in ogni direzione, e la vita di tutta la valle ferve intorno alle attività che riguardano questa preziosa pianta. I miei amici campesinos, uomini semplici e allo stesso tempo straordinari, hanno saputo accoglierci ogni volta con rinnovato affetto ed é emozionante poterli seguire nella loro quotidianità, fatta di duro lavoro ma anche di momenti più giocosi e familiari. Dopo 4 o 5 giorni ci muoveremo per raggiungere Remedios un piccolo centro nella provincia di Santa Clara. Qui, il 24 di dicembre si svolge una affascinante parranda, una particolare festa campesina che culmina la sera in una competizione con fuochi d’artificio. I campesinos si sfidano lanciando razzi che vengono accesi e tenuti a mani nude fino all’ultimo istante, per poi lasciarli partire in una folle corsa verso l’alto (………diciamo “quasi sempre” verso l’alto! ). E’ uno spettacolo incredibile e coinvolgente, dove bisogna imparare a muoversi con prudenza, ma che spesso, fotograficamente, ripaga di tutti i rischi e gli sforzi. Il giorno successivo ritorneremo verso l’Avana dove arriveremo per la sera. Il viaggio tra Remedios e la capitale è di circa 3 ore e mezza, quindi può essere affrontato con calma, per vedere e scoprire qualcosa in più dell’isola ma soprattutto per fermarci a fotografare in una qualsiasi situazione interessante che si dovesse presentare lungo la strada.
Il 26, ultimo giorno del workshop, lo dedicheremo esclusivamente all’editing per realizzare la selezione finale del lavoro svolto. Ci lasceremo naturalmente lo spazio per riposare o per un ultimo giro in città, senza dimenticare che la sera ci riuniremo per una cena di “despedida”. Per coloro che avranno voglia e naturalmente energie di riserva, sarebbe divertente concludere la serata in “stile cubano”, cioè ballando e divertendosi fino allo sfinimento.
Io aggiungo che potrebbe anche essere l’occasione per qualche ultima fotografia… chissà !

(c) Dario De Dominicis

info: www.dariodedominicis.com