Iscriversi ad un corso di fotografia: quando e perché

Quante persone conoscete nella vostra cerchia di amici e conoscenti che sono appassionate di fotografia, hanno comprato o cambiato la propria reflex o macchina fotografica negli ultimi mesi o hanno deciso di iscriversi ad un corso di fotografia, se non addirittura intraprendere questa professione?

La fotografia è una passione sempre più dilagante che non sembra conoscere crisi. L’avvento del digitale oramai qualche anno fa, ha sicuramente dato un’impennata allo sviluppo di questa passione, ma quanti credevano che si sarebbe trattato di un fuoco di paglia, devono ricredersi.

Continuano a passare gli anni e la bella arte continua a fare proseliti, tante tecnologie sono cambiate e continuano ad evolvere, basti pensare al recente picco delle Mirrorless e a come case storiche come Sony e Fujifilm si siano rinventate, tirando fuori veri e propri mostri di design e tecnologia, facendo ogni tanto tremare l’indiscutibile supremazia di Canon e Nikon, tanto che la famosa domanda: sei nikonista o canonista sembra essere caduta un po’ in prescrizione.

 

Cosa vogliamo fotografare?
La tecnologia è certamente importante, ma non bisogna mai perdere di vista, come un po’ in tutto, quali sono gli obiettivi che vogliamo raggiungere con i nostri nuovi e vecchi giocattoli. Realizzare foto di amici e familiari e saperle ritoccare per la loro gioia? Scattare foto ricordo di qualità dei nostri viaggi? Fare invidia ai masterchef fotografando tutti i nostri aperitivi alla perfezione? Documentare gli eventi e la realtà che ci circondano con un punto di vista personale?

La fotografia è bella proprio perché varia e ci consente di sbizzarrirci spaziando da un genere ad un altro, da un linguaggio ad un altro. Ma per quanto sia bello liberare la propria creatività, perché farsi governare dal proprio mezzo e non decidere noi quali fotografie vogliamo realizzare e come?

Ecco alcuni dei motivi principali per iscriversi ad un corso di fotografia.

  1. Imparare ad usare i mezzi a nostra disposizione in modo consapevole.
    Che si tratti di una compatta, una mirrorless o una reflex di ultima generezione, conoscere il tuo mezzo e le regole base della fotografia per essere in grado di operare in autonomia e manualmente, è tutta un’altra cosa che avere bolidi in mano e “guidarli” solo con il pilota automatico.
  2. Sperimentare e capire qual è il genere fotografico più adatto ai nostri gusti.
    Sia nei corsi di fotografia base che in quelli avanzati, la possibilità di confrontarsi con più linguaggi fotografici, dal ritratto alla fotografia di eventi, dal reportage alla fotografia di paesaggio ti fa capire il genere più vicino al tuo modo di vedere e approcciare la fotografia, oltre che capire meglio di che tipo di attrezzatura hai bisogno senza spendere cifre esorbitanti per ottiche o accessori inutili.
  3. Aprirsi al confronto con gli altri.
    Frequentare un corso di fotografia, avere a disposizione un docente preparato faccia a faccia e una classe di tuoi simili pronti ad imparare con te, certamente è meglio che apprendere solamente sui libri. Nella fotografia inoltre, che è uno strumento di comunicazione, il confronto con gli altri è importantissimo per capire se i nostri scatti effettivamente comunicano quello che stiamo cercando di comunicare. Ecco perché nei nostri corsi, come ad esempio il corso di reportage, le sessioni di editing collettivo sono molto importanti e frequenti.
  4. Condividere la passione.
    Nell’era dei social media condividere è diventata una parola d’ordine. Ma un conto è condividere le nostre fotografie su un cellulare, in un gruppo facebook o su instagram, un conto è conoscere persone vere e dal vivo che condividono la tua stessa passione e il tuo percorso con cui confrontarsi apertamente, organizzare uscite fotografiche, visite a mostre o partecipazioni ad eventi.
  5. Ricevere nuovi stimoli e occasioni per approfondire la fotografia.
    Entrare a far parte di una realtà associativa come WSP photography vuol dire avere continue occasioni per coltivare la propria passione: incontri con autori, mostre fotografiche, presentazioni di libri fotografici, uscite fotografiche. Tante attività, la maggior parte gratuite, che ti permetteranno di continuare ad imparare anche al di là del corso di fotografia scelto.

foto_locale-300x200-1Allora, cosa aspettate ad iscrivervi ad un corso di fotografia?

Annunci

Presentazioni corsi di fotografia 2018

Mercoledì 28 febbraio e giovedì 1 marzo, dalle 19:30, vi aspettiamo alla presentazione dei corsi di fotografia in partenza dal 12 marzo. Ingresso libero.

presentazione corsi di fotografia roma

PRESENTAZIONE CORSI DI FOTOGRAFIA 2018

CI SONO MILIONI DI STORIE ANCORA DA RACCONTARE.

L’aspetto più importante che mettiamo in luce durante i nostri corsi di fotografia, siano essi base che avanzati, è quello di immergersi completamente nelle storie che vogliamo raccontare. Entrare in relazione con ciò che osserviamo, stabilire una sintonia che ci permetta di essere al contempo presenti ma invisibili.
Narrare attraverso la fotografia. Esplorare la realtà attraverso l’immaginario e la propria visione, che è unica: è questa la sfida.

 

Ti invitiamo quindi mercoledì 28 febbraio e giovedì 1 marzo dalle ore 19:30 alla presentazione dei corsi di fotografia 2018 per conoscerci e illustrarti la nostra proposta formativa e le nostre attività, ma soprattutto raccontarti qualcosa di più di noi e di cosa significa per noi fare e insegnare fotografia.

Di seguito l’elenco dei corsi di fotografia che saranno presentati. Ti consigliamo nel frattempo di dare un’occhiata ai programmi e farti un’idea, così da chiarire ogni dubbio e chiederci ulteriori informazioni durante la presentazione.

 

Mercoledì 28 febbraio ore 19.30 

 

Giovedì 1 marzo ore 19.30 

 

Perché scegliere un corso di fotografia WSP?

– Un team di professionisti appassionati e sempre a disposizione, non solo durante le ore di lezione, per condividere insieme la passione della fotografia e crescere sul campo.
– Un ambiente amichevole, informale e confortevole dove trascorrere piacevoli momenti e socializzare, sorseggiando qualcosa da bere, un buon caffé o sfogliando una rivista fotografica, tra una lezione e l’altra.
– Percorsi formativi costruiti insieme alle esperienze degli studenti e costantemente aggiornati per offrire la migliore esperienza di apprendimento.
– Costi competitivi e rateizzabili.
– Tantissime attività extra organizzate durante l’anno e a cui partecipare gratuitamente come incontri con autori, presentazione editoriali, mostre fotografiche, letture portfolio.
– Nessun costo di iscrizione: solo 3 euro di tessera associativa ENAL annuale e obbligatoria, valida per tutti i circoli ENAL nazionali.
In occasione della presentazione, a tutti i partecipanti la tessera sarà rilasciata gratuitamente.

 

Per maggiori informazione sulla presentazione dei corsi di fotografia scrivici a info@collettivowsp.org o contattaci al numero 3281795463:

Eventi di fotografia in autunno

L’autunno si sa, è una stagione bellissima. Nonostante dispiaccia salutare l’estate, il sole e le vacanze, anche questo è un periodo dell’anno che offre tantissimi spunti, soprattutto per noi fotografi.

Alzi la mano chi non si sia mai incastrato a fotografare giochi di luci, ombre e sagome con le foglie d’autunno: appese o a terra? O con il classici riflessi nelle pozzanghere, dopo un bel temporale?

Ma ad autunno è tempo anche di nuovi eventi fotografici. Molte scuole ed associazioni fotografiche ricominciano le attività, con corsi, mostre di fotografia ed incontri. E tanti sono anche i festival di fotografia che si tengono in questa stagione.

Ecco la nostra classifica degli eventi fotografici imperdibili in autunno:

  1. Festival della fotografia etica a Lodi.
    L’ottava edizione di questo interessantissimo festival, soprattutto per gli amanti della fotografia documentaria, sociale e di reportage, si svolgerà nella consueta cornice di Lodi dal 7 al 29 ottobre. Da non perdere le mostre fotografiche:

    • “Destino final” di Giancarlo Ceraudo, un’inchiesta sugli eventi e le conseguenze della dittatura militare argentina e i “voli della morte”.
    • Fabio Bucciarelli, con il suo lavoro sul costo devastante della crisi umanitaria in Sud Sudan: carestia e scoppio del colera.
    • Mads Nissen con  Hope Over Fear – Colombia’s Struggle For Peace, su una delle guerre civili più lunghe del mondo, giunta finalmente al termine.
    • Le mostre dei vincitori del premio fotografico, tra cui Daniel Berehulak, Giorgio Bianchi, che è stato anche ospite al WSP Photography e Emanuele Satolli.
  2. Trieste Photo Days
    Il festival della fotografia urbana che si svolgerà dal 24 ottobre al 13 novembre, una rassegna che esplora la contemporaneità attraverso tutte le forme di fotografia. ambientate nel tessuto urbano.
  3. Robert Doisneau: pescatore d’immagini
    Il fotografo francese, tra i più importanti del ‘900, autore della celebre opera “Il bacio” (Baiser de l’Hôtel de Ville) arriva al Broletto di Pavia, dal 24 ottobre. La rassegna,  curata dall’Atelier Robert Doisneau – Francine Deroudille ed Annette Doisneau  presenta 70 immagini in bianco e nero che ripercorrono l’universo creativo del fotografo francese.

    baciod

  4. Il 77 di Tano D’Amico e Pablo Echaurren
    La storia di una generazione e di un paese raccontata attraverso le immagini fotografiche di uno tra i maggiori fotografi italiani e le opere di un artista tra i più interessanti della scena contemporanea. Fino al 14 gennaio al Museo di Roma in Trastevere.
  5. Photolux Lucca
    L’edizione 2017 della Biennale di Lucca è dedicata al tema “Mediterraneo”. Occasione imperdibile per visitare il WPP, se ve lo siete persi, e tra le mostre in programma sicuramente quella Koudelka, frutto dei suoi viaggi in 12 paesi del Mediterraneo e Jacques-Henri Lartigue. Il Festival inizierà il 18 novembre e durerà fino al 10 dicembre.

Per quanto riguarda la nuova stagione dei corsi di fotografia, presenti anche noi. Il 27 settembre alle 19:30 terremo una presentazione di tutti i corsi di fotografia in partenza presso il WSP photography Roma. Base, avanzato, reportage, fotografia di ritratto, fotografia di paesaggio e architettura, photoshop e tante altre attività per una nuova stagione di grande fotografia a Roma. L’ingresso è libero, qui tutte le info: http://www.collettivowsp.org/presentazione-corsi-di-fotografia/
Vi aspettiamo!

corsi1718

Ricominciamo dalla fotografia?

ceciliamangini mostra“Cosa significa ‘essere una fotografa’? Significa spogliarsi di tutte quelle che sono le nostre idee preconcette e andare in cerca… non della verità, la verità non esiste. È andare in cerca di qualcosa di molto più profondo della verità, qualcosa di assolutamente nascosto… e la fotografia, come tutto ciò che è un’icona, lo rivela.”
Cecilia Mangini

Agosto sta per finire, così come le nostre vacanze. I rientri sono sempre un po’ traumatici, dopo lo stacco non è sempre semplice tornare alla vita di tutti i giorni.

Ricominciare con calma.
Per evitare di accumulare subito stress e tensioni, riprendiamo le nostre abitudini con calma e soprattutto ricominciamo con le abitudini più sane e circondiamoci di ciò che ci fa stare meglio. La fotografia, ovviamente.

Eventi fotografici di fine estate 2017.

Se avete ancora a disposizione qualche giorno libero, non avete ancora fatto ferie o avete voglia di divagarvi nei week-end, ecco alcuni eventi che vi consigliamo di non perdere:

Cortona: Festival On the Move
Nella splendida cornice toscana, tra valli, colline, vino rosso e buon cibo, questo festival diventa migliore ogni anno che passa e offre l’occasione di conoscere autori nuovi e riscoprire grandi autori, tra cui quest’anno: Donna Ferrato, Donald Weber, Peter Souza, Matt Black, Andrea Frazzetta, Francesco Comello, Simone Donati. Avete ancora poco tempo per visitarlo, il Festival infatti chiuderà il prossimo 4 settembre.

Genova: Vivian Maier, una fotografa ritrovata. Palazzo Ducale
La celebre tata fotografa arriva anche a Genova. Per chi fosse da quelle parti o avesse perso la mostra a Milano o Roma, può visitarla al Palazzo Ducale fino all’8 ottobre 2017.

Genova: Elliot Erwitt. Color. Palazzo Ducale
Già che vi trovate a visitare la mostra di Vivian Maier, non perdetevi anche questa chicca, un insolito Elliot Erwitt a colori, nel sotto porticato del Palazzo Ducale, solo fino al 3 settembre.

Roma: Cecilia Mangini. Visioni e Passioni. Museo delle Civiltà – Museo delle Arti e Tradizioni Popolari 
Non è la prima volta che questo museo, ai più poco conosciuto, ci offre bellissime mostre alla scoperta della storia italiana attraverso la fotografia. Qui si possono ammirare per la prima volta alcune fotografie degli anni 1952-1965 della celebre documentarista Cecilia Mangini. Finisce il 10 settembre, affrettatevi!

Milano: Sea (E) Scapes. Visioni di mare. Galleria Contrasto.
Per gli amanti e nostalgici del mare, fotografie di bill armstrong, irene kung, sebastião salgado, gianni berengo gardin, ferdinando scianna, massimo siragusa e mario giacomelli. Fino all’8 settembre, ingresso gratuito.

Corsi di fotografia 2017-2018

corsi di fotografia roma
E per l’autunno perché non regalarvi un corso di fotografia? Quante fotografie avete realizzato durante questa estate 2017, quante ora avete voglia di rendere ancora più belle, magari con un corso di photoshop, oppure quante volte vi siete detti che avreste voluto farla in modo diverso, magari conoscendo meglio la tecnica fotografica con un corso base o un corso avanzato di fotografia. Oppure, se vi è capitato di fotografare eventi o avete scoperto popoli e paesi nuovi, perché non valutare un corso di fotografia di reportage, un corso di ritratto o un corso di paesaggio e architettura?
Le iscrizioni ai nostri corsi sono già aperte e a fine mese terremo una serata di presentazione, per cui… restate sintonizzati!

Sarà un autunno meraviglioso, ne siamo certi!

Alla scoperta delle tecniche di illuminazione nel reportage

wk_cocco

WSP photography propone il workshop in Tecniche di illuminazione nella fotografia di reportage con Giovanni Cocco.

Il workshop si terrà il 25 settembre 2016 dalle 10 alle 18 in Via Costanzo Cloro 58, Roma.

Per partecipare al workshop è necessaria una buona conoscenza fotografica, una macchina fotografica propria, un flash professionale e un computer.

Programma didattico

– La temperatura colore

– Tipo di illuminatori: flash e luci continue led.

– Accessori e modificatori: speedlight, softbox, ombrelli, lastolite, pinze, stativi

– Schemi di luce mista in esterni.

Docente

Giovanni Cocco nasce a Sulmona nel 1973. Si dedica integralmente alla fotografia dal 2000, lavorando per numerosi editori italiani ed internazionali. Dal 2007 al 2010 completa “Burladies”, una serie di ritratti sulla vita delle donne nel mondo del Burlesque. Il lavoro è pubblicato in diverse riviste internazionali e entra a far parte di una mostra itinerante in tutta Europa. Inoltre sempre con Burladies dal 2010 al 2012, Giovanni Cocco è selezionato per il programma “Mentor” dall’Agenzia Internazionale VII. Da molti anni si occupa di un progetto a lungo termine sulla vita di sua sorella e della sua famiglia, “Monia”, che vince il secondo premio all’Emerging Photographer Grant di Burn Magazine e della fondazione Magnum, e viene segnalato dalla giuria del Premio Roger Pic della Scam di Parigi che gli dedica un’esposizione in occasione del Mois de la Photo 2012. Sempre con “Monia” nel 2016 vince il grant della Reminder Photography Strongold Gallery che gli dedica un esposizione a Tokyo. Vive e lavora tra Roma e Berlino.

Costi e durata

Il costo del workshop è di 120 euro comprensivo della tessera ENAL obbligatoria, da versarsi in un’unica soluzione*.
Si svolgerà presso la sede del WSP photography  a Roma, in via Costanzo Cloro 58, Metro B San Paolo domenica 25 settembre 2016 dalle10:00 alle 18:00. È prevista un’ora per la pausa pranzo.

* La quota sarà restituita in caso di non attivazione del workshop.

Modalità di partecipazione

Per iscriversi al workshop o per richiedere maggiori informazioni è sufficiente inviare una mail a: info@collettivowsp.org, contattarci al numero 328 1795463 o compilare il form sottostante.
Numero minimo di partecipanti per attivare il workshop: 8 – numero massimo: 12.

Buone vacanze e arrivederci a settembre

WSP photographyriaprirà il 15 settembre!Buone Vacanze a tutti!È tempo di vacanze anche per noi. Vi ricordiamo che WSP photography sarà chiuso fino al 14 settembre.
Riapriremo il 15 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21 e saremo a disposizione per tutte le informazioni sulle attività della nuova stagione e per i corsi di fotografia in partenza ad ottobre.
Da metà settembre e fino all’inizio dei corsi saranno inoltre organizzati alcuni incontri gratuiti per conoscere meglio i nostri corsi e i nostri docenti e di cui vi comunicheremo le date quanto prima.

Vi lasciamo però anticipandovi alcune delle attività che già ci aspettano alla riapertura:

  • 22 settembre serata di presentazione dei nuovi corsi di fotografia in partenza ad ottobre. Una serata con i docenti e lo staff del WSP photography per conoscere dal vivo i programmi e le attività della nuova stagione.
  • 24 settembre serata conclusiva della II edizione della WSP Masterclass. Una serata speciale con proiezione dei lavori conclusivi e consegna degli attesti. L’evento sarà anche occasione per presentare la nuova edizione della Masterclass in partenza a novembre e incontrare i 3 docenti Giovanni Cocco, Paolo Marchetti e Fausto Podavini per richiedere tutte le informazioni.
  • 25 settembre primo workshop della stagione insieme a Giovanni Cocco. Una giornata dedicata ad imparare le tecniche di illuminazione nella fotografia di reportage. 
    Le iscrizioni sono già aperte e potete inviarci le vostre adesioni.

Iniziate quindi a segnarvi queste date, per qualsiasi informazione potete comunque scriverci inviando una mail a: info@collettivowsp.org e cercheremo di rispondervi quanto prima.

Buone vacanze a tutti e arrivederci a settembre!

Festa d’estate: proiezioni e progetti per la nuova stagione

8 LUGLIO ORE 19-30 (1)

 

Ci siamo. Anche questa stagione di corsi di fotografia si è conclusa e con grande soddisfazione.

È bello vedere i progressi che ciascuno studente ha ottenuto nel corso di questi mesi, piccoli e grandi passi per approcciare alla fotografia e alle immagini con occhi diversi e, soprattutto, più consapevoli.

Se siete curiosi di vedere cosa abbiamo realizzato, venerdì 8 luglio è l’occasione giusta!
Dalle 19.30, proietteremo le fotografie degli studenti dei corsi di fotografia di marzo e consegneremo gli attestati finali.

A seguire, un brindisi per salutare la fine di un’altra bellissima stagione insieme e augurarci buone vacanze.

Inoltre, chi fosse interessato ai corsi di ottobre, potrà approfittare dell’occasione per chiederci tutte le informazioni e, soprattutto, usufruire della promo estate.

Preiscrivendovi entro il 31 luglio potrete beneficiare di uno sconto esclusivo di 30 euro sui corsi di fotografia: corso di fotografia base (adulti e ragazzi) corso avanzato-pratico, corso base di reportage, corso di ritratto, corso di architettura e paesaggio, corso di photoshop e corso di videoediting e uno sconto di 100 euro sul laboratorio annuale di reportage con Fausto Podavini.

Trovate l’elenco di tutti i corsi di fotografia in partenza ad ottobre qui.

Pro-Photographer: workshop con Paolo Marchetti

Associazione Culturale WSP Photography

Presenta

“Pro-Photographer”
Workshop con Paolo Marchetti

 21 – 22 maggio 2016

presenta-2

Questo workshop è destinato a coloro che vogliono trasformare la passione per la fotografia in mestiere.

Marchetti analizzerà la definizione di “Pro Photographer”, al fine di svelare i passaggi necessari ad un cambiamento radicale nel proprio percorso di fotoamatore e condividerà la sua esperienza, per capire come poter pubblicare le proprie storie sui magazine di tutto il mondo e come competere negli Award e i Grant più importanti al fine di affacciarsi al mercato editoriale internazionale.

Progettualità, Editoria e Mercato, Grant & Awards, Photoeditor e Festival, Editing come stato mentale e Identità, questi i punti cruciali del workshop.

Per tutti coloro che si iscriveranno entro il 30 aprile il costo è in promozione a 200 euro anziché 230. 

Venerdì 29 aprile alle ore 19:30, inoltre, Paolo Marchetti terrà un incontro gratuito e aperto a tutti al WSP Photography in cui non solo presenterà il woprkshop, ma parlerà anche del suo lavoro, proiettando alcuni dei suoi progetti più importanti.

Obiettivi del workshop

– Distinguersi in un approccio professionale e acquisire la progettualità necessaria per evolvere nella propria passione.

– Imparare a confrontarsi con la realtà editoriale internazionale e con quella dei concorsi fotografici, al fine di concretizzare l’intento di una globale diffusione delle proprie fotografie.

Programma e argomenti trattati

Il programma prevede lo sviluppo da parte di Paolo Marchetti del concept centrale del workshop, la definizione di “Pro Photographer”, attraverso l’analisi dei passaggi necessari e concreti per trasformare la propria passione per la fotografia in qualcosa di più, fino a poter divenire un mestiere.
Saranno affrontati i punti cruciali della professione del fotografo che oggi, data la saturazione del mercato, richiede requisiti essenziali per ottenere il massimo dalle proprie fotografie. Un approfondimento intensivo sarà dedicato all’editing, oltre il suo consueto e limitante significato confinato nel concetto di selezione e sequenza.
L’editing interpretato come stato mentale, e considerato come presupposto necessario all’attitudine visionaria per indurre se stessi nella ricerca della propria identità di fotografo.
Saranno affrontati tutti gli argomenti basilari come la scrittura, l’importanza di un concept, di un titolo, delle didascalie, di una propria vocalità narrativa al fine di far risuonare insieme tutti questi elementi.

Nello specifico gli argomenti trattati saranno:

  • L’editoria e le sue regole.
  • Le modalità di utilizzo dei molteplici canali mediatici.
  • L’analisi delle possibilità di finanziamento dei propri progetti.
  • La partecipazione ai concorsi fotografici al fine di migliorare le proprie capacità narrative.
  • Le diverse tipologie di awards, concorsi e grant che possono concretamente introdurre in un mercato sempre più difficile.
  • L’analisi dei diversi profili concettuali dei concorsi per capire come affrontarli e migliorare le possibilità di ottenere un riconoscimento.
  • I festival di fotografia: come usarli.
  • Come affrontare un colloquio con un photoeditor, un gallerista, un cliente per un corporate o un giornalista in assignment.

Paolo Marchetti riporterà la sua esperienza sottolineando cosa ha funzionato nel suo percorso, al fine di evidenziare la tempistica di certi passaggi e di quanto in fotografia, velocità e lentezza siano vitali. Tutto questo sarà affrontato facendo totalmente fede alla tradizione fotogiornalistica ma a cavallo con le tendenze del mercato corrente.

Paolo Marchetti è un fotogiornalista rappresentato dall’agenzia Getty Images, ha lavorato per circa tredici anni nel campo cinematografico, ricoprendo ogni ruolo del reparto “Operatori” al fianco di alcuni tra i più autorevoli direttori della fotografia italiani e stranieri e inizia in contemporanea i suoi studi fotogiornalistici prestando particolare attenzione alle tematiche politiche ed antropologiche. Marchetti pubblica i suoi lavori nei magazine internazionali tra cui Time Magazine, Newsweek, New York Times, Vanity Fair, 6MOIS, Sunday Times, British Journal of Photojournalism, Guardian, Geo, De-Spiegel, National Geographic USA, e molti altri. Negli ultimi anni Marchetti ha ricevuto numerosi Grant e riconoscimenti internazionali tra cui: 7 POYi, 6 PDN, 9 NPPA Best of Photojournalism, il Sony Awards, il Leica Photographer Awards, 3 volte il Lens Culture, 4 volte il MIFA – Moscow Award, il Getty Images for Editorial Photography, l’Alexia Foundation Grant, l’SDN, il Days Japan e il World Press Photo e nel 2016 viene nominato dal POY come “Photographer of the Year”. Il suo progetto principale lo ha realizzato in Europa, affrontando un’analisi politico-antropologica sul sentimento della rabbia e sul risveglio del fascismo chiamato “FEVER”. Questo progetto è stato pubblicato per 24 volte in tutto il mondo e ha ricevuto più di 20 Awards.

Costi e durata

Promozione earlybooking
Per iscrizioni e versamento della quota entro il 30 aprile 2016 il costo è di 200 euro, comprensivo della tessera ENAL obbligatoria, da versarsi in un’unica soluzione*.

Per iscrizioni dal 1 maggio il costo è di 230 euro, comprensivo della tessera ENAL obbligatoria, da versarsi in un’unica soluzione.
Il workshop si terrà sabato 21 e domenica 22 maggio dalle ore 10.00 alle ore 19.00 con un’ora di pausa pranzo presso la sede dell’Associazione WSP Photography in Via Costanzo Cloro, 58 – Metro B San Paolo.

* La quota sarà restituita in caso di non attivazione del workshop.

Modalità di partecipazione

Per iscriversi al workshop o per richiedere maggiori informazioni è sufficiente inviare una mail a: info@collettivowsp.org o contattarci al numero 328 1795463.
Le iscrizioni si chiuderanno domenica 15 maggio.

Numero minimo di partecipanti per attivare il workshop: 6 – numero massimo: 15.

 

 

Ultimi giorni per iscriversi ai nostri corsi di fotografia

Ci siamo. Il 7 marzo è alle porte e da lunedì prossimo ricominceranno i nostri corsi di fotografia. La sessione appena passata ci ha regalato molte soddisfazioni e sono tanti gli studenti che hanno deciso di continuare a proseguire il loro percorso di crescita con noi.

I nostri corsi prevedono programmi didattici rodati e consolidati grazie al continuo confronto con gli stessi studenti e con un occhio sempre attento a quelle che sono le principali novità nel mondo fotografico.

Nuovi autori e lavori fotografici di alto livello da approfondire, nuove tecniche e modalità di lavorazione in postproduzione, nuovi modelli di fotocamere che ci invitano ad essere sempre aggiornati per consigliarvi al meglio a partire dalla scelta della strumentazione migliore per le vostre esigenze creative.

La nostra associazione e il nostro staff inoltre sono sempre a disposizione per assistervi e consigliarvi durante il vostro percorso e per affiancare alle attività dei corsi, tantissime altre occasioni gratuite per stimolare la vostra curiosità e accrescere il vostro bagaglio di conoscenze. Ogni mese infatti il calendario di eventi del WSP photography è ricco di incontri, presentazioni e mostre fotografiche a cui ogni associato, non necessariamente iscritto ai nostri corsi, può accedere.

Da lunedì 7 questo il menu:

  • Corso base di fotografia con Lucia Perrotta ( inizio 7 marzo e 9 marzo)
    Dedicato a chi vuole apprendere le nozioni tecniche e teoriche di base ed imparare ad usare il mezzo fotografico in modo consapevole.
    Due turni: lunedì ore 19-21 o mercoledì ore 21-23
  • Corso avanzato-pratico con Lucia Perrotta e Daniele Zedda. Interventi del Collettivo di fotografi WSP (  inizio 7 marzo e 8 marzo)
    Per chi voglia approfondire la tecnica fotografica e iniziare a sperimentare nuovi linguaggi, in particolare nel ritratto, nella fotografia di paesaggio, nel racconto di eventi e storie.
    Due turni: lunedì ore 21-23 e martedì ore 19-21
  • Corso base di reportage a cura del Collettivo di fotografi WSP ( inizio 9 marzo)
    Per avvicinarsi al mondo della fotografia di reportage e iniziare a raccontare storie attraverso le immagini in un percorso che coniuga lo studio dei grandi fotografia alla pratica sul campo.
    Il mercoledì dalle 19 alle 21
  • Corso Photoshop  con Daniele Zedda ( inizio10 marzo)
    Per chi desidera apprendere tecniche e trucchi per imparare ad utilizzare il principale programma di fotoritocco in modo facile e consapevole. Da un livello base per arrivare ad un buon uso avanzato diphotoshop.
    Il giovedì dalle 19 alle 21
  • Corso ripresa e video editing  con Daniele Zedda ( inizio 10 marzo)
    Per imparare a sfruttare al meglio le potenzialità offerte dalle nuove reflex e realizzare video tecnicamente validi e successivamente editarli e montarli imparando ad usare Adobe Premier e After Effects.
    Il giovedì dalle 21 alle 23
  • Corso di ritratto con Daniele Zedda ( inizio 9 marzo)
    Per conoscere a approfondire questo affascinante settore della fotografia e imparare a realizzare foto di ritratto intime e di effetto attraverso esercitazioni pratiche e un uso proprio della luce d’ambiente e artificiale. 
    Il mercoledì dalle 21 alle 23

Molti corsi stanno esaurendo i posti per cui vi invitiamo a non aspettare o a contattarci per sciogliere gli ultimi dubbi.

Per iscriversi o richiederci maggiori informazioni basta inviarci una mail a: info@collettivowsp.org o chiamarci al numero 328/1795463

 

NON ASPETTARE E ISCRIVITI SUBITO. 
NON VEDIAMO L’ORA DI INIZIARE UN NUOVO ANNO DI FOTOGRAFIE INSIEME. 

Presentazione corsi di fotografia 2016

Presentazione corsi di fotografia (1) (1)Andiamo incontro alla primavera, una stagione piena di colori, luci, sfumature e che ci traghetterà verso l’estate e le agognate vacanze.

Questo è il momento migliore per iscriversi ad un corso di fotografia, per godere della massima luce durante le uscite fotografiche, per i tanti eventi e scorci che la nostra città ci offre e, soprattutto, per iniziare a prepararci a realizzare delle fotografie dei nostri viaggi o della nostra quotidianità, che oltre ad essere tecnicamente perfette, raccontino qualcosa in più.

Ci sono milioni di storie ancora da raccontare.

L’aspetto più importante che mettiamo in luce durante i nostri corsi, siano essi base che avanzati, è immergersi nelle storie che vogliamo raccontare fino a diventarne parte integrante. Entrare in relazione con ciò che osserviamo, stabilire una sintonia che ci permetta di essere al contempo presenti ma invisibili.
Narrare attraverso la fotografia. Esplorare la realtà attraverso l’immaginario e la propria visione. Che è unica. È questa la sfida. 

Ti invitiamo quindi giovedì 25 febbraio dalle 19:30 presso la nostra sede in Via Costanzo Cloro, per conoscerti e illustrarti i nostri corsi di fotografia ma soprattutto raccontarti qualcosa di più di noi e di cosa significa per noi fare e insegnare fotografia.

Questo il menu:

Corso base di fotografia con Lucia Perrotta

Corso avanzato-pratico con Lucia Perrotta e Daniele Zedda. Interventi del Collettivo di fotografi WSP

Corso base di reportage a cura del Collettivo di fotografi WSP

Corso Photoshop  con Daniele Zedda

Corso ripresa e video editing  con Daniele Zedda

Corso di ritratto con Daniele Zedda

Perché scegliere un corso di fotografia WSP?

Sappiamo che le realtà che offrono corsi di fotografia sono tantissime e scegliere diventa difficile. Non conosciamo cosa possano offrirti gli altri, ma conosciamo bene che cosa ci contraddistingue:


– Un team di appassionati professionisti, sempre a disposizione, non solo durante le ore di lezione, per condividere insieme la passione della fotografia e crescere sul campo.
– Un ambiente amichevole, informale e confortevole dove trascorrere piacevoli momenti e socializzare, sorseggiando qualcosa da bere, un buon caffé o sfogliando una rivista fotografica, tra una lezione e l’altra.
– Percorsi formativi costruiti insieme alle esperienze degli studenti e costantemente aggiornati per offrire la migliore esperienza di apprendimento.
– Costi competitivi e sconti speciali per i corsisti WSP: i nostri studenti sono importanti e quest’anno abbiamo deciso di premiare tutti coloro che hanno partecipato ad un corso di fotografia nella sessione di ottobre-febbraio con uno sconto sulla quota finale di ogni corso in partenza a marzo.Tutti i corsi sono inoltre rateizzabili.
– Tantissime attività extra organizzate durante l’anno e a cui partecipare gratuitamente come incontri con autori, presentazione editoriali, mostre fotografiche, letture portfolio.
– Nessun costo di iscrizione: solo 3 euro di tessera associativa ENAL annuale, valida per tutti i circoli ENAL nazionali.

Non mancare e se vuoi contattaci subito per maggiori informazioni: info@collettivowsp.org – tel: 3281795463