Masterclass WSP: racconto di metà corso

Siamo giunti al giro di boa della nostra Masterclass, iniziata a novembre 2014. La prima edizione di un percorso formativo professionale nel campo della fotografia di reportage e che in un unico corso offre l’opportunità di confrontarsi con tre fotografi professionisti e tre visioni diverse della fotografia.
Fausto Podavini, Giovanni Cocco e Paolo Marchetti si stanno dedicando con enorme passione, dedizione e professionalità ad aiutare e sostenere gli studenti nel portare a termine o iniziare non solo un progetto fotografico, ma un vero e proprio percorso di crescita personale prima che professionale, nel mondo della fotografia di reportage.

Nei primi mesi, gli studenti hanno presentato ai docenti diverse idee di temi e progetti da sviluppare nel corso dell’anno e sono stati indirizzati verso le storie più adatte alle loro potenzialità. Per aiutare la scelta, si è partiti dall’analisi di alcuni grandi reportage per capire come si costruisce un racconto, come nasce un’idea e come trovare il suo tono di voce e il proprio approccio narrativo.

Si è parlato di come superare i problemi logistici: organizzare il lavoro; trovare i contatti; come cercare un fixer o persona interna al contesto che si vuole raccontare; per muoversi meglio sul campo.

Grande importanza è stata data ad analizzare il testo e titolo delle storie, analizzando alcuni testi di lavori fotografici universalmente riconosciuti a livello internazionale fino ai lavori più importanti dei docenti, che hanno ricevuto diversi riconoscimenti nel panorama fotogiornalistico internazionale.

Come orientarsi nel mercato fotografico italiano ed estero: come rapportarsi con i photoeditor, i giornalisti e gli editori; il ruolo delle agenzie fotografiche, le gallerie, i festival, il crowdfunding.

Nei mesi gli studenti hanno lavorato e scritto molto, con impegno e difficoltà, scontrandosi con problematiche logistiche, organizzative, rimettendosi costantemente in discussione e, soprattutto, sostenendosi vicendevolmente. Un’energia forte, un entusiasmo palpabile che cresce, week-end dopo l’altro.

Il week-end di marzo è successivo agli importanti riconoscimenti di Paolo Marchetti, non ultimo il World Press Photo e l’Alexia Foundation Grant. Emozionanti quindi il suo racconto e la sua testimonianza su come partecipare ai grant, sempre più importante forma di sostegno e visibilità per i progetti. Partecipare ad un grant, come ripetuto da tutti e tre i docenti, è un vero e proprio lavoro: richiede in primis studio, documentazione, sessioni serrate di editing, oltre che un’ottima storia fotografica.
Paolo ci ha raccontato come ha organizzato la presentazione del suo ultimo progetto, “The Price of Vanity”, le scelte nell’editing, nella redazione del testo, nel titolo.
A maggio gli studenti saranno coinvolti in una full immersion di 3 giorni in un Casale, affiancati da Paolo, Fausto e Giovanni e con la straordinaria partecipazione del fotografo Angelo Turetta.
A presto per i prossimi aggiornamenti della WSP Masterclass!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...