Caucasus Morpheus Progetto sulla fotografia, pittura e video di Asseeva Elena, Paolo Miserini Madina Khakuasheva

CAUCASUS MORPHEUS

Caucasus Morpheus

Caucasus Morpheus

Caucasus Morpheus è un progetto multimediale che unisce arte, testi, foto, video e incontri sulla storia e la filosofia culturale e spirituale di uno dei popoli più antichi del Caucaso – gli Adygo-Abkhazi (circassi). Caucasus Morpheus mette insieme autori di diversi generi, culture, paesi ed età differenti, una parte del progetto è rappresentata anche da un concorso per bambini Nart-epica – i racconti dimenticati del Caucaso.

Caucasus Morpheus, sarà presentato a Roma, tra il 19 e il 27 luglio 2012. La mostra, (video, fotografia e pittura) si terrà dal 20 al 27 luglio a Officine Fotografiche mentre le presentazioni editoriali e gli altri appuntamenti dedicati alla storia e alla cultura del Caucaso si svolgeranno al Centro Culturale Russo.
Il progetto è iniziato grazie a uno scambio epistolare tra l’artista Elena Aseeva, romana d’adozione, nata sul Mar Nero nella regione del Caucaso è Madina Hakuashevoy, scrittrice, critica letteraria, medico e filologo di Nalchik, capitale della repubblica russa del Karbardino-Balkaria. Dopo anni di ricerca e letture sul Caucaso, la sua storia e la scomparsa quasi completa del gruppo etnico, indigeno, della costa del Mar Nero, i Circassi, Elena coinvolge Madina, autrice del libro La strada verso casa.
Questo progetto rappresenta un primo timido tentativo di descrivere la cultura, quasi dimenticata e poco esplorata, di uno dei principali gruppi etnici del Caucaso, i Circassi, la cui lingua è riconosciuta dall’Unesco come “a rischio”. Lingua e cultura sono interrelate a culture e popoli diversi che dovrebbero mantenere le loro peculiarità. Lo scopo del progetto è dunque la divulgazione della cultura Circassa (Adyghe) e le sue sfumature. Il progetto vorrebbe anche avvicinare i bambini alla cultura antica della regione dove sono nati e, ultimo ma forse più importante aspetto del progetto è la rappresentazione, non solo visiva, per comprendere lo spirito del Caucaso, al fine di sentire “le voci” di tutti per evitare in futuro nuove tragedie.

Il progetto è sostenuto da:
Officine Fotografiche, Roma, Italy,
Agenzia Federale per la Collaborazione Culturale Rossotrudnichestvo, Russia,
Ministero della Cultura e della Scienza della Repubblica di Kabardino-Balkaria Ministry of Culture of Republic of Kabardino-Balkaria, Russia,
Centro Culturale Russo Russian Center for Science and Culture, Rome,
Institute of humanitarian researches (KBIGI) at Government KBR and KBNZ the Russian Academy of Sciences (the Kabardino-Balkarian Centre of science of the Russian Academy of Sciences, Russia,
Design Studio Resort Design, Russia,
School of Languages and Design ICL, Russia.

info e contatti
Conferenza stampa
19 luglio 2012 alle ore 17.00
Pittura, video, programma storico
23 – 25 luglio 2012
Presso il Centro Culturale Russo, Palazzo Santa Croce, Roma
Piazza Benedetto Cairoli, 6 – Roma Tel. + 39 (06)88816333
info@centroculturalerusso.it

INFO E CONTATTI
Caucasus Morpheus Project
http://www.caucasusmorpheus.org // info@caucasusmorpheus.org
Elena Asseeva info@asseeva.it

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...