Attenzione Talento Fotografico FNAC: I vincitori della nona edizione | 2011

Federica Di Giovanni
Vincitrice del Premio Fnac 2011

Con Camping Italia, un lavoro di documentazione e insieme analisi antropologica degli italiani in vacanza nei campeggi estivi. Con uno sguardo ironico, fresco e attento, con uno stile contemporaneo e comunicativo, la fotografa racconta uno spaccato di realtà italiana, riuscendo a cogliere uno spirito collettivo che, in un’epoca globalizzata, resta ancorato saldamente alla propria terra, ai propri usi e costumi.

(c) Federica Di Giovanni

(c) Federica Di Giovanni

Carlotta Zarattini
Menzione speciale Internazionale

Raccontando la vita quotidiana di un edifico occupato nel cuore di Phnom Penh, la fotografa mostra, con il lavoro Boudeng, il White Building, i paradossi della società cambogiana, sospesa tra un presente difficile e un passato che tenta di rimuovere. Le foto, scattate quasi tutte nella penombra dei corridoi e degli appartamenti, riescono a trasmettere, con un linguaggio sapiente e delicato, l’atmosfera che si respira nel White Building.

(c) Carlotta Zarattini

Alfredo Bosco
Menzione speciale TPW
Con Stone City, un reportage sulle giovani generazioni di Tashkent, capitale dell’Uzbekistan, “città di pietra”, espressione del regime di Islam Karimov. Il fotografo è riuscito a documentare la condizione di coetanei che vivono in un mondo diverso dal suo, ritraendoli nel loro ambiente e nella loro quotidianità, con uno sguardo complice e uno stile coinvolgente e mai pietistico.

(c) Alfredo Bosco

Alberto Dedé
Menzione speciale

Con il lavoro Ogni volta che guarderai ricorda che io ci sarò sempre, il fotografo ha realizzato una rigorosa mappatura del territorio de L’Aquila, colpito dal terremoto il 6 aprile 2009. Mettendo a confronto le immagini di Google Streetview, di una città ancora intatta, con fotografie realizzate ex novo dei medesimi luoghi, il fotografo si interroga sul concetto di documento e invita a riflettere sul paradosso della memoria virtuale, strumento del futuro che rimanda un’immagine del passato.

(c) Alberto Dedé

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...