Valentina Vannicola : “L’Inferno di Dante” al Macro Testaccio

Valentina Vannicola

L’Inferno di Dante

a cura di Benedetta Cestelli Guidi

(c) Valentina Vannicola

inaugurazione giovedì 22 settembre, ore 20,00

MACRO Testaccio

In occasione della X edizione di FotoGrafia Festival Internazionale di Roma, nella sede istituzionale del MACRO Testaccio, viene esposto il nuovo lavoro di Valentina Vannicola (1982) dedicato alla trasposizione visiva dell’Inferno di Dante. Il lavoro è collocato all’interno della sezione dedicata alla giovane fotografia contemporanea italiana, assieme a quelli di altri quattro fotografi selezionati per originalità di sguardo.

 

L’inferno di Dante’ è stato realizzato da Valentina Vannicola nel corso del 2011 dopo un approfondita lettura del testo dantesco da cui l’artista ha estrapolato i passaggi visivamente più vividi, realizzando delle fotografie di grande potenza narrativa; il lavoro è costituito da 15 fotografie a colori (70×90 cm) e da un grande bozzetto preparatorio (1,80×1,50). La narrazione visiva è in soggettiva, il nostro sguardo coincide con quello del poeta, sebbene all’immaginario dantesco se ne aggiunga un secondo, elaborato con originalità dall’artista.

L’intera pratica artistica di Valentina Vannicola è  riconducibile  al genere della staged photography; quella tendenza della fotografia contemporanea a presentare come reale scene costruite secondo le dinamiche proprie della cinematografia. L’artista è lettrice immaginifica, sceneggiatrice, costumista, scenografa e grande esploratrice del territorio; la serie di scatti sono dunque il risultato di un complesso e rigoroso lavoro di regia.

Le fasi di elaborazione e produzione fino allo scatto; la lettura originale del già visionario racconto dantesco; la capacità di distanziarsi dall’‘alta’ tradizione figurativa a lei precedente; l’uso di materiali reperiti nel patrimonio familiare per la realizzazione delle magnifiche installazioni presenti in alcuni scene; la scelta di locations naturali e la costruzione dei set ed infine la maestria compositiva di ogni singola immagine rendono ‘L’Inferno di Dante’ un progetto di grande suggestione, capace di parlare a tutti ed in maniera del tutto inedito di un classico della letteratura.

 

‘L’Inferno di Dante’  riprende per impostazione i progetti precedentemente realizzati dalla giovane artista pur ampliandone le potenzialità attraverso una resa corale delle pene e dei singoli dannati. Valentina Vannicola lavora sul suo territorio di affezione e con la comunità locale che si presta a inscenare per il suo obbiettivo le più stravaganti composizioni; con il sole e sotto la pioggia, nell’acqua o arrampicati sugli alberi i suoi attori/dannati – rigorosamente in braghe di lana che costituisce la seconda pelle di chi vive in campagna – trasformano i suoi scatti in un progetto collettivo, riconducibile a quella tendenza così attuale nella pratica sociale ed artistica contemporanea di comunità partecipata.

L’elemento paesistico è a tal punto presente e partecipante alle pene dei dannati che le singole fotografie  possono servire da mappatura del variegato e arcaico territorio della Maremma laziale nei dintorni di Tolfa.

 

Pubblicazione

In occasione della mostra sarà disponibile il libro Valentina Vannicola. L’inferno di Dante, curato da Benedetta Cestelli Guidi ed edito da Postcart. Il volume è introdotto da un testo di Niccolò Ammaniti e chiuso da una intervista della curatrice all’artista.

Oltre alle 15 fotografie, accompagnate dalle terzine dantesche di riferimento, vi si trova un poster estraibile del bozzetto preparatorio.

Il prezzo è di 25,00 euro

http://www.postcart.org

Biografia

Nata nel 1982 Valentina Vannicola si è laureata in Filmologia presso l’Università “La Sapienza” di Roma; successivamente si è diplomata alla Scuola Romana di Fotografia.

La sua prima mostra personale, dal titolo ‘Su(l)reale’ e stata curata da Nathalie Santini (7min photography) presso s.t. foto libreria galleria di Roma  (dicembre-febbraio 2009-2010)

Nell’ottobre 2010 ha vinto il secondo premio per il miglior portfolio fotografico al Festival Fotoleggendo.

Nel 2011 una sua personale dal titolo Tra letteratura e fotografia, curata da Anna Cestelli Guidi è stata esposta in occasione di Libri come. Festa del libro e della lettura. Auditorium Parco della Musica di Roma.

Valentina Vannicola è membro dell’agenzia OnOff Picture e attualmente collabora con la galleria Wunderkammern

 

 

Info

benedettacestelliguidi@gmail.com

valentina.vannicola@libero.it

 

la mostra resterà aperta dal 23 settembre al 23 ottobre 2011

orari dalle 16 alle 24, lunedì chiuso

MACRO Testaccio, Piazza O.Giustiniani 4

 

FotoGrafia è promosso dal Comune di Roma, Assessorato alle politiche culturali e della comunicazione.

Ufficio Comunicazione MACRO

Massimiliano Moschetta, Tel. 06 6710 70443, stampa.macro@comune.roma.it

 

Advertisements

One thought on “Valentina Vannicola : “L’Inferno di Dante” al Macro Testaccio

  1. Pingback: Fotografia, Festival Internazionale di Roma | Obiettivo Reporter - Fotografia giornalistica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...