MatchboxMedia Collective: il progetto Sandgrains e le nuove strategie di finanziamento cooperativo

MatchboxMedia Collective  è una rete multimediale creativa che produce lavori innovativi tagliando i ponti tra creatore e pubblico. La principale novita’ di questo collettivo e’ l’utilizzo delle strategie crowdsourcing e crowdfunding (piu’ l’utilizzo mirato dei social media) per la produzione e distribuzione di documentari / reportage / multimedia.
Ce ne ha parlato Francesca Tosarelli, fotografa freelance ospite a marzo della sezione portfolio WSP.

Di cosa si occupa il progetto?

Matchboxmedia.org è la prima cooperativa di produzione multimediale al mondo che utilizza il finanziamento collaborativo. Ci concentriamo su lavori con un impatto sociale creando  documentari d’indagine, fotogiornalismo e animazione. Il primo progetto che lanciamo è www.sandgrains.matchboxmedia.org, un’indagine sugli effetti della pesca industriale europea sull’ economia delle isole di Capo Verde. Il film racconta la scomparsa delle spiagge del paese come uno degli effetti locali che riguardano il problema globale del declino del mercato ittico.

Come descriveresti in breve il progetto e quali sono le innovazioni?

Lavoriamo in un mercato in cui il finanziamento delle arti è in rapida diminuzione, ma invece di rassegnarci, cogliamo l’opportunità per proporre un’innovazione attraverso il coinvolgimento interattivo via web: il nostro obiettivo è quello di colmare il divario tra produttore e fruitore di media, e crediamo che il crowdfunding e il crowdsourcing siano fondamentali al processo. Queste strategie consistono nel coinvolgere il pubblico nel processo di produzione, consegnandogli la possibilità di partecipare alla creazione di un prodotto attraverso la condivisione sui social media ed esperienze di sensibilizzazione. Vogliamo rendere partecipe la comunità online mediante collaborazioni che si rivolgono al pubblico per scovare talenti e competenze specifiche perché crediamo che questo processo possa democratizzare e rivoluzionare la realizzazione artistica attraverso un intervento attivo.

Qual e’ la differenza tra la vostra proposta e le altre piattaforme?

Ciò che ci distingue dalle altre piattaforme emergenti di crowdfunding è la struttura cooperativa. Noi non siamo un progetto una tantum come ‘The Age of Stupid’, ne’ ci limitiamo a ospitare sul nostro portale progetti che non siano i nostri come ‘Kickstarter’. Il nostro scopo e’ quello di coniugare un flusso continuo di produzioni artistiche con l’utilizzo della base di pubblico costruita attraverso il susseguirsi di progetti creativi tutti sviluppati sulla nostra piattaforma, garantendo nel contempo un elevato livello di qualità.

Quali sono gli obiettivi?

Il nostro pubblico cresce esponenzialmente con ogni nuova connessione virtuale o reale, incrementando le possibilità di finanziamento e di distribuzione dei nostri lavori. Combinando strategie tradizionali all’impegno di un pubblico impegnato, il nostro obiettivo fondamentale è l’incremento numerico e qualitativo di spettatori, abbonati e collaboratori per produrre i nostri progetti. Attualmente il nostro obiettivo principale è riuscire a finanziare www.sandgrains.matchboxmedia.org, il primo progetto del collettivo che utilizza queste strategie.

Info: MatchBox

MatchboxMedia - Licenza Creative Commons

MatchboxMedia - Licenza Creative Commons

MatchboxMedia - Licenza Creative Commons

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...